Pagelle Atalanta – Bologna 4-1: una super Atalanta travolge un Bologna irriconoscibile! Ilicic sugli scudi! – Voti Fantacalcio

Pagelle Atalanta – Bologna 4-1: una super Atalanta travolge un Bologna irriconoscibile! Ilicic sugli scudi! – Voti Fantacalcio

Ilicic due volte, Hateboer, Zapata e all’Atalanta bastano 15 minuti per annichilire il Bologna!

di Voti Fantamagazine

Partita a senso unico che vede i bergamaschi dominare il campo contro un Bologna fortemente rimaneggiato nell’organico e priva di qualunque spirito combattivo. Alla squadra di Gasperini, guidata da un Ilicic in splendida forma, basta un quarto d’ora per centrare la vittoria. Il Bologna non scende in campo con il giusto spirito e quei primi minuti annientano qualunque speranza residua. Unico giocatore felsineo a lottare è Orsolini che trova anche un gran gol con la complicità di un disattento Gollini.

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Atalanta

Gollini 5.5 – Fortunato spettatore in questo match che vede una super Atalanta dare spettacolo. E’ talmente estasiato dalla prestazione dei compagni che sulla conclusione di Orsolini si lascia colpevolmente sorprendere.

Palomino 6 – Dal suo lato Sansone non sembra capace di impensierirlo, neanche quando Krejci tenta di sovrapporsi.

Mancini 6.5 – Falcinelli ci prova a dare qualche segnale di vita, ma Mancini è un muro invalicabile. Non disdegna neanche qualche percussione in avanti.

Masiello 6.5 – Dal suo lato agisce forse il più “pericoloso” dei bolognesi, Orsolini, ma anche l’esperto difensore atalantino è in gran forma e l’attaccante rossoblu deve arrendersi.

Hateboer 7 – Oggi sembra averne per tre. Corre a tutta fascia e con Ilicic formano una coppia micidiale. Il gol è solo la ciliegina sulla torta.

De Roon 6.5 – Il centrocampo felsineo non sembra neanche sceso in campo. Vince sostanzialmente ogni contrasto e il Bologna si arrende sin dai primi minuti.

Freuler 6.5 – Come l’olandese suo compagno di reparto, anche lo svizzero oggi sembra infaticabile. Mangia chilometri ed avversari come se avesse energie infinite. Il centrocampo rossoblu non ha neanche il tempo di respirare.

Gosens 6.5 – Ha contro l’unico giocatore bolognese che ci prova fino alla fine e non è una partita semplice la sua. Recupera tanti palloni e lotta per contenere Orsolini, ottenendo un discreto risultato.

Ilicic 8 – Altra lezione di grande calcio di Josip Ilicic quella che va in scena stasera contro il Bologna. Due gol ed un assist nei primi 15 minuti di partita bastano per farsi eleggere “man of the match“.

A.Gomez 6 – Non c’è bisogno delle sue magie stasera perché la fascia opposta alla sua è on fire. Va anche vicino al gol a metà del primo tempo, ma alla fine Gasperini preferisce farlo riposare in vista del match con l’Inter.

D.Zapata 6.5 – Nel primo tempo trova un gran gol dopo una corsa palla al piede di 50 metri, ma è nel secondo che da il meglio di se. Con l’ingresso di Barrow cerca di mandarlo in porta, ma il gambiano non è bravo ad approfittare delle tante occasioni.

Pasalic 6 – La differenza con Ilicic si vede e questo rende complicata una valutazione della sua prestazione. Ci prova in diverse occasioni, ma sbaglia spesso la scelta finale.

Barrow 5.5 – Tanto propositivo quanto sprecone. Zapata fa di tutto per mandarlo in porta, ma non è mai capace di sfruttare a pieno le occasioni che il colombiano gli procura.

Pessina SV

A cura di Giovanni Sichel

PAGELLE BOLOGNA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Bologna

Skorupski 5.5 – Raccoglie il pallone dalla rete quattro volte senza avere particolari responsabilità. Piuttosto avventato nelle uscite.

Krejci 4 – Ridicolizzato dall’espresso Hateboer, si dimostra ancora una volta inadeguato a ricoprire un ruolo con compiti troppo difensivi.

Gonzalez 4 – Insignito della fascia di capitano, l’ultima partita in serie A è un’ammissione di impotenza. Zapata prima e Barrow poi lo travolgono.

Lyanco 4.5 – Tecnicamente in punta di fioretto, ma difendere è altra cosa. Sempre fuori tempo, le incursioni di Ilicic e Hateboer sono un incubo per lui stasera.

Calabresi 5.5 –  Gosens non lo mette alla prova, la partita non lo richiede e il difensore rossoblu ne esce quasi pulito, certamente il migliore del reparto arretrato. Le responsabilità vanno cercate altrove.

Pulgar 4.5 – Perde il pallone da cui nasce il vantaggio atalantino, il primo di una lunga serie in questa serata che è assolutamente da dimenticare.

Donsah 5 – È il centrocampista più verticale della squadra ospite, almeno nelle intenzioni, ma contro il centrocampo bergamasco stasera non ce n’è per nessuno.

Nagy 4 – Le geometrie non si discutono, sono precise e pulite, ma fisicamente non riesce a reggere il confronto né quando gioca mezzala, né quando gioca da schermo davanti alla difesa.

Sansone 4,5 – L’impressione che fa stasera è quella di un corpo estraneo. Non è mai in partita e più per demeriti suoi che per meriti di Palomino. Prestazione da dimenticare.

Falcinelli 5 – Corre e lotta per la causa, non glielo si può contestare, insieme ad Orsolini sembra l’unico a provarci, ma sbaglia un gol troppo facile.

Orsolini 6.5 – L’unico a poter uscire a testa alta dall’Atleti Azzurri D’Italia per il Bologna è proprio lui. Fa passare una serata complicata a Gosens e indovina una traiettoria inaspettata da calcio da fermo che sorprende Gollini.

Valencia 5 – Entra per sostituire un deludente Krejci, ma non è ancora pronto e si vede da alcuni interventi su Hateboer.

Paz SV

A cura di G.D.E

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy