Le Pagelle di Verona-Atalanta 2-1, Pazzo Hellas, va sotto e poi rimonta

Le Pagelle di Verona-Atalanta 2-1, Pazzo Hellas, va sotto e poi rimonta

Siligardi e Pazzini confezionano la prima vittoria del Verona in campionato

Il Verona trova la prima vittoria stagionale contro l’Atalanta. La squadra di Delneri può finalmente sorridere per i primi 3 punti grazie alle reti di Siligardi e Pazzini, dopo essere andati sotto per un gol di Conti con la complicità di Moras. Espulso Dramè. Finisce 2-1 al Bentegodi.

Pagelle Fantamagazine Verona

Gollini 6.5 Fondamentale il suo doppio intervento su Diamanti e Gomez, ormai è una sicurezza.

Pisano 6 Partita dignitosa con qualche sgroppata in avanti, per oggi va bene così.

Moras 5 Errore incomprensibile per un difensore d’esperienza come lui, il gol di Conti è tutto suo.

Helander 5,5 Qualche sbavatura di troppo, non dona sicurezza al reparto centrale.

Albertazzi 5,5 Nullo in fase offensiva e non impeccabile nemmeno in quella difensiva.

Gilberto 6,5 Entra e crea scompiglio in più di un’occasione. Perché non farlo partire titolare?

Wszolek 7 Solito moto perpetuo con corsa a tutto campo. Il Verona si affida spesso alle sue ripartenze e infatti confeziona sia la rete dell’1-1 che quella del sorpasso.

Marrone 5,5 Il piede è discreto ma non riesce ad incidere come dovrebbe. Probabilmente ci vorrà del tempo per integrarlo al meglio.

Ionita 5,5 Appare nervoso e impreciso, forse la testa è già a Napoli.

Gomez 6 Fa in tempo ad impegnare Sportiello, sempre insidioso da subentrante.

Siligardi 6 Si salva dal votaccio grazie alla stupenda serpentina che ha portato il punteggio in parità, subito dopo si fa male.

Emanuelson 6 Ci mette voglia e grinta, buona la sua spinta sulla fascia.

Toni 6,5 Oggi avrebbe meritato il gol ma di fatto Di Bello glielo toglie. Non è ancora il Luca delle passate stagioni ma siamo sulla buona strada.

Pazzini 6,5 Non molto appariscente durante i novanta minuti, ma si fa trovare pronto nell’unica azione che conta.

Pagelle Fantamagazine Atalanta

Sportiello 6,5 Decisivo in più di un’occasione, l’ultimo a mollare.

Toloi 6 L’unico che garantisce una certa solidità nel terzetto, sbroglia situazioni complicate.

Masiello 6 Soffre maledettamente per tutta la partita, ma ha il merito di togliere il gol al Toni nel finale di gara.

Cherubin 5 Wszolek se lo sognerà di notte, inadeguato.

Dramè 4,5 Saltato come un birillo in più occasioni, non può far altro che fermare gli avversari con le cattive. Non a caso lascia la sua squadra in 10 rischiando anche il rigore, prestazione da dimenticare.

De Roon 6 Tanta sostanza in mezzo al campo e non rinuncia alle proiezioni offensive quando ne ha l’occasione, peccato per qualche fallo di troppo.

Migliaccio 5,5 Non si fa notare molto in mezzo al campo a parte il giallo rimediato.

Conti 6 Segna il gol rocambolesco del vantaggio, poi poco altro.

Raimondi 5,5 Entra per dare supporto alla fase arretrata, non sembra riuscirci.

Gomez 6,5 Dà sempre l’impressione di poter creare qualcosa di pericoloso, i terzini scaligeri non riescono a contenerlo e risulta un’autentica spina nel fianco.

Borriello 6 Non male la sua prima da titolare, lotta come un leone e contribuisce anche al gol di Conti mettendo pressione su Moras.

Diamanti 6,5 Duetta più volte con Gomez e sembra trovarsi a suo agio in mezzo al campo, solo un ottimo Gollini gli toglie la gioia del gol.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy