Le Pagelle di Milan-Juventus 1-2: Alex illude, Mandzukic e Pogba rimontano

Le Pagelle di Milan-Juventus 1-2: Alex illude, Mandzukic e Pogba rimontano

Un buon Milan nel primo tempo cale alla distanza e cede il passo a una Juventus sempre più tricolore

Un buon Milan nel primo tempo cale alla distanza e cede il passo a una Juventus sempre più tricolore. Illude Alex svettando su calcio d’angolo, ma i bianconeri pareggiano poco dopo con Mandzukic. Nella ripresa la squadra di Allegri gioca meglio e completa la rimonta con un tiro poco stilistico ma efficace di Pogba. Superbo Buffon, che compie un miracolo su Balotelli, il quale macchia così una prestazione che era stata positiva. Ecco le pagelle di Milan-Juventus targate Fantamagazine.

Pagelle Fantamagazine Milan

Donnarumma 6,5 – La sfida con Buffon questa sera è impari, ma Gigio è uno dei pochi da salvare, non può nulla su entrambi i goal e compie alcune buone parate.
Abate 5,5 – Il giudizio risente del goal vittoria della Juventus, dove si fa “uccellare” da Pogba.
Romagnoli 5 – Se Alessio è il giovane da cui ripartire allora per il Milan ci saranno molti anni bui. Altra prova incolore, grave la responsabilità sul primo goal, gli scotta la palla tra i piedi.
Alex 6 – Sufficiente per il goal ma fatica parecchio contro Mandzukic e Morata.
Antonelli 5,5 – Timido come un ragazzo al suo primo appuntamento. L’erba sotto i suoi piedi è bella come se si fosse appena tagliato il prato.
Honda 5 – Ma ha giocato? Il giapponese non entra mai in partita, sostituito nel finale mostra un volto che è la maschera della propria delusione.
Montolivo 5,5 – Recupera in extremis e gioca una discreta gara, smistando bene palla. Poi rifiuta di uscire facendo “i capricci”, mettendo in difficoltà Mihajlovic.
Kucka 6 – Ottimo primo tempo, dove recupera tanti palloni e aiuta nelle ripartenze. Poi esaurisce la benzina.
Bonaventura 5,5 – In una partita del genere un giocatore del suo livello deve necessariamente dare di più. Non brilla.
Bacca 4,5 – Il grande assente del match, praticamente mai in partita. Di lui si ricordano una simulazione non sanzionata nel primo tempo, e un tiro sul quale avrebbe potuto fare di più dove Buffon risponde presente.
Balotelli 5,5 – Leggermente meno indolente del solito, dà una mano preziosa in copertura. Impegna Buffon su punizione nel primo tempo, ma pesa molto l’errore a porta praticamente spalancata nella ripresa, dove riesce nell’impresa di centrare il portiere bianconero. Per farsi perdonare si lancia in tuffo per prenderla di mano, ma l’arbitro lo vede e giustamente lo ammonisce.

Luiz Adriano 5,5 – Entra in campo con la giusta cattiveria strigliando i compagni. Ma non basta, si vede poco, e si adegua al ritmo basso della squadra nel finale.
Boateng s.v.

Pagelle Fantamagazine Juventus

Buffon 7,5 – Diverse parate miracolose, quella su Balotelli lascia senza parole. Non può nulla sul gol di Alex. Sempre più leggenda.
Barzagli 6 – Solita roccia difensiva, si fa vedere qualche volta anche in fase offensiva.
Bonucci 6 – Tocca meno palloni rispetto al solito, ma cancella Bacca dalla partita.
Rugani 5,5 – Il peggiore della difesa bianconera, sua la colpa nell’azione che porta al gol rossonero di Alex.
Lichtsteiner 6 – Meglio nel primo tempo con diverse incursioni offensive, cala vistosamente nella ripresa
Alex Sandro 6 – Migliora durante la partita, primo tempo chiuso in difesa, secondo tempo più offensivo.
Asamoah 5,5 – Il più disattento della mediana juventina nel primo tempo, nel secondo alza leggermente il suo rendimento. Esce per infortunio.
Marchisio 6 – Parte col freno a mano tirato, poi inizia a prendere le misure e ad impostare la manovra bianconera con intelligenza.
Pogba 7 – Come suo solito alterna grandi giocate a pause medio lunghe. Dopo aver preso un palo su punizione, decide la partita con un gran tiro. Decisivo.
Morata 7 – La sua prestazione è facilmente riassumibile con l’espressione “forma e sostanza”. Energizzante.
Mandzukic 6,5 – È un guerriero e incassa da bravo boxer, ma poi colpisce dentro come se stesse ad un incontro di scherma.

Zaza 6 – L’impegno ce lo mette, la giocata c’è, è il tempo ch’è poco.
Cuadrado 6 – Entra per dare il colpo di grazia alla squadra rossonera … non ha grandi occasioni.
Evra s.v.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy