Le Pagelle di Lazio-Atalanta 2-0, due lampi di Klose

Le Pagelle di Lazio-Atalanta 2-0, due lampi di Klose

La prima doppietta stagionale del centravanti tedesco regala i tre punti alla Lazio

Pioli stravolge la Lazio e manda in campo le seconde linee in vista del ritorno di Europa League, di fronte un’Atalanta a caccia di punti salvezza. La spuntano i biancocelesti grazie alla doppietta di Miroslav Klose, che finora in campionato non aveva mai segnato. Per il fantacalcio anche un assist di Felipe Anderson ed un Marchetti imbattuto.

Pagelle Fantamagazine Lazio

Marchetti 6 – Graziato in più di una occasione nella prima parte, spettatore nella seconda.
Patric 5,5 – Fa i suoi compiti come un bravo studente, ma nell’ultima parte della gara si assenta ingiustificatamente.
Mauricio 6 – Bene o male riesce a respingere le cariche bergamasche.
Hoedt 6,5 – Esce bene nella seconda parte della partita e tiene in equilibrio l’intero reparto. Timone.
Braafheid 5 – Non si capisce il senso delle sue giocate e ancora prima del suo impiego. Confuso.
Onazi 6 – Una roccia in uno scontro granitico a centrocampo.
Cataldi 5,5 – Soffre e molto una partita tosta a metà campo.
Mauri 6,5 – È una dinamo e quando corre s’accende, e quando s’accende la sua squadra segna (e poi vince).
Kishna 5 – No, non era proprio la sua partita.
Anderson 5,5 – Fa quasi rabbia vedere tanto talento camminare per il campo e giocare solo quando gli va.
Klose 7 – Era il migliore in campo anche quando la partita era solo sudore e interventi scomposti. Bomber.
Keita 6,5 – Entra dando la sensazione che la sua gara sarà tutto fumo, poi è capace di fare magie a 100 all’ora e ci smentisce. Arrosto.
Biglia 6,5 – Entra per ricordarci quanto mancava il suo genio a questa squadra.
Parolo SV

Pagelle Fantamagazine Atalanta

Sportiello 5,5 – Primo tempo inoperoso, nella ripresa nell’occasione del vantaggio laziale esce a Kamikaze su Mauri e sarebbe stato rigore. Prende il secondo goal nel recupero dove non poteva fare niente.
Masiello 5,5 – Tiene a bada la sua zona come fa il ragazzo con la sua donzella per quasi tutta la partita, poi purtroppo arriva l’amante Felipe Anderson e gliela porta via.
Toloi 5,5 – Primo tempo perfetto, nel secondo visto che è pasqua decide di far resuscitare Klose.
Paletta 6 – Tornato sui suoi livelli si fa infilare da Mauri nell’azione del goal che porta  in vantaggio la Lazio, ma sono più i meriti del filtrante di Keita. Tappa i buchi dove può.
Brivio 6 – Discreta prestazione, non spinge e si occupa solo del suo orticello.
Cigarini 6 – Prima di uscire sfiora il goal del pareggio con un rasoterra a fil di palo. Sacrificato per esigenze tattiche.
De Roon 6 – L’olandese è padrone nel centrocampo con il suo compagno Cigarini. Morde imposta e dirige l’orchestra.
Kurtic 5,5 – Il meno lucido del reparto, neanche  un guizzo degno di nota.
D’Alessandro 7 – Il migliore per distacco. Prende il palo nel primo tempo, autentica spina nel fianco della difesa della Lazio. Sia a destra che a sinistra fa quello che vuole, gli manca solo il goal che avrebbe meritato.
Gomez A. 5,5 – Uno spunto nel primo tempo con Marchetti che devia sopra la traversa. Appena rientrato dall’infortunio si vede che fatica, corsa condizionata dal “tutore” che protegge il torace.
Pinilla 5,5 – Esce e protesta col mondo intero. Aveva promesso una doppietta, si vede solo per un bel traversone dove Kurtic non arriva.
Borriello 5,5 – Entra al posto del cileno, fa a sportellate ma non incide.
Gapkè 5,5 – Se ci avesse creduto di più sul traversone di D’Alessandro… fantasma.
Diamanti 5,5 – Entra al posto di Gomez e prova a dare vivacità al reparto avanzato, ma non ci riesce.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy