Le Pagelle di Fiorentina-Verona 1-1, a Zarate risponde Pisano

Le Pagelle di Fiorentina-Verona 1-1, a Zarate risponde Pisano

Al franchi finisce 1-1 tra Fiorentina e Verona, i gol portano la firma di Zarate e Pisano.

Fiorentina che perde un’occasione d’oro per mantenere inalterata la distanza dall’Inter che riesce nell’aggancio. Verona tutto cuore ma la squadra decisamente presuntuosa messa in campo da Paulo Sousa ci mette del suo per non vincere una partita di rara bruttezza. Viola in vantaggio con un gol di Zarate su assist di Tello, nel secondo tempo il Verona trova il pari con Pisano. Al Franchi termina 1-1.

Pagelle Fantamagazine Fiorentina

Tatarusanu 6 – Incolpevole sul goal, sempre attento.

Tomovic sv

Roncaglia 5,5 – Rebic spesso gli sfugge, impreciso come al solito.

Astori 5 – Toni è un cliente scomodo e senza la leadership di Gonzalo va in affanno molto spesso.

Alonso 5,5 – Non spinge quasi mai e Wszolek e Toni lo portano a spasso.

Tello 7 – Il migliore in campo della Fiorentina, spina nel fianco costante nella difesa gialloblù, bello l’assist per il vantaggio di Zarate.

Tino Costa 5,5 – In ritardo di condizione, sbaglia una infinità di passaggi e lascia il campo per Bernardeschi.

Mati Fernandez 5,5 – Dopo un buon periodo sembra tornato il solito giocatore fumoso. Incide decisamente poco e va a referto solo per l’ammonizione.

Pasqual 4,5 – Presenza assolutamente impalpabile in campo, si addormenta sul pareggio dell’Hellas lasciando completamente libero Pisano.

Borja Valero 5,5 – Anche lo spagnolo meno preciso del previsto. In alcuni momenti sembra girare a vuoto.

Zarate 6,5 – Trova il goal ed è presente in tutte le azioni importanti della Fiorentina.

Babacar 4,5 – Altra prestazione assolutamente da dimenticare, sembra decisamente molle.

Bernardeschi 5 – Sousa lo ripropone centrale e non vede mai il pallone, sul finale passa sull’esterno ma non incide.

Kalinic 6 – Entra per dare vivacità e solo un miracolo di Gollini gli nega la gioia del goal.

Pagelle Fantamagazine Verona

Gollini 7 – la deviazione di Bianchetti lo scagiona da ogni responsabilità sul gol. Con un miracolo salva il risultato a tempo scaduto.

Bianchetti 6,5 – sfortunato in occasione del gol, il resto della partita non sbaglia nulla.

Helander 6,5 – parte male ma fa presto a prendere le misure a Babacar prima e Kalinic poi senza far passare nessuno dei due.

Fares 5,5 – Tello lo fa affannare tutta la gara finché lo spagnolo cambia fascia ed inizia a respirare anche lui.

E. Pisano 6,5 – sufficiente dietro, mezzo punto in più per il gol che vale il pareggio

Greco 5,5 – prova a dirigere il traffico nel caos del centrocampo veronese con scarsi risultati. Pericoloso dai calci piazzati dal limite.

Wszolek 5,5 – tanta corsa e sacrificio ma anche tanti troppi errori sia nei cross che nei passaggi.

Marrone 5,5 – va a fasi alterne nascondendosi a tratti tra le maglie viola

Ionita 6 – combatte contro uno dei centrocampi più forti della serie A senza sfigurare, è pronto per giocare in una grande.

Rebic 7 – evidentemente il croato vuole fare bella figura contro la società che ne detiene il cartellino e sforna una prestazione maiuscola

Toni 6,5 – lotta come un leone da solo contro tutta la difesa viola, sfiora il proverbiale gol dell’ex alla mezz’ora del secondo tempo

Siligardi 6 – molto più concreto del collega Wszolek, con un bel tiro a giro al novantesimo rischia di far fare bottino pieno al Verona

Pazzini 6 – entra per l’assalto finale, anche lui importante nel mettere in difficoltà la difesa viola nel finale

Emanuelson s.v.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy