Le Pagelle di Carpi-Genoa 4-1, Carpi diem e Castori vede la salvezza

Le Pagelle di Carpi-Genoa 4-1, Carpi diem e Castori vede la salvezza

Vittoria travolgente dei biancorossi che dopo lo svantaggio per il goal di Pavoletti dilagano con Di Gaudio, Lollo, Pasciuti e Sabelli.

Carpi che porta a casa un’importantissima vittoria in ottica salvezza contro un Genoa con i remi ormai in barca. Il Genoa si porta in vantaggio con il solito Pavoletti su assist di Dzemaili, poi l’espulsione di Izzo cambia la partita. Il Carpi trova infatti due gol in tre minuti, prima con Di Gaudio su assist di Mbakogu, poi con Lollo su assist di Pasciuti. Nel secondo tempo la squadra di Castori suggella la vittoria prima con Pasciuti su assist di Di Gaudio poi con Sabelli per il 4-1 finale.

Pagelle Fantamagazine Carpi

Belec 6 – Non può nulla sul goal di Pavoletti, per il resto ordinaria amministrazione.
Letizia 6,5 – Si addormenta sul goal di Pavoletti, poi però si fa perdonare dieci minuti dopo con il grande contropiede che porta all’espulsione di Izzo, evento che risulterà decisivo sul resto della partita. Da una sua percussione nasce il quarto goal.
Romagnoli 6 – A volte la sua lentezza lo penalizza, non rischia mai.
Poli 6 – Pavoletti è un osso duro, si difende con i denti.
Gagliolo 6 – Pronti via solita ammonizione sul groppone, bada più a difendere che ad attaccare.
Cofie 6 – Tanti passaggi sbagliati, ma anche una presenza importante a centrocampo.
Bianco 6 – Prende campo soprattutto con il Genoa in inferiorità numerica, tiene la regia.
Pasciuti 6,5 – Solita partita di sacrificio, segna il suo secondo goal in serie A.
Di Gaudio 7,5 – Una di quelle partite dove è straripante: prima sfiora il gol, poi segna in rovesciata, infine assist per Pasciuti. Esce per infortunio.
Lollo 6,5 – Come sempre tanta legna, tanta corsa e anche un gol importantissimo per le speranze di salvezza del Carpi.
Mbakogu 6,5 – Solita partita indisponente, dove però trova qualche lampo, come l’assist sul goal di Di Gaudio.
Lasagna 6,5 – La sua velocità mette in seria difficoltà la difesa genoana, va vicino al goal in almeno tre occasioni.
Sabelli 6 – Entra per difendere il risultato, trova il primo goal in serie A.
Crimi sv

Pagelle Fantamagazine Genoa

Lamanna 6,5 – Può poco sui gol, compie un paio di buoni interventi.
Izzo 5 – Il fallo su Letizia che gli vale il secondo giallo è certamente dubbio, sta di fatto che con due ammonizioni nel primo tempo spiana la strada alla rimonta del Carpi.
De Maio 5 – Soffre molto la fisicità di Mbakogu per quasi tutta la partita.
Marchese 5 – Anche lui va decisamente in affanno quando la squadra rimane in dieci.
Ansaldi 6 – Non è al massimo della forma e spinge poco sulla fascia, limitandosi a coprire la zona; sbaglia la marcatura sul primo gol del Carpi, non stringendo la marcatura su Di Gaudio. Meglio nella ripresa dove si posiziona a sinistra nei tre dietro.
Rigoni 5,5 – Si propone meno del solito, “lasciando” questo compito a Dzemaili, viene sostituito al termine del primo tempo per permettere a Gasperini di inserire un difensore in più.
Tachtsidis 5 – Deve sostituire Rincon e non è un compito facile; la sua marcatura su Lollo sul secondo gol è alquanto precaria. Nella ripresa non riesce più a fare filtro davanti alla difesa.
Dzemaili 6,5 – Bravo in copertura ed in qualche inserimento pericoloso; serve l’assist a Pavoletti dopo una buona giocata sulla linea di fondo campo. L’ultimo a mollare.
Laxalt 6 – Qualche errore di troppo in fase di palleggio, ma corre veramente tanto lungo l’out di sinistra.
Cerci 5 – Spesso è fuori dal gioco, pesa l’errore a tu per tu con Belec che poteva portare il Genoa sul 2-0 e forse cambiare la partita. Esce alla fine del primo tempo.
Pavoletti 7 – Lotta come un leone in tutte le zone del campo; viene servito poco e male e deve provare ad inventare da solo. Dzemaili gli serve una palla buona ed è subito gol.
Lazovic 6 – Entra in un momento difficile per la squadra, prova comunque a dare il suo contributo con qualche spunto; sfiora anche il gol.
Fiamozzi 5,5 – Con la sua freschezza cerca di dare una mano in zona offensiva, ma in fase difensiva è poca cosa.
Capel s.v.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy