Le Pagelle di Bologna-Milan 0-1, decide Bacca su rigore

Le Pagelle di Bologna-Milan 0-1, decide Bacca su rigore

In un Dall’Ara tutto esaurito vincono i rossoneri con un penalty del colombiano.

Vince il Milan l’anticipo serale della 37a giornata di campionato. Gara condizionata sicuramente dall’espulsione per doppia ammonizione a Diawara al 12′ del primo tempo. Sul finire della prima frazione di gioco Da Costa stende in area Luiz Adriano e l’arbitro decreta il calcio di rigore. Dal rigore Bacca sigla il gol che consegna i 3 punti alla squadra di Brocchi. Un Milan brutto, poco spettacolare, che riesce però a centrare la vittoria in un momento di difficoltà.

Pagelle Fantamagazine Bologna

Da Costa 5,5 – Un po’ troppo precipitoso nell’uscita che causerà il rigore. Non deve compiere altri interventi degni di nota.

Rossettini 6 – Prima terzino destro poi centrale, non va mai in affanno.

Gastaldello 5,5 – Va a vuoto sul lancio lungo che propizierà il rigore. Esce infortunato.

Oikonomou 6 – Il Milan crea poco, lui difende senza problemi.

Masina 6 – Si vede poco, soprattutto a causa dell’inferiorità numerica che lo costringe a badare più alla fase difensiva.

Diawara 4,5 – Lascia ingenuamente in 10 i suoi compagni dopo 12 minuti. Paga la sua giovane età, soprattutto sulla seconda ammonizione.

Brighi 7 – Uomo ovunque del Bologna, oltre alla quantità anche tanta qualità.

Zuniga 5,5 – Spreca due contropiedi ed è sempre un po’ impreciso.

Brienza 6 – La regia del Bologna è affidata a lui, alcuni lanci illuminanti.

Giaccherini 6,5 – Il più pimpante degli avanti rossoblù, quando parte in velocità non lo prendono mai.

Floccari 6 – Lotta da solo contro i centrali rossoneri, tanto impegno.

Taider 5,5 – Entra per Gastaldello, ma si nota poco.

Mounier sv

Ferrari sv

Pagelle Fantamagazine Milan

Donnarumma 6 – Risponde presente quelle poche volte che viene chiamato in causa.

Calabria 6 – Da rivedere la mira dei cross, ma è ordinato quando si tratta di difendere.

Mexes 6 – Torna titolare dopo un girone intero. In sofferenza nella prima frazione di gioco si rifà nel secondo tempo con qualche sortita offensiva.

Romagnoli 6 – Pronti via e aveva già causato un rigore su cui l’arbitro, per fortuna dei rossoneri, sorvola. Per tutto il primo tempo soffre molto la mobilità di Floccari che lo mette in difficoltà nell’uno contro uno. Leggermente meglio nella ripresa. Timido in impostazione.

De Sciglio 5,5 – Apatico, in fase di spinta sbaglia molto e in difesa non trasmette mai totale sicurezza.

Mauri 6 – Tra i più vivi della squadra, quanto meno ci mette un po’ di grinta. Quella che manca ai suoi compagni.

Montolivo 6 – Riesce a portare la gara sui suoi ritmi, e con questo potete ben capire quanto sia stato un match avvincente ed emozionante.

Kucka 5 – Che fine ha fatto il guerriero slovacco che bene o male si salvava sempre? Avrà finito il carburante ma ci mette del suo regalando diversi palloni agli avversari.

Honda 5 – Dovrebbe essere lui ad accendere la luce, il giocatore tra le linee, il 10 della squadra, ma si vede pochissimo. Non prende mai l’iniziativa e rallenta molto la manovra.

Bacca 6 – Se non fosse per il rigore che regala i 3 punti staremmo a parlare dell’ennesima insufficienza stagionale. L’importanza del gol, che riporta momentaneamente il Milan al sesto posto in classifica, è sicuramente rilevante. Per il resto però si vede davvero poco.

Luiz Adriano 6,5 – Il brasiliano si guadagna il calcio di rigore facendosi travolgere dal portiere avversario. Tecnica e furbizia. Lotta su molti palloni anche se sbaglia qualche appoggio di troppo.

Bertolacci 5 – Pessimo l’atteggiamento con cui si approccia alla partita subentrando a Mauri.

Poli 5 – Anche lui non entra bene in campo, sembrando quasi un corpo estraneo.

Boateng sv

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy