Consigli Fantacalcio – Analisi portieri, 3a parte

Consigli Fantacalcio – Analisi portieri, 3a parte

Quanto può influire la scelta del portiere? La terza e ultima parte della guida.

di Davide Lunari

Dopo aver approfondito, nei precedenti due articoli, l’andamento e i punti effettivamente portati dai portieri, sia delle big che delle altre squadre, eccoci infine orientati a tracciare un bilancio analitico sulla strategia dei portieri. Cerchiamo ora di valutare, all’atto pratico e dopo l’uscita dei calendari, quali possano essere le soluzioni vincenti. Lo studio appena effettuato suggerisce alcuni approcci, tutti validi, ma che diversificano anche il livello di spesa. Si può prendere un top, ma un top vero, quello che ti fa perdere pochissimi punti durante l’anno, dunque ti fa vincere molte partite. Oppure si può provare un semitop di una squadra rivelazione, puntandoci forte e risparmiando molti crediti da reinvestire altrove. Oppure si può cercare una coppia di portieri medi da incrociare con l’alternanza casa trasferta, sfruttando la griglia incroci. Senza dubbio si potrebbe cavar fuori qualcosa di molto valido, con un occhio importante al risparmio. Però non ci sentiamo di dare un consiglio specifico, perché le strategie possono essere varie e tutte valide (persino un incrocio a tre portieri low cost).

Un ulteriore approccio

Poi esiste un’altra possibilità ancora, ovvero quella di incrociare il calendario per valutare le criticità delle squadre big. Cioè andare a scovare, solo in determinate partite, quale sia l’incrocio migliore di un portiere di una big con un altro di una squadra di medio-bassa classifica. Di seguito troverete una griglia riguardante suddette criticità, ovvero le trasferte che affronteranno vicendevolmente le sette squadre migliori della serie A: Juventus, Roma, Lazio, Napoli, Inter, Milan e Fiorentina.

criticità 2017-18

(Per la tabella si ringrazia Massimo Romagnoli)

Da qui si possono trovare, per l’appunto, delle coppie “sbilanciate”, dove il portiere titolare è definito, mentre il sostituto verrà utilizzato solamente durante le sei trasferte più difficili. Questo metodo potrebbe essere una via di mezzo tra la scelta del Buffon di turno e la scelta di due portieri  medi da incrociare per avere sempre un portiere in casa.

Conclusioni finali

A questo punto avete tutti gli strumenti per poter pianificare la vostra strategia di asta nel reparto dei portieri. L’ultimo consiglio è quello di cercare di capire quali possano essere le sorprese della prossima stagione, e invece quali squadre saranno assolutamente da evitare, e da ciò trovare la soluzione migliore. In bocca al lupo!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy