Analisi arbitri 21a giornata – Probabilità di rigori e cartellini

Analisi arbitri 21a giornata – Probabilità di rigori e cartellini

Rubrica esclusiva targata Fantamagazine: analizziamo gara per gara le probabilità di rigori e cartellini in base alle statistiche degli arbitri.

di Damiano Fagotti, @damiano_fagotti

Nuovo appuntamento con Analisi Arbitri, la rubrica esclusiva targata Fantamagazine che si occupa di analizzare le statistiche di tutti gli arbitri delle partite di giornata. Vi mostreremo, gara per gara, le probabilità di rigori e cartellini in base alle statistiche degli arbitri, regalandovi informazioni utili per sciogliere gli ultimi ballottaggi. Ecco l’analisi arbitri della 21a giornata.

N.B. – Le statistiche sono quelle aggiornate della nuova stagione 2017/18. Essendo un’analisi prettamente statistica, più giornate trascorreranno, più le previsioni diverranno probabili.


ORSATO DI SCHIO (ATALANTA – NAPOLI)

Lunch match tosto per il fischietto veneto che si troverà ad arbitrare una partita aperta e storicamente fallosa. I precedenti tra le due compagini, infatti, ci restituiscono un totale di ben 22 gialli e 3 rossi negli scorsi 6 match. Sebbene dunque Atalanta e Napoli non siano tra le più scorrette della nostra Serie A (rispettivamente seconda e terza per disciplina), potremo potenzialmente vedere qualche cartellino, anche considerando le abitudini di Orsato, ottavo fischietto per media di gialli estratti a partita. Ci aspettiamo una partita aperta, dove la squalifica di De Roon porterà i padroni casa a provare a sbilanciarsi più del solito. Alla luce di questo, c’è qualche possiblità di veder assegnato un calcio dagli undici metri: Atalanta e Napoli per ora ne hanno calciati molti (5 a testa), ma anche subiti pochi (2 i bergamaschi, 1 i partenopei).

Cartellini Gialli: 4.14/partita – Alto rischio cartellino giallo
Cartellini Rossi: 0,14/partita – Basso rischio cartellino rosso
Rigori: 0,13/partita – Basso rischio calcio di rigore


ABBATTISTA DI MOLFETTA (BOLOGNA – BENEVENTO)

Arbitro can B per la partita di Bologna, seconda designazione per uno dei maggiori indiziati alla promozione il prossimo anno, Abbattista. Il segnale di fiducia, in una sfida importante per il Benevento che ha rilanciato le proprie ambizioni salvezza e per il Bologna in leggera crisi di risultati, è d’altronde eloquente. Nella prima presenza nella massima Serie, Abbattista ha tirato fuori 4 cartellini gialli, nessun rosso e nemmeno rigori. Difficile fare paragoni con il campionato di B, totalmente diverso da quello di A, ma possiamo dire che ha avuto numeri nella media per quanto riguarda i cartellini gialli, mentre su cartellini rossi e rigori i numeri sono stati leggermente sotto media (1 rosso e 1 rigore in 9 presenze). A Bologna è pronosticabile una partita un pizzico nervosa, il Bologna è tra le squadre più cattive della A e i numeri più alti da questo punto di vista li ha paradossalmente in casa, mentre il Benevento ha numeri nella media ed esattamente ripartiti tra partite in casa e in trasferta. E’ possibile però che in questo tipo di partita metta un po’ di cattiveria in più vista la posta in palio. Capitolo rigori: il Bologna e il Benevento sono tra le squadre ad aver avuto meno tiri dal dischetto, soltanto uno a testa (a Crotone per il Benevento, la scorsa giornata a Torino per il Bologna, curiosamente entrambi sbagliati).

Cartellini Gialli: 4/partita – Alto rischio cartellino giallo
Cartellini Rossi: 0/partita – Basso rischio cartellino rosso
Rigori: 0/partita – Basso rischio calcio di rigore


ROCCHI DI FIRENZE (VERONA– CROTONE)

Partita importante per entrambe le squadre. Rappresenta infatti la possibilità di staccare punta dalla zona calda della retrocessione e un momento di riscatto dopo le ultime sconfitte. Il Verona prende molto gialli in media (almeno 2 a partita). Percentuale più bassa per il Crotone, che tuttavia diventa più “cattivo” in trasferta. La partita potrebbe assumere una piega nervosa. Rocchi estrae circa 4 gialli a partita. Occhio anche ai rigori. Con 7 rigori fischiati in 8 partite Rocchi è l’arbitro che concede più occasioni dal dischetto statisticamente. Il Verona ha usufruito per ora di 5 rigori; il Crotone solo 1. Insieme al Milan, Il Verona è la squadra con più rossi finora (ben 4).

Cartellini Gialli: 4.25/partita – Alto rischio cartellino giallo
Cartellini Rossi: 0,13/partita – Basso rischio cartellino rosso
Rigori: 0,86/partita – Alto rischio calcio di rigore


ABISSO DI PALERMO (LAZIO- CHIEVO)

Dopo la sfida di Napoli, Abisso viene confermato per un’altra gara di rilievo, che vede impegnate una Lazio lanciatissima verso la Champions League ed un Chievo in crisi di risultati, risucchiato nella lotta per la salvezza. Quattro i precedenti che vedono incontrarsi l’arbitro della sezione di Palermo e i gialloblù: solo una vittoria finora in queste occasioni, ottenuta nel derby d’andata contro l’Hellas. Si affrontano due tra le squadre meno sanzionate dell’intero campionato, e la gara verrà diretta da un arbitro non particolarmente propenso ad estrarre cartellini. Attenzione invece ai calci di rigore: la Lazio è quella ad essersene visti fischiare di più sia a favore (7) che contro (7), ed Abisso ha una media di assegnazione che sfiora lo 0.8/partita.

Cartellini Gialli: 3,78/partita – Medio rischio cartellino giallo
Cartellini Rossi: 0,22/partita – Basso rischio cartellino rosso
Rigori: 0,78/partita – Alto rischio calcio di rigore


PASQUA DI TIVOLI (SAMPDORIA- FIORENTINA)

Al suo primo incrocio con la Fiorentina, Pasqua dirigerà l’interessante sfida del Ferraris. Ottima designazione per il fischietto della sezione di Tivoli, in una partita che assomiglia ad uno spareggio per un posto in Europa League. Gara apertissima dunque, e probabilmente sentita per entrambe le compagini. Il direttore di gara è solito gestire la gara con una certa fermezza, lasciando però correre sui contatti più veniali (nella media il numero di cartellini estratti a partita: 3.29). Discorso analogo per i rigori assegnati: appena uno nelle sette gare arbitrate finora.

Cartellini Gialli: 3,29/partita – Medio rischio cartellino giallo
Cartellini Rossi: 0,14/partita – Basso rischio cartellino rosso
Rigori: 0,13/partita – Basso rischio calcio di rigore


FABBRI DI RAVENNA (SASSUOLO– TORINO)

Per una delle gare meno interessanti di giornata, Rizzoli incarica Fabbri di Ravenna con gara che esce un po’ dai suoi standard (il fischietto ravennate era arrivato a dirigere anche Milan-Atalanta).
Per l’arbitro numeri nella media per quanto riguarda cartellini gialli, mentre abbastanza alto quello relativo ai rossi (1 ogni 3 partite di media). Anche i dati sui rigori non sono di poco conto, infatti la media è superiore agli 0.5 rigori per partita. Sassuolo – Torino si preannuncia come una sfida tosta, dove prevarrà il furore agonistico sui contenuti tecnici: possiamo dunque aspettarci diversi cartellini. Entrando nel dettaglio cartellini, però, in casa il Sassuolo si dimostra particolarmente pulito (14 cartellini su 40 solo in casa) con un trend che è possibile riscontrare anche nel Torino (23 su 38 cartellini in trasferta). Capitolo rigori: detto dei numeri di Fabbri, il Toro ha avuto un solo calcio di rigore a favore e se ne è visti decretati contro ben 4, il Sassuolo ne ha avuti 3 a favore e solo uno contro, numeri quindi non strabilianti.

Cartellini Gialli: 3,78/partita – Medio rischio cartellino giallo
Cartellini Rossi: 0,33/partita – Medio rischio cartellino rosso
Rigori: 0,33/partita – Medio rischio calcio di rigore


DOVERI DI ROMA (UDINESE – SPAL)

Niente stop per il fischietto della sezione di Roma 1 dopo le polemiche relative al derby della Mole arbitrato in Coppa Italia. Riparte da Udine la sua avventura in campionato, in una partita tra le meno interessanti di giornata. Un Udinese ormai lanciata verso la zona Europa incontra la Spal, che necessita di punti per allontanarsi il più possibile dal terzultimo posto. È presumibile, date le caratteristiche delle squadre e dell’arbitro stesso (4.56 gialli/partita) che esca qualche cartellino in più del solito. Attenzione anche alla possibile assegnazione di calci di rigore: l’Udinese è tra le squadre ad esserne visti assegnati il maggior numero (7), mentre la Spal guida (con lo stesso numero) la classifica opposta. Solo due, invece, le assegnazioni per Doveri nel corso delle 9 partite arbitrate.

Cartellini Gialli: 4,56/partita – Alto rischio cartellino giallo
Cartellini Rossi: 0,22/partita – Basso rischio cartellino rosso
Rigori: 0,22/partita – Basso rischio calcio di rigore


GUIDA DI TORRE ANNUNZIATA (CAGLIARI– MILAN)

Ulteriore segnale di fiducia di Rizzoli per Guida, nonostante gli arbitraggi piuttosto discussi di Roma-Atalanta e Cagliari-Juventus: a lui la sfida di Cagliari, una delle più interessanti di giornata.
Guida si dimostra nella media per numero di cartellini gialli estratti, mentre ha estratto il cartellino rosso ben 3 volte in 9 partite, numero ragguardevole per la categoria. Non si distingue invece per i calci di rigore, avendone assegnati solo 2. Quella della Sardegna Arena si prospetta una partita fisica, alla quale il Cagliari arriva con dei numeri ragguardevoli per quanto riguarda i cartellini gialli. Il Milan, al contrario, ne riceve pochi ma ha collezionato 21 dei delle sue 32 ammonizioni in trasferta. Per quanto riguarda i rossi, invece, Cagliari e Milan sono tra le squadre ad averne collezionati di più (3 e 4 rispettivamente). Comunque una partita dove si possono prevedere diversi cartellini con anche una discreta possibilità di cartellini rossi.

Cartellini Gialli: 3,67/partita – Medio rischio cartellino giallo
Cartellini Rossi: 0,33/partita – Medio rischio cartellino rosso
Rigori: 0,11/partita – Basso rischio calcio di rigore


MASSA DI IMPERIA (INTER– ROMA)

Gara che si preannuncia molto complessa da gestire per il fischietto di Imperia. Entrambe le squadre sono in serie negativa di risultati. Potrebbe essere una partita molto fisica e fallosa, quindi ricca di cartellini. Massa per ora ha estratto 29 gialli in 9 partite, 3 gialli in media ogni partita. Non percentuali molto alte, ma durante la sua ultima direzione (Napoli-Sampdoria) ne ha estratti ben 8. Ciò dimostra che quando la partita si fa nervosa, non si risparmia. Ben 5 i rigori concessi in 9 partite, una percentuale sopra la media. Occhio che entrambe le squadre hanno giocatori molto pericolosi in area di rigore.

Cartellini Gialli: 3,11/partita – Medio rischio cartellino giallo
Cartellini Rossi: 0,11/partita – Basso rischio cartellino rosso
Rigori: 0,55/partita – Medio rischio calcio di rigore


DI BELLO DI BRINDISI (JUVENTUS- GENOA)

A chiudere la seconda giornata del girone di ritorno della nostra Serie A il monday night tra Juventus e Genoa fischiata da Di Bello. Il fischietto internazionale viene quindi scelto per una gara relativamente tranquilla: il Genoa è in salute, ma la Juventus rimane la favorita, forte soprattutto del fattore campo. Mentre le gare tra le compagini a Genova sono storicamente più sporche, infatti, negli ultimi sei match a Torino sono stati estratti un solo rosso e 24 gialli (dato relativamente alto, ma nel quale pesano i 17 rimediati solo da calciatori rossoblù). Lecito dunque aspettarsi che, anche questa volta, i cartellini saranno concentrati principalmente tra i nomi della squadra ligure, terza squadra “più cattiva” del campionato che affronta invece una Juve nella top 5 delle meno fallose. Di Bello, comunque, non ha paura ad utilizzare sanzioni disciplinari per controllare la gara: finora con 4,86 gialli estratti in media a partita è il terzo arbitro più severo. Prevedendo una Juve a trazione offensiva (ma al contempo accorta in fase difensiva come da tradizione) e un Genoa impegnato principalmente a difendersi c’è qualche flebile possibilità di vedere un calcio dagli undici metri. Finora la Juve ha calciato 4 rigori concedendone 3, mentre il Genoa si attesta su 3 tirati e 2 subiti.

Cartellini Gialli: 4,86/partita – Alto rischio cartellino giallo
Cartellini Rossi: 0,29/partita – Basso rischio cartellino rosso
Rigori: 0,28/partita – Basso rischio calcio di rigore


Analisi Arbitri a cura di Valerio Blasi Xella, Michele De Lia, Damiano Fagotti e Alessandro Vai

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy