Coppa Italia, Sassuolo-Catania: tempo di esperimenti per De Zerbi

Coppa Italia, Sassuolo-Catania: tempo di esperimenti per De Zerbi

Nuova sfida di Coppa Italia quella che andrà in scena al Maipei Stadium oggi alle 18:00. Scopriamo insieme quali saranno le scelte di mister De Zerbi.

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni

Comincia la quarta fase di questa Coppa Italia 2018/2019 anche per il Sassuolo di mister De Zerbi che ospita il Catania guidato da mister Sottil. Una sfida particolare per De Zerbi che ritrova la squadra con la quale, da giocatore, nella stagione 2005-2006 ha giocato una delle stagioni più importanti di tutta la sua carriera conquistando una storica promozione in Serie A dopo oltre 20 anni di assenza. Il Sassuolo, forte delle ben due categorie di differenza con il Catania, parte favorito, ma vietato sottovalutare i siciliani che hanno una rosa ultra-competitiva e sognano di poter tornare a giocare presto nei campionati maggiori.

COPPA ITALIA, SASSUOLO-CATANIA: TEMPO DI ESPERIMENTI PER DE ZERBI

Sponda Sassuolo – Il mister è stato piuttosto chiaro in conferenza stampa: “Questa Tim Cup si incastra bene, cade a pennello in questa settimana per giocare, per vedere chi ha giocato meno, per tornare alla vittoria, per andare avanti in una competizione a cui teniamo molto e per prepararci alla partita con la Fiorentina. Ai giocatori chiedo di impegnarsi, di giocare, di fare le cose in maniera professionale. Chi ha giocato meno è ovvio non avrà i 90′, ma se vuole che si spostino le cose nella mia testa, deve dare il massimo. Parlo di Lemos, Dell’Orco, Brignola, Matri…Voglio che i giocatori mi mettano in difficoltà nelle scelte, devo capire se stanno bene, se hanno la testa giusta, se possono cambiare le gare a partita in corsa…voglio gente che abbia la volontà di prendersi la maglia anche domenica“.

Saranno quindi diversi i cambi del mister nella formazione titolare, il vero dubbio però è il modulo: 4-3-3 o 3-4-3. In entrambi i casi, senza Ferrari e Marlon, lasciati a casa con Consigli in porta, la linea difensiva a quattro dovrebbe essere composta da Lirola, Lemos, Magnani e Dell’Orco. I tre di centrocampo, invece, Magnanelli, Locatelli e Bourabia mentre nei tre offensivi ci saranno Brignola, Matri e Trotta. In caso di linea difensiva a 3 si alzerebbe sulla linea di centrocampo Lirola, mentre uno fra Bourabia e Magnanelli, lascerebbe il posto a Rogerio. Difficile che possa vedersi in campo, almeno dal primo minuto, il giovane Odgaard ex Primavera dell’Inter.

Proabile Formazione Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Lemos, Magnani, Dell’Orco; Magnanelli, Locatelli, Bourabia; Brignola, Matri, Trotta. Allenatore: De Zerbi.

Probabile Formazione Catania (4-2-3-1): Pulidori; Calapai, Silvestri, Esposito, Baraye; Bucolo, Angiulli, Brodic, Lodi, Manneh; Curiale. Allenatore: Sottil.

COPPA ITALIA, SASSUOLO-CATANIA: COSA PUÒ CAMBIARE AL FANTACALCIO?

Queste sono di quelle rare occasioni in cui le aspettative calcistiche e fantacalcistiche coincidono: una buona prestazione oggi da parte di quei giocatori che hanno giocato meno fino ad ora, potrebbe portare De Zerbi a riconsiderarli nelle rotazioni durante la stagione. Lo stesso De Zerbi ha ammesso di aspettarsi dai suoi ragazzi una prestazione che gli metta maggiori dubbi su chi schierare: dunque una nuova possibilità per ragazzi come Lemos, Dell’Orco, Brignola e Matri, ma anche a giocatori dati per partenti come Trotta. Chissà poi se ci sarà la possibilità di vedere anche giocatori più giovani come Odgaard, magari anche a partita in corso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy