Coppa Italia, Sampdoria-Spal 2-1: la Sampdoria trionfa in rimonta!

Coppa Italia, Sampdoria-Spal 2-1: la Sampdoria trionfa in rimonta!

Sfida avvincente fra Sampdoria e Spal con gli ospiti che aprono le danze, ma l’ultima parola sta alla Sampdoria guidata da un super Saponara!

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni

 

Partita combattuta quella fra le seconde linee di Sampdoria e Spal che termina con la vittoria della Sampdoria per due reti a una. Nella formazione di Giampaolo cambiano otto titolari su undici, mentre nella Spal di Semplici addirittura dieci undicesimi. La partita è subito vivace, con la squadra di casa che aggredisce molto alta gli ospiti cercando di indurli in errore. Sono diverse le occasioni che in questi primi minuti gli uomini di Giampaolo riescono a crearsi, ma al difesa spallina riesce a tenere botta e a non lasciarsi intimorire.

Infatti, alla mezzora, dopo una bella percussione del giovane Lorenzo Dickmann con conseguente cross in mezzo, Floccari stoppa il pallone e trova il sette con un tiro imparabile. La reazione dei padroni di casa non manca e guidati da Riccardo Saponara si lanciano alla ricerca del pareggio che arriverà pochi minuti più tardi, poco prima dello scadere dei minuti di recupero: la Spal si addormenta, non chiude gli spazi, e, dopo un lancio al bacio di Saponara, Jankto trova il corridoio perfetto per Defrel che a tu per tu con Milinkovic-Savic, non sbaglia.

Nel secondo tempo la Spal non sembra avere più benzina ed anche il migliore dei ferraresi fino a quel momento, Dickmann, sparisce dal campo, ma la difesa sembra reggere alle tante occasioni che la squadra di mister Giampaolo riesce a crearsi. Anche la fortuna sembra sorridere alla squadra ospite quando, praticamente a porta vuota, Jankto si mangia un gol già fatto. La beffa arriva dalle stesse mani del portiere serbo di proprietà del Torino: al minuto 84′ Saponara mette in mezzo un cross teso, che Milinkovic-Savic pensa di poter prendere, ma buca l’uscita permettendo a Kownacki di appoggiarla in rete.

Per la Sampdoria si tratta di una vittoria meritata, guidata da un super Saponara che così risponde alla bella prestazione di Gaston Ramirez in campionato, mettendo in difficoltà Giampaolo per il futuro. Per la Spal si tratta di una sconfitta che sa di beffa, ma che lascia qualche spunto di riflessione importante per il futuro della compagine ferrarese.

COPPA ITALIA, SAMPDORIA-SPAL : IL TABELLINO

Sampdoria (4-3-1-2): Rafael; Bereszynski (Rolando 71′), Ferrari, Colley, Sala; Jankto, Vieira (Linetty 84′), Praet; Saponara (Caprari 89′); Defrel, Kownacki. Allenatore: Giampaolo.

Spal (3-5-2): V. Milinkovic-Savic; Cionek, Djourou, Bonifazi; Dickmann, Everton Luiz, Valdifiori (Viviani 87′), Valoti (Kurtic 71′), Costa; Floccari (Moncini 78′), Paloschi. Allenatore: Semplici.

Marcatori: 34′ Floccari (SP); 46′ Defrel (SA); 82′ Kownacki (SA).

Ammoniti: Cionek (SP); Viviani (SP).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy