Coppa Italia 2018-2019: il riepilogo dell’andata delle semifinali

Coppa Italia 2018-2019: il riepilogo dell’andata delle semifinali

Cronaca e tabellini di Lazio-Milan e Fiorentina-Atalanta.

di Fabiola Graziano

È tempo di semifinali di Coppa Italia per Lazio, Milan, Fiorentina e Atalanta. Le quattro squadre italiane superstiti sono scese in campo nei primi novanta minuti della penultima fase di questa competizione e hanno cercato di ipotecare un posto nella tanto ambita finale. Vediamo dunque qui di seguito come si sono concluse le rispettive partite d’andata e quali sono stati i loro protagonisti a suon di goal, assist e buone prestazioni.


LAZIO-MILAN 0-0

Finisce a reti inviolate la prima semifinale d’andata della TIM Cup. Verdetto rimandato dunque, per Lazio e Milan, che nella cornice dell’Olimpico hanno dato vita a una gara priva di particolari emozioni, con la squadra di Simone Inzaghi che ha cercato con più convinzione la vittoria con un maggior numero di conclusioni verso la porta avversaria. Tra queste, la più clamorosa è stata quella al 27′, con il destro di Immobile che ha sfiorato il palo di Donnarumma. Tra le fila di Gennaro Gattuso invece, l’unica nota da segnalare è l’infortunio di Kessiè, costretto a chiedere il cambio nella prima mezzora di gioco a causa di una forte botte rimediata alla coscia destra.

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Patric, Acerbi, Bastos; Romulo (90′ Marusic), Parolo (73′ Luis Alberto), Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Correa; Immobile (81′ Caicedo). Allenatore: Simone Inzaghi.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessiè (29′ Calhanoglu), Bakayoko, Paquetá (86′ Biglia); Suso (73′ Castillejo), Piatek, Borini. Allenatore: Gennaro Gattuso.

Ammoniti: Parolo (L), Romagnoli (M), Calabria (M), Patric (L).


FIORENTINA-ATALANTA 3-3

Gara ricca di goal ed emozioni al Franchi, dove Fiorentina e Atalanta hanno dato spettacolo segnando 3 reti a testa. Eppure, non era iniziata nel migliore dei modi per i padroni di casa, che dopo il primo quarto d’ora di gioco avevano assistito inermi al vantaggio e all’immediato raddoppio da parte degli uomini di Gian Piero Gasperini. Protagonista assoluto di questo uno-due dei bergamaschi è stato Ilicic, che prima si è fatto 40 metri di campo palla al piede per l’imbucata di Gomez in area, e poi ha sfornato il secondo assist per Pasalic. Ma la squadra di Stefano Pioli non si è arresa e ha completato la rimonta nel primo tempo grazie a Capitan Chiesa, dapprima bravo a rubare palla a metà campo a Palomino e a battere Berisha nell’uno contro uno, e poi capace di dare il là all’azione del momentaneo 2-2 targato Benassi. Nella ripresa è stata ancora l’Atalanta a portarsi avanti con De Roon, che con un gran destro da fuori area ha finalizzato nel migliore dei modi il calcio d’angolo di Gomez. Ma a dieci minuti dal termine la Fiorentina è tornata in parità, con il solito Chiesa che ha servito un ottimo rasoterra per il facile appoggio in rete di un Muriel ben appostato.

Fiorentina (3-4-1-2): Lafont; Ceccherini (80′ Laurini), Milenkovic, Hugo; Dabo (76′ Simeone), Benassi, Veretout, Biraghi; Gerson (52′ Edimilson); Muriel, Chiesa. Allenatore: Stefano Pioli.

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Mancini; Hateboer, de Roon, Pasalic, Castagne; Gomez (87′ Barrow); Ilicic, Zapata (84′ Reca). Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Marcatori: 16′ Gomez (A), 18′ Pasalic (A), 33′ Chiesa (F), 36′ Benassi (F), 58′ de Roon (A), 79′ Muriel (F).

Assist: 16′ e 18′ Ilicic (A), 36′ Muriel (F), 58′ Gomez (A), 79′ Chiesa (F).

Ammoniti: Hugo (F), Mancini (A), Toloi (A), Hateboer (A), Biraghi (F).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy