Bologna, F. Inzaghi: “Soriano gioca, Sansone devo valutarlo. E su Spinazzola…”

Bologna, F. Inzaghi: “Soriano gioca, Sansone devo valutarlo. E su Spinazzola…”

Il tecnico rossoblù ha parlato ai microfoni dei giornalisti della gara di Coppa Italia contro la Juventus.

di Fabiola Graziano

La sfortuna di doversela vedere con l’avversario più ostico, la fortuna di potersela giocare in casa in una gara secca. E’ questo il sunto del pensiero del Bologna, alla vigilia dell’ottavo di finale di Coppa Italia che si disputerà domani sera al Dall’Ara contro la temuta Juventus. La squadra di Filippo Inzaghi tenterà l’impresa assieme ai due nuovi innesti provenienti da questa sessione di mercato invernale, ossia quei Soriano e Sansone su cui il tecnico rossoblù ha speso parole d’elogio poco fa in conferenza stampa.

LE PAROLE DI INZAGHI

Sugli indisponibili: “Non sono stati convocati Paz, Dzemaili e Nagy. Quest’ultimo ha preso una botta al ginocchio, ha problemi al menisco e tornerà martedì. Dzemaili ha un polpaccio indurito: in settimana tornerà in gruppo, stessa cosa per Paz. Per questa partita non avremo nessuno dei tre, mentre gli altri sono tutti a disposizione, eccetto Santander, che ha solo un’infiammazione e anche lui tornerà martedì col gruppo”.

Su Soriano e Sansone: “Li ho trovati in ottime condizioni. Si sono posti nella maniera giusta, sono due giocatori che non avrei mai pensato di avere al Bologna, hanno qualità indiscutibili: professionisti seri che stanno molto bene. Devo decidere se metterli dall’inizio: uno gioca di sicuro, ma può darsi anche tutti e due. Ragionerò ancora stasera: Soriano gioca, mentre Sansone che ha giocato meno devo valutare se fargli giocare sessanta minuti o trenta. Il loro ruolo? Sono giocatori duttili: Soriano è la mezzala che cercavo e può tornare utile sia nel 4-3-3 che nel 3-5-2, mentre Sansone ha sempre fatto la seconda punta ultimamente, perfetto nel 3-5-2 ma anche nel 4-3-3 dove si sposerebbe bene con Orsolini. Con loro in questi giorni ho provato il 3-4-3, che potremmo vedere già domani contro la Juve”.

Su Destro: “Ha possibilità di giocare domani come Orji e Falcinelli. Mattia sta bene e può tornare utile”.

Su Pulgar: “La schiena è a posto: oggi si è allenato”.

Tra titolari e riserve: “Le gerarchie sono azzerate: gioca chi pedala e chi ci dà dentro. Da oggi più che mai conta solo il bene del Bologna, per cui tutti dobbiamo dare qualcosa di più”.

Sul mercato: “Ci servono giocatori che facciano realmente differenza, altrimenti teniamo i nostri. Soriano e Sansone ci migliorano notevolmente. Spinazzola ci interessa, può giocare in più ruoli. La società sta facendo di tutto per accontentarmi e spero di ripagare la fiducia”.

Sul portiere titolare domani: “Gioca Da Costa, perché in Coppa Italia gioca lui: è un portiere ed una persona straordinaria”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy