“Vi racconto la nostra chat di lega: complotti, amicizie finite, e le madri…”

“Vi racconto la nostra chat di lega: complotti, amicizie finite, e le madri…”

Mettete 8 ragazzi, una chat e le partite di Serie A; ecco cosa può succedere…

“Eravamo 8 amici in chat, che volevano vincere al Fanta, destinati a qualche cosa in più, del solito +3 di Higuain…”

Suonerebbe così, rivisitata in chiave fantacalcio, “Quattro amici al bar” di Gino Paoli. Da qualche anno a questa parte, ogni Fantacalcio che si rispetti ha il suo Gruppo su Whatsapp, con specifiche caratteristiche:

-Foto di “bella ragazza in mostra” come immagine del gruppo
-Più di 1000 messaggi anche a campionato finito
-Rapporto gufate/secondo =  1
-Quantità indeterminabile di imprecazioni contro il primo in classifica ( anche denominato “più culone del Frosinone”)

“Vi racconto la nostra chat di lega: complotti, amicizie finite, e le madri…”

Pensate stiamo esagerando? Leggete cosa ci hanno scritto Cosimo e Luca a riguardo della loro chat:

Cosimo: “Nella nostra chat finiscono le amicizie, le madri diventano di facili costumi, i cani muoiono, si giocano le case, complotti nelle aste, amicizie solo per scambi tipo “Pogba per Parolo” ed altro ancora…”

Luca: “E delle macchine bruciate non ne parliamo? E i pedinamenti…”

Anche nei vostri gruppi del Fantacalcio succede l’impossibile? Raccontateci qualche aneddoto curioso!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy