Focus on: Darijo Srna, un capitano a tuttocampo per la Croazia

Focus on: Darijo Srna, un capitano a tuttocampo per la Croazia

Terzino destro, esterno di centrocampo, dall’alto della sua esperienza il capitano è pronto a trascinare la sua squadra

Commenta per primo!

Dal 2009 è l’indiscusso capitano della Croazia: Darijo Srna è uno degli uomini con più esperienza della nazionale croata e col suo carisma, in campo, riesce a essere una guida fondamentale per i suoi compagni di squadra. Questo succede anche a livelli di club: ricordiamo tutti il ritorno della semifinale di Europa League giocata dallo Shakhtar Donetsk, club in cui milita, contro il Siviglia e che, andato in difficoltà a causa delle reti degli andalusi, è stato tenuto a galla proprio dal terzino croato, uno dei più propositivi in quella gara seppur conclusasi con la sconfitta e la conseguente eliminazione dalla competizione.

Darijo Srna, caratteristiche e numeri

Classe ’82, cresce nelle giovanili del GOŠK Gabela, in cui si mette in mostra attirando le attenzioni dell’Hadjuk Spalato nell’estate del 1999 e restandovi per ben quattro stagioni, in cui riesce a mettersi in mostra collezionando 84 presenze e segnando 7 reti. Vince un campionato croato e due Coppe di Croazia. Nell’estate del 2003 si fa avanti lo Shakhtar Donetsk, club di cui fa ancora parte. Da subito titolare indiscusso, Srna è riuscito a togliersi molte soddisfazioni con gli ucraini, riuscendo a vincere diversi trofei, tra cui otto campionati ucraini (l’ultimo quest’anno), sei Coppe d’Ucraina e sette Supercoppe d’Ucraina, oltre all’Europa League conquistata nella stagione 2008/2009. Nel complesso, veste per 489 volte la maglia dello Shakhtar Donetsk, trovando la via del gol in ben 47 occasioni. La sua carriera in nazionale croata inizia dalle giovanili: l’esordio in nazionale maggiore avviene nel 2002 (dal 2009 è capitano). 129 presenze e 31 reti sono il suo bottino con la Croazia.

Darijo Srna, che utilità al Fantaeuropeo

Srna è un terzino destro di notevole propensione offensiva ed è dotato di un’ottima fisicità. Si tratta di un calciatore molto duttile, considerando che, nel corso della sua carriera, è stato impiegato spesso come centrocampista esterno o anche come esterno offensivo. Destro naturale, è abilissimo nei cross e anche nel calciare i rigori. Titolare indiscusso della nazionale croata, dalle sue prestazioni, considerando che si tratta di un difensore, ci attendiamo qualcosa in più: innanzitutto assist, soprattutto per la torre Mandzukic che in area di rigore cercherà di sfruttare i cross di Srna, ma anche delle reti, poichè dovrebbe essere il rigorista della Croazia. Da prendere come terzo slot in difesa, considerando che i croati dovrebbero passare il turno eliminatorio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy