Focus on – Cristiano Ronaldo, Juventus: la scheda al Fantacalcio

Focus on – Cristiano Ronaldo, Juventus: la scheda al Fantacalcio

La leggenda del calcio mondiale approda in Serie A alla corte di Massimiliano Allegri. E il mondo del Fantacalcio si unisce al fermento dei tifosi bianconeri per l’arrivo di un fenomeno, capace di segnare fin qui oltre 500 goal nella sua carriera.

di Fabiola Graziano

Il colpo del secolo. Per la Juventus e per il calcio italiano. Da martedì 10 luglio 2018 il 5 volte Pallone d’Oro Cristiano Ronaldo, autore fin qui di imprese calcistiche internazionali che lo hanno ammesso di diritto nell’olimpo dei migliori di tutti i tempi, è diventato ufficialmente un giocatore bianconero. Una “trattativa bomba” quella tra la società torinese e il Real Madrid, che ha mandato in delirio i tifosi bianconeri e che non poteva e non può lasciare indifferente il mondo del Fantacalcio, già in fibrillazione per scoprire chi tra i suoi fantallenatori avrà la fortuna e il coraggio di aggiudicarsi un pezzo così pregiato dell’asta di quest’anno. Perché, come scriveva Cesare, “Si non potes inimicum tuum vincere, habeas eum amicum” (“Se non puoi sconfiggere il tuo nemico, fattelo amico”, ndr). E se lo ha compreso la dirigenza bianconera, che negli ultimi due anni si è vista sfilare di mano per ben due volte il sogno Champions per via delle gesta della leggenda portoghese, non vi è alcun motivo valido per cui non debbano comprenderlo pure i fantallenatori.

CRISTIANO RONALDO: I NUMERI

Parlare di statistiche per colui che ha scritto pagine indelebili nella storia del calcio mondiale è alquanto riduttivo, ma il Fantacalcio si nutre principalmente di esse e allora lasciamo che siano i suoi numeri a presentarlo alla prossima asta. Ebbene, solo nell’ultima stagione con la camiseta blanca, CR7 ha messo a segno un totale di 44 reti in 44 presenze, tra cui ben 26 goal in 27 presenze in Liga e 15 goal in 13 presenze in Champions League (senza contare le 3 reti siglate tra Mondiali per club e Supercoppa spagnola). Cifre da capogiro, se si pensa che a queste vanno sommati pure 8 assist (5 nella massima serie spagnola e 3 nella massima competizione europea). E se si butta un occhio ai malus, ci si può rendere conto di come il portoghese sia garanzia di affidabilità anche sotto questo aspetto, viste le sole 3 ammonizioni e l’unica espulsione rimediate nell’arco dell’intera annata 2017/2018. E il batticuore aumenta in maniera esponenziale qualora si decida di volgere lo sguardo a tutta la sua lunga carriera da professionista: ben 571 goal e 200 assist, tra Sporting Lisbona, Manchester United e Real Madrid, con la cui maglia negli ultimi 9 anni si è definitivamente consacrato tra i più grandi calciatori di tutti i tempi, ponendo la propria firma su 450 goal e 131 assist in sole 438 presenze, a cui si aggiungono i 20 trofei di vinti alla corte dei blancos da assoluto protagonista, ossia 2 scudetti, 2 Copa del Rey, 2 Supercoppe spagnole, 4 Champions League, 2 Supercoppe europee, 3 Mondiali per club e 4 Palloni d’Oro (il primo dei cinque Palloni d’Oro lo vinse nel 2008 con la maglia del Manchester United, ndr).

CRISTIANO RONALDO: LE CARATTERISTICHE TECNICHE

Se si sorvola sui numeri poi, e ci si sofferma sulle sue caratteristiche tecniche, Cristiano Ronaldo rappresenta il fuoriclasse che tutti gli allenatori e i fantallenatori sognano di poter avere a disposizione nella propria rosa. Classe 1985, destro naturale, ma abilissimo con entrambi i piedi, il numero 7 per eccellenza è un’ala capace di giocare su entrambe le fasce, anche se predilige quella sinistra, dalla quale si accentra dando il tormento alle difese avversarie, che solitamente mette a sedere con la sua grande velocità palla al piede e la sua capacità innata di dribblare secco l’uomo con doppi passi e rabone che hanno fatto innamorare milioni di estimatori in tutto il mondo. Non va dimenticato inoltre che specialmente nell’ultimo anno al Real Madrid, è stato spesso schierato centravanti, ragion per cui incarna perfettamente l’attaccante a tutto tondo in grado di far girare la testa a chiunque.

CRISTIANO RONALDO: IL RUOLO NELLA JUVENTUS

Dunque, non occorrerebbe neanche chiedersi dove possa collocarsi uno così nello scacchiere tattico della Juventus, perché appare evidente come Massimiliano Allegri abbia l’imbarazzo della scelta su dove piazzarlo nel proprio reparto avanzato. Semmai, l’unico dubbio da sciogliere riguarda chi, tra gli attuali tesserati Juve, potrebbe farne le spese lasciando il proprio posto da titolare a CR7. Ammesso che non venga ceduto nessuno del parterre attaccanti, il cerchio si restringe: infatti, qualora Mister Max dovesse riproporre il più accreditato 4-3-3 visto lo scorso anno, i titolari dovrebbero essere Douglas Costa-Ronaldo-Dybala, con il neo-arrivato nel ruolo di prima punta centrale, e in tal caso in panchina rimarrebbero riserve di lusso come Mandzukic e Higuain, oltre che Bernardeschi e Cuadrado. Ma si potrebbe assistere anche ad un eventuale tridente con Ronaldo ala sinistra, Higuain centravanti e all’occorrenza Dybala o Douglas Costa sulla fascia destra. Potrebbe però rivedersi anche il 4-2-3-1 allegriano di due stagioni fa, con cui potremmo assistere a Higuain unica punta con il trio Ronaldo-Dybala-Douglas Costa in azione alle sue spalle. Un’ulteriore alternativa potrebbe essere anche un ipotetico 4-3-1-2 che può aprire le porte a un attacco stellare formato dalla coppia Ronaldo-Higuain con Dybala trequartista.

È chiaro come, vista l’immensa qualità dei nomi coinvolti, qualsiasi modulo preveda il sacrificio di tasselli importanti, ma non bisogna dimenticare che la Juve sarà comunque chiamata ad affrontare tre competizioni che daranno modo a Mister Allegri di far ruotare i suoi ragazzi. Inoltre, conoscendo la grande capacità del tecnico livornese di modellare la propria squadra a seconda dei giocatori in rosa, siamo certi che non mancheranno le sorprese in campo. E quando si tratta di sorprendere, Cristiano Ronaldo ci ha ampiamente dimostrato di saperlo fare nel migliore dei modi. E allora, vi servono davvero ulteriori motivazioni per puntare su di lui alla prossima asta? Il prezzo sarà salatissimo, ma le soddisfazioni sono proprio lì dietro l’angolo. Proprio lì all’incrocio tra Corso Grosseto e Strada Altessano. Proprio lì dove sorge l’Allianz Stadium. Proprio lì dove per i prossimi quattro anni giocherà Cristiano Ronaldo. Con il suo solito numero 7 sulle spalle. Con la sua nuova maglia a strisce bianconere addosso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy