Fantascambi – Dzeko o Quagliarella?

Fantascambi – Dzeko o Quagliarella?

Nuovo appuntamento con uno scambio molto interessante.

di Luca Furfaro, @Luca69028030

Il 2018 sta finendo e con lui il girone di andata: il campionato inizia a avere sempre più una fisionomia chiara e, anche al fantacalcio, è arrivato il momento di fare le prime valutazioni sulla rosa che magari ha ancora bisogno di qualche piccolo ritocco. Questa volta andremo a cercare di analizzare due attaccanti piuttosto controversi per molti motivi. Dzeko, sempre più un mistero in casa giallorossa e Quagliarella che ogni anno viene dato per finito ma ogni anno torna a segnare come ormai ci ha abituato da tanti anni.

DZEKO: INFORTUNIO A PARTE, UN GIOCATORE DA RITROVARE

Che Dzeko in campionato non fosse più quell’attaccante da 29 gol stagionali lo si era capito lo scorso anno quando a fronte di un rendimento impressionante in Champions League, in campionato ha faticato parecchio (pur trovando 16 reti complessive). Quest’anno però il bosniaco sta trovando tantissime difficoltà, innanzitutto per colpa di un infortunio che non gli permette di giocare da titolare in campionato addirittura dal 3 novembre, mentre per trovare l’ultimo gol bisogna andare indietro fino a inizio ottobre. Attualmente sulle sue condizioni fisiche c’è una sorta di silenzio che non lascia presagire nulla di positivo riguardo la data di rientro. Va detto che quando tornerà non troverà nessuno davanti a lui in grado di potergli prendere il posto da titolare, visto il disastroso rendimento di Schick e sicuramente la voglia di risollevare una Roma in piena crisi farà da grande stimolo.

QUAGLIARELLA: A DISPETTO DEGLI ANNI, INVINCIBILE GOLEADOR

Uno degli attaccanti più sottovalutati degli ultimi 10 anni, Fabio Quagliarella come ogni anno smentisce ogni possibile critica e segna gol (spesso bellissimi) a raffica. Quest’anno addirittura potremmo assistere a uno degli anni più prolifici dal punto di vista realizzativo per l’attaccante di Castellamare di Stabia, che in sole 15 presenze ha già collezionato ben 9 gol, di cui 7 realizzati nelle ultime 6 partite in cui è sceso in campo. Segno di un momento di forma strepitoso quasi incredibile per un ragazzo che tra poco più di un mese compirà 36 anni ma che non ha alcuna voglia di tirare i remi in barca. Forse l’unico problema potrà essere dato dal rendimento futuro della Sampdoria che potrebbe trovarsi come ogni anno nella scomoda posizione di non poter lottare per l’Europa ma fortunatamente ben lontana dalla lotta salvezza, mancando di stimoli per chi è in campo.

DZEKO VS QUAGLIARELLA: CHI PRENDERE TRA I DUE?

Al momento sembrerebbe non esserci paragone, Quagliarella è in una fase di forma straordinaria ed è in piena lotta per la classifica capocannonieri, al contrario di Dzeko che al momento è una grande incognita sotto diversi punti di vista. Va però detto che col passare delle giornate gli obiettivi della Roma saranno ben delineati mentre la Sampdoria rischia di non avere più nulla da chiedere al campionato. Per questo, nonostante sia un grande azzardo, prendere Dzeko potrebbe rivelarsi la mossa giusta per massimizzare il rendimento dei due, supponendo che al momento abbiate Quagliarella in rosa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy