B Talent: Antonio Barreca, il futuro della fascia sinistra

B Talent: Antonio Barreca, il futuro della fascia sinistra

Andiamo alla scoperta del giovane terzino sinistro di proprietà del Torino, ora in prestito al Cagliari.

La rubrica “B-Talent” oggi andrà alla scoperta di Antonio Barreca, terzino sinistro torinese 21enne, che tanto ha fatto bene quando è stato chiamato in causa da mister Rastelli.

La carriera di Antonio Barreca

Barreca è nato calcisticamente nella Primavera del Torino, disputando due stagioni su buoni livelli, in particolare nell’ultimo anno dove sfiorerà la vittoria del campionato. Arriva così la chiamata in serie B; nelle fila del Cittadella in 38 partite segna un gol e serve 8 assist, facendo parlare di sé e richiamando l’attenzione di molte squadre. Il Torino così lo manda in prestito con diritto di riscatto e contro-riscatto al Cagliari, squadra che punta a vincere il campionato di serie B. Al momento ha giocato 15 partite condite da 2 assist. Ad agosto ha esordito nell’under 21 di mister Di Biagio.

Il ruolo e le caratteristiche tecniche di Antonio Barreca

Antonio Barreca è un terzino sinistro con forte propensione offensiva, che gli ha permesso anche di giocare più avanzato in carriera, come ala sinistra. Fa della velocità e della resistenza i suoi punti di forza, che gli permettono di sovrapporsi per tutta la partita con molta facilità. Buono anche il suo dribbling nello stretto, e i suoi cross tagliati spesso mettono in difficoltà le difese avversarie. Come sovente succede nei terzini fluidificanti, la fase difensiva lascia un po’ a desiderare: se puntato viene messo in difficoltà, inoltre, soffre le palle alte. Nel Cagliari di Rastelli ha giocato 15 partite mettendo a segno due assist e garantendo sempre prestazioni di grande spessore, proprio per questo l’anno prossimo tornerà quasi sicuramente alla casa madre, al Torino.

Antonio Barreca al fantacalcio

Il terzino torinese potrà essere un ottimo acquisto low-cost per il vostro fantacalcio. Magari non giocherà nell’immediato, ma vista la sua duttilità potrà rendersi molto utile durante la stagione, può infatti giocare sia in una difesa a quattro, che come esterno sinistro in un 352 (modulo attualmente utilizzato da Ventura). Dal punto di vista fantacalcistico la sua propensione offensiva non può che fare ingolosire il fanta-allenatore che cerca bonus anche dai difensori, quest’anno ha messo a segno due assist, l’anno scorso otto, e sarebbero anche maggiori se solo imparasse a calibrare meglio i suoi cross. Inoltre è un giocatore poco falloso, quest’anno solo un’ammonizione per lui. Di contro potrebbe esserci la sua media voto bassina, dovuta al fatto che spesso tende a subire troppo l’avversario di turno. Insomma, un giocatore da prendere assolutamente se giocate con le riconferme (classe ’95), altrimenti ci si può puntare come possibile sorpresa, siamo sicuri che potrà mettersi in gioco già nell’anno che verrà.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy