Udinese: Totò Di Natale, siamo ai saluti?

Udinese: Totò Di Natale, siamo ai saluti?

Un infortunio muscolare lo costringerà ad una settimana di riposo assoluto, salterà almeno tre partite

L’allenamento di mercoledì era quasi terminato ma per Totò Di Natale non era ancora il momento di rientrare negli spogliatoi. Troppa voglia di giocare quel pallone accarezzato per anni, troppo bello vedere quella palla aggirare una barriera immaginaria per infilarsi lì, nell’angolo alto, dove un altrettanto immaginario portiere non sarebbe mai potuto arrivare. E così Totò l’emarginato (16 minuti finali contro il Sassuolo e poi mai più convocato dal neo allenatore Gigi Da Canio) si è intrattenuto a lungo, da solo, a provare punizioni. Poi, improvvisamente, una fitta dolorosa che lo costringe e mettere fine all’allenamento e dopo gli esami strumentali l’impietosa diagnosi: lesione della fascia del medio gluteo. 

Di Natale: una settimana di riposo assoluto

La prognosi parla di almeno sette giorni di riposo assoluto e questo, nella settimana in cui si giocherà il turno infrasettimanale significa perdere almeno tre partite delle sei rimaste. Poi saranno necessari altri esami per verificare che la lesione sia guarita. In ogni caso il rischio è che serva almeno un’altra settimana prima di rientrare in gruppo, considerando che già prima dell’infortunio Di Natale si era spesso allenato a parte. Insomma, il buon Totò potrebbe tornare disponibile alla convocazione per le ultime due di campionato contro Atalanta e Carpi. E chissà che De Canio non decida, per queste ultime giornate, di concedere a Di Natale almeno il piacere di salutare il suo pubblico.
 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy