Roma, Kluivert è pronto a stupire: sarà titolare contro il Chievo?

Roma, Kluivert è pronto a stupire: sarà titolare contro il Chievo?

La Roma riparte dal lunch match di domenica contro il Chievo e Di Francesco pensa a lanciare il giovane Kluivert dal primo minuto

di Patrizia Monaco
Kluivert Roma 2018

La stagione 2018-2019 è appena iniziata ma una cosa sembra essere già chiara: Di Francesco e la sua Roma devono assolutamente cambiare passo poiché quello sostenuto finora, nelle trasferte di Torino e Milano e nella gara casalinga contro l’Atalanta, non li porterebbe molto lontano. Lo scorso anno i giallorossi hanno fatto sognare non solo i propri tifosi ma tutti gli italiani che amano lo sport, tracciando un cammino tanto vincente quanto inaspettato in Champions.

Va da sé che questo nuovo anno calcistico sia partito con i migliori propositi ma, considerati i risultati ottenuti finora in campionato, l’entusiasmo sembra aver lasciato spazio allo sconforto: in molti si stanno chiedendo se fossero davvero necessarie le cessioni di tre elementi che adesso a questa Roma sembrano mancare davvero troppo: parliamo di Alisson, Strootman e Nainggolan.

Tre uomini chiave che hanno lasciato spazio ai vari Olsen, Nzonzi, Cristante e Pastore. Ad esclusione dell’ex Psg, i nuovi arrivati non stanno convincendo del tutto ma c’è un giovane attaccante che tornerà presto a far parlare di sé. Sì, “tornare“, percché Justin Kluivert ha già avuto modo di far intravedere il suo grande talento, mettendo a segno un assist vincente per Dzeko nell’ostica trasferta contro il Torino.

KLUIVERT SI CANDIDA PER UNA MAGLIA DA TITOLARE CONTRO IL CHIEVO

Classe 1999, giovane figlio di Patrick, Justin Kluivert è reduce da un’ottima stagione con la maglia dell’Ajax, esperienza che lo ha visto protagonista con ben 10 gol e 5 assist. La Roma ci ha visto lungo ed ha scelto di assicurarsi le sue prestazioni, mettendo tutta la sua vivacità ed i suoi tocchi vincenti al servizio di Edin Dzeko e compagni. Ma se finora il talento olandese è stato impiegato da Di Francesco soltanto da subentrante, è probabile che molto presto tifosi e fantapossessori di Kluivert possano vederlo muoversi in campo sin dal primo minuto. Nelle prossime settimane, infatti, gli impegni per la squadra giallorossa saranno tantissimi e ravvicinati e questo spingerà l’allenatore a far giocare tutti: l’inevitabile turnover potrebbe essere messo in atto già nel lunch match di domenica contro il Chievo, con Kluivert che scalpita e chiede spazio.

Ma in quale parte del campo potrebbe giocare? Per rispondere a questa domanda possiamo fare riferimento ad un’altra caratteristica vincente dell’esterno, ovvero la duttilità. Sì perché Kluivert nel corso della sua ancora breve carriera ha agito prevalentemente sulla fascia sinistra, zona che nei mesi scorsi ha visto alternarsi soprattutto Perotti e El Shaarawy. L’olandese non avrebbe problemi a scalzare i propri compagni di reparto, risultati troppo spesso discontinui ed inclini agli acciacchi.

Eppure sembra che Di Francesco voglia farlo crescere e diventare altrettanto competitivo sulla parte opposta, ovvero sul lato destro dove ora a dominare è il talento di Under, con Schick pronto a far rifiatare sia lui che Dzeko al centro dell’area. Considerando che l’attaccante ceco non è rientrato nel migliore dei modi dagli impegni con la Nazionale e che Under potrebbe essere preservato per la delicatissima sfida europea contro il Real Madrid, non è affatto escluso l’impiego da titolare del giovane Kluivert. I fantallenatori che si ritrovano in rosa il talento olandese sono avvertiti: il meglio, per il numero 34, sta per arrivare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy