Roma: infortunio per Salah e Manolas, i tempi di recupero

Roma: infortunio per Salah e Manolas, i tempi di recupero

Salah e Manolas escono doloranti dalla partita vinta per 3-1 contro il Carpi

Mentre il difensore greco si rivolgeva alla panchina chiedendo il cambio l’attaccante egiziano si accasciava sul terreno di gioco toccandosi la coscia sinistra. Un finale che poteva essere dolce per i colori giallorossi, per una partita che si era messa improvvisamente male dopo il pareggio di Lasagna al goal iniziale di Digne, e poi messa sui giusti binari grazie ai goal del redivivo Dzeko e proprio di Salah, diventava improvvisamente amaro come le espressioni sulle facce dei due giocatori della Roma.

Manolas

Per il difensore greco momenti di apprensione per la smorfia di dolore e la richiesta di cambio a pochissimi minuti dalla fine. Nel dopogara però Spalletti ha rassicurato tutti dicendo che non si tratta di nulla di grave. In ogni caso sono attesi nei prossimi giorni gli accertamenti per verificare che si tratti effettivamente solo di un leggero affaticamento.

Salah

Più seria appare invece la situazione dell’attaccante egiziano, autore nella serata di un assist prezioso per Dzeko e una realizzazione personale. Accasciato sul terreno di gioco si è toccato dolorante la coscia sinistra ed ha costretto Spalletti a sostituirlo. Al momento non è possibile valutare l’entità dell’infortunio, serviranno esami sull’esito dei quali vi terremo informati nei prossimi giorni. Si teme però uno stop più lungo rispetto al compagno di squadra.

Aggiornamento 14/02

Trapela cauto ottimismo sulle condizioni dei due giocatori della Roma. Per quanto riguarda Manolas si tratterebbe solo di una forte contusione. Molto probabile la sua presenza in campo nella gara di Champions contro il Real Madrid. Per quanto riguarda invece Salah, gli esami strumentali hanno evidenziato un semplice affaticamento alla coscia sinistra. Anche in questo caso la seduta di oggi alle 11 potrebbe risolvere i dubbi di Spalletti sul suo utilizzo contro i madrileni. Entrambi vogliono esserci.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy