Roma, una Champions che sfuma negli ultimi minuti

Roma, una Champions che sfuma negli ultimi minuti

Una Champions che rischia di sfumare sul filo di lana.

di Massimo Angelucci

Il pari contro il Genoa, a cui si è aggiunta la vittoria del Milan contro il Bologna, ha messo a serio rischio per la Roma la qualificazione alla prossima Champions League. Un quarto posto mancato potrebbe avere delle ripercussioni soprattutto a livello economico, i mancati proventi dalla Uefa dovranno, infatti,  arrivare dalle uscite di mercato, ed a livello di appeal proprio oggi c’è da registrare la “bocciatura” da parte di Antonio Conte, fino a poche ore fa uno dei candidati alla guida dei giallorossi nella prossima stagione.

Il pareggio contro i grifoni, arrivato ad opera di Romero al 91′, non è il primo arrivato negli ultimi minuti di gioco. È proprio questo il tallone di Achille giallorosso di questa stagione. Troppi punti buttati via nei finali di partita. Che sia un problema di concentrazione? Oppure una sorta di paura di vincere quando si è in prossimità del traguardo? Non sappiamo quali sono le cause ma è certo che si tratti di un sintomo che deve essere curato alla svelta perché sono rimasti 9 punti a disposizione ed i giallorossi di Claudio Ranieri devono conquistarli tutti per continuare a sperare nell’Europa che conta.

I PUNTI BUTTATI AL VENTO

Come citato sopra, il Genoa è stato l’ultimo episodio. In questa stagione sono stati altri 6 gli episodi che hanno visto i giallorossi buttare una vittoria oppure un pareggio che sembravano portati a casa.

Milan – Roma: Patrick Cutrone è stato il primo in questa stagione a condannare i capitolini alla sconfitta al 90′. 2-1 il risultato finale.

Napoli – Roma: a svegliare i giallorossi dal colpaccio è stato Dries Mertens al minuto 89. 1-1 il risultato finale.

Cagliari – Roma: forse i due punti che più fanno arrabbiare tifosi e giocatori: Roma in doppia superiorità numerica, punita due volte negli ultimi 5 minuti nel capoluogo sardo da Ionita e Sau. 2-2 il risultato finale.

Genoa – Roma: l’ultimo episodio, nel quale è stato Romero a togliere 2 punti ai giallorossi al minuto 91. Tra l’altro Mirante ha evitato il peggio, parando il rigore di Sanabria del possibile 2-1.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy