Napoli, Verdi calcia il rigore: cambiano le gerarchie?

Napoli, Verdi calcia il rigore: cambiano le gerarchie?

Simone Verdi entra, si prende il rigore e segna… ma non era lui il rigorista del Napoli! Cosa succede alle gerarchie?

di Marcello Pelosi, @Marcello Pelosi
Simone Verdi Napoli 2018

Il rigore calciato e realizzato da Simone Verdi alimenta i dubbi dei fantallenatori sull’identità del tiratore designato dagli undici metri in casa Napoli. A presentarsi al cospetto di Audero, nei minuti finali del match contro la Sampdoria, è stato infatti il fantasista ex Bologna, con buona pace di un Arkadiusz Milik, costretto a mollare la presa su espressa indicazione di Carlo Ancelotti.

In quegli istanti, il cronista inviato presente a bordo campo ha fatto riferimento ad una fantomatica lista su cui sarebbero annotati in ordine di precedenza i candidati rigoristi azzurri, a riguardo della quale Carlo avrebbe chiesto dettagli al figlio al momento dell’assegnazione del calcio di rigore.

NAPOLI, IL RIGORE LO TIRA VERDI: LE GERARCHIE DAL DISCHETTO

Innanzitutto, è bene sottolineare che, al momento in cui Pairetto ha ravvisato gli estremi per il penalty, in campo tra gli attaccanti del Napoli vi era il solo Milik, con Mertens e Insigne che assistevano alla scena dalla panchina. Proprio il belga e il talento di Frattamaggiore, infatti, si erano resi protagonisti degli unici due rigori assegnati in stagione a favore del Napoli, rispettivamente contro Udinese in campionato e Paris Saint-Germain in Champions League. Mentre al momento del goal realizzato da Mertens nessuno dei diretti concorrenti era presente in campo, contro i parigini fu Insigne ad assumersi la responsabilità di calciare, con buona pace del belga, che in quel momento faceva coppia con lui.

Fino a questo momento abbiamo visto Simone Verdi prevalere su Milik e Insigne farsi largo a discapito di Mertens. Pur immaginando che le gerarchie si basino su dei fattori che non varino nel tempo, i trascorsi appena ripercorsi rendono davvero difficile fare previsioni su chi sarà il prossimo a beneficiare di un tiro dal dischetto in casa Napoli.

L’indizio decisivo, però, potrebbe averlo fornito la stessa squadra partenopea, con un tweet rilasciato sul proprio profilo ufficiale. Nel cinguettio, la società partenopea ha sottolineato come l’ex Empoli, fino a questo momento, non abbia mai fallito alcun tentativo dagli 11 metri, mettendo a referto un 5 su 5 da quando calca i campi della nostra Serie A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy