LIVE – Ultime dai campi 35a giornata Fantacalcio: Formazioni, Convocati, Infortunati, News, Tabellini e Voti Fantamagazine

LIVE – Ultime dai campi 35a giornata Fantacalcio: Formazioni, Convocati, Infortunati, News, Tabellini e Voti Fantamagazine

Tutto il Fantacalcio minuto per minuto

Seguite con noi tutti gli aggiornamenti in questo articolo – effettuando spesso un refresh della pagina – dove troverete in evidenza tutte le ultime news per schierare al meglio la vostra formazione al Fantacalcio, con i convocati, gli indisponibili dell’ultima ora, le news sugli infortunati e tanto altro.

Ultime dai campi 35a giornata di Fantacalcio: Formazioni, Convocati, Infortunati, News, Tabellini e Voti Fantamagazine

Analizziamo nel dettaglio le ultime che arrivano dai campi d’allenamento della Serie A per questa 33esima giornata di campionato che si giocherà tra Sabato 23 e Lunedì 25 Aprile. Neanche il tempo di fare i calcoli per il turno di metà settimana che riparte il campionato e precisamente s’inizia forte con Inter – Udinese di domani sera. A seguire, una Domenica di fuoco con l’anticipo delle 12:30, quello per la salvezza tra Frosinone e Palermo. Poi tutto il gruppone con Atalanta – Chievo, Bologna – Genoa, Sampdoria – Lazio, Torino – Sassuolo ed il posticipo delle 20:45 che vedrà scontrarsi FiorentinaJuventus. Turno che si conclude con l’inconsueto Lunedì fatto di tre gare: alle 15:00 il “big match” tra RomaNapoli, alle 17:00 ci saranno Verona e MIlan ed infine alle 19:00, a sfidarsi saranno Carpi ed Empoli. Lo spezzatino è servito, buona appetito! serie-a-timFrosinone – Palermo 11:50 – Formazioni ufficiali FROSINONE (4-4-2) – Leali; Rosi, Russo, Blanchard, Pavlovic; Paganini, Gori, Gucher, Kragl; D. Ciofani, Soddimo. PALERMO (3-4-1-2) – Sorrentino; Cionek, Gonzalez, Andelkovic; Rispoli, Hiljemark, Maresca, Morganella; Vazquez; Gilardino, Quaison. serie-a-timInter – Udinese 3 – 1 23:00 – Tabellino e voti Fantamagazine INTER (4-2-3-1): Handanovic 7; Nagatomo 6, Miranda 6,5, Murillo 6, Juan Jesus 5,5 (20′ st Perisic 6); Felipe Melo 5,5, Kondogbia 6,5; Brozovic 6,5, Jovetic 7, Biabiany 6,5 (40′ st D’Ambrosio SV); Icardi 6,5 (34′ st Eder 6,5). Allenatore: Mancini UDINESE (3-5-2): Karnezis 6,5; Wague 5,5, Danilo 5,5, Felipe 6,5 (36′ st Matos SV); Widmer 6,5, Badu 6,5, Kuzmanovic 5, Bruno Fernandes 6,5 (40′ st Halfredsson SV), Edenilson 5,5 (31′ st Pasquale 5,5); Thereau 7, Zapata 5,5. Allenatore: De Canio Arbitro: Celi Marcatori: 9′ Thereau (U), 36′, 30′ st Jovetic, 45’+6′ st Eder (I) Assist: Badu (U), Icardi, Biabiany (I) Ammoniti: Jovetic, Kondogbia, Perisic (I), Danilo (U) serie-a-timInter – Udinese 19:50 – Formazioni ufficiali INTER (4-3-3) – Handanovic; Miranda, Murillo, Nagatomo, Jesus; Felipe Melo, Brozovic, Kondogbia; Biabiany, Icardi, Jovetic. UDINESE (3-5-2) – Karnezis, Felipe, Danilo, Wague, Widmer, Badu, Kuzmanovic, Fernandes, Edenilson, Thereau, Zapata. BOLOGNABologna 19:00 – Convocati Questo l’elenco dei convocati di mister Donadoni per Bologna – Genoa di domani: Mirante, Da Costa, Stojanovic / Constant, Ferrari, Gastaldello, Krafth, Maietta, Masina, Oikonomou, Rossettini, Zuniga / Brighi, Crisetig, Donsah, Pulgar Taider, Rizzo / Acquafresca, Brienza, Floccari, Giaccherini, Mounier. CHIEVOChievo Verona 18:35 – Convocati Di seguito la lista dei convocati diramata da Rolando Maran, allenatore del Chievo Verona, in vista della sfida di domani contro l’Atalanta. Ventitré i giocatori a disposizione: Bizzarri, Seculin, Confente / Spolli, Gamberini, Cesar, Gobbi, Sardo, Cacciatore / Rigoni, Pinzi, Radovanovic, Hetemaj, Castro, Birsa, Costa, Ninkovic, Pepe / Pellissier, Mpoku, Inglese, Floro Flores, Meggiorini. SAMPDORIASampdoria 18:15 – Convocati Questa la lista dei ventidue convocati del mister Montella: Brignoli, Puggioni, Viviano / Cassani, De Silvestri, Diakité, Dodô, Pereira, Silvestre, Skriniar / Alvarez, Barreto, Christodoulopoulos, Correa, Fernando, Krsticic, Palombo, Sala, Soriano / Muriel, Rodriguez, Quagliarella.

  • Tornano a figurare nella lista Palombo e Sala.

serie-a-timFrosinone – Palermo 18:10 – Probabili formazioni e indici di schierabilità FROSINONE (4-3-3) – Leali 3/5; Rosi 3/5, Ajeti 3/5, Blanchard 3/5, Pavlovic 3/5; Gucher 3/5, Frara 3/5, Gori 2/5; Paganini 4/5, D.Ciofani 4/5, Kragl 4/5. PALERMO (4-3-2-1) – Sorrentino 3/5; Rispoli 2/5, Gonzalez 2/5, Goldaniga 2/5, Lazaar 2/5; Hiljemark 2/5, Jajalo 1/5, Brugman 3/5; Quaison 3/5, Vazquez 3/5; Gilardino 3/5. JUVENTUSJuventus 17:50 – Convocati Ventuno è il numero dei calciatori convocati dall’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, per la sfida di domani contro la Fiorentina: Buffon, Rubinho, Audero / Alex Sandro, Barzagli, Bonucci, Rugani, Lichtsteiner, Evra / Khedira, Pogba, Hernanes, Lemina, Padoin, Asamoah, Pereyra / Zaza, Morata, Cuadrado, Mandzukic, Dybala.

  • Fuori Chiellini per un trauma distorsivo al ginocchio.

STELLONE-640x360 (1)Frosinone 17:45 – Stellone in conferenza Il tecnico dei ciociari, Roberto Stellone, è tuttora in conferenza, scopriamo cosa sta dicendo: Qual è la situazione dell’infermeria? “Dobbiamo valutare Frara e Sammarco, ma anche Dionisi. L’ecografia per Frara ha escluso lesioni, ma il giocatore avverte forte contrattura nel flessore destro. Bisogna vedere se tutti questi riusciranno ad esserci quantomeno tra i convocati”; Come giocherete domani? “Scenderemo in campo con una squadra che potrà adottare tutti e due i moduli. Dipende molto anche dalla situazione di Frara. Per non dare vantaggio, non voglio dire il modulo”; L’assenza di Sammarco peserà molto? “Devo parlare con Sammarco perché anche se il dottore dovesse dare l’OK, è il giocatore che deve sentirsi bene altrimenti rischiamo un cambio. Sono valutazioni che devo fare assieme ai giocatori. Nella rifinitura di oggi faremo tutte le valutazioni”. SASSUOLOSassuolo 17:40 – Convocati Mister Eusebio Di Francesco ha diramato l’elenco dei convocati in vista del match di domani contro il Torino in programma allo Stadio Olimpico di Torino alle ore 15:00: Consigli, Pegolo, Pomini / Acerbi, Adjapong, Cannavaro, Ferrini, Longhi, Peluso, Vrsaljko / Abelli , Broh , Duncan, Magnanelli, Pellegrini / Berardi, Falcinelli, Pierini, Politano, Sansone, Trotta.

  • Tante le assenze: Antei, Gazzola, Terranova, Missiroli, Biondini, Laribi e Defrel.

TonelliEmpoli 17:25 – Si ferma ancora Tonelli Dal sito pianetaempoli.it apprendiamo che “l’assenza di Lorenzo Tonelli è praticamente ufficiale: il difensore ex primavera anche oggi non si è allenato e non riuscirà a recuperare in tempo per lunedì sera. Altra assenza, che già era scontata, è quella dell’altro difensore Laurini che potrebbe aver anche chiuso anticipatamente la sua stagione per colpa di un problema muscolare. In sostituzione al “Concorde” si pensa ad uno tra Zambelli e Bittante con le quotazioni dell’ex Brescia in rialzo. Da segnalare che oggi ha lavorato a parte Cosic per un leggero fastidio al ginocchio, lo staff medico però è sereno e si conta già di averlo in campo domani assieme al resto del gruppo. Cosic farà ancora coppia in difesa con Costa e non è da escludere che questa sia la coppia di centrali della prossima stagione. Altro giocatore che potrebbe essere in dubbio per lunedì è Maiello, alle prese con un mal di schiena, mentre oggi ha lavorato regolarmente Krunic che ieri era invece rimasto ai box per qualche linea di febbre”. FIORENTINAFiorentina 17:20 – Convocati Paulo Sousa ha scelto, è questa la lista dei convocati viola per la sfida tra Fiorentina e Juventus: Alonso, Astori, Badelj, Bernardeschi, Blaszczykowski, Borja Valero, Tino Costa, Mati Fernandez, Ilicic, Kalinic, Kone, Lezzerini, Pasqual, Rodriguez, Roncaglia, Satalino, Tatarusanu, Tello, Tomovic, Zarate.

  • Non ce la fa Vecino.

GENOAGenoa 17:00 – Convocati Eccoli i ventitré convocati di Gian Piero Gasperini per la sfida del suo Genoa contro il Bologna: Ansaldi, De Maio, Izzo, Burdisso, Cerci, Marchese, Capel, Suso, Ntcham, Pavoletti, Lazovic, Lamanna, Munoz, Fiamozzi, Rigoni, Dzemaili, Donnarumma, Gabriel Silva, Sommariva, Matavz, Tachtsidis, Rincon, Laxalt.

  • Ritornano Burdisso e Rincon.

ionita-hellas-veronaHellas Verona 16:55 – Notizie da Peschiera È direttamente il sito hellasverona.it ad informarci circa le “Buone notizie da Peschiera visto che Ionita è tornato a lavorare con i compagni di squadra. L’allenamento odierno si è basato integralmente sulla gestione della palla: scambi in velocità, possesso, conclusioni a rete dopo schemi. Domani rifinitura a porte chiuse nel pomeriggio”. reja Serie A/Sampdoria-AtalantaAtalanta 16:25 – A parlare è Reja Di seguito il report della conferenza stampa nella quale il tecnico degli orobici ha abbondantemente parlato: Di fronte un avversario ostico: “Conosciamo bene le caratteristiche del Chievo e siamo preparati. E’ una squadra da tenere in alta considerazione e ne approfitto per fare i complimenti a Maran che sta ottenendo risultati importanti e finora ha fatto soffrire tutti. Noi dovremo fare una partita molto attenta e aggressiva, come del resto abbiamo fatto nelle ultime gare a Bergamo”; Può essere la partita giusta per Diamanti? “È un giocatore che gioca tra le linee e può mettere in difficoltà chiunque. Può far pendere l’ago della bilancia. Ha mezzi importanti. Ora ha avuto questo problemino, ma l’ha risolto e anche nei contrasti durante l’allenamento, mi ha dato l’impressione di essere sicuro”; Boriello? “Ora stiamo recuperando e facendo analisi per vedere chi è in forma e chi no. Quando avrò tutte le analisi, vedremo chi è più in condizione. Sceglierò domani”; Potrebbe essere il giorno di Conti terzino? “Rientra Masiello in quella zona lì”; Toloi come sta? “Toloi sta bene e tra lui e Stendardo devo vedere un po’”; Potrebbe essere l’occasione di Monachello? “Monachello è la seconda punta. Boriello è la prima punta. Se Boriello ha problemi o non regge, è chiaro che Monachello potrebbe partire dall’inizio”. Paulo-Sousa-FC-Basel-v-FC-Zurich-hKAlptvdPfMlFiorentina 16:00 – Le dichiarazioni di mister Sousa Paulo Sousa parla in conferenza stampa di alcuni aspetti che potrebbero interessare la sfera fantacalcistica: Sulla precedente esclusione di Astori: “Vi ho sempre detto che io voglio vincere e dall’inizio ho sempre spinto tutti per farlo, rischiando anche fratture interne. A un certo punto arriva però un vuoto di energia se non c’è risposta ma bisogna imparare a gestire meglio questo momento. È stata una decisione tecnico – tattica, Davide è un ragazzo che lavora bene ed ha possibilità di giocare come gli altri. Non posso dare troppo spazio al gossip”; Se può restare fuori Zarate? “È possibile perché tutte le mie decisioni, anche in attacco, vanno su calciatori che hanno le due fasi, soprattutto per la parte iniziale della partita. Mercoledì cercavo più la mobilità e Mauro nello stretto, pur discontinuo, è il giocatore più importante che abbiamo”; Recupero di Vecino? “No, nessuna speranza di vederlo in campo”. Sampdoria, Montella,Sampdoria 15:35 – Montella: “Tre punti per i tifosi” Vincenzo Montella si è presentato ai microfoni per la consueta conferenza pre-partita, andiamo a leggere cos’ha detto: Come si presenta a questa sfida? “Dobbiamo vincere con la Lazio per ottenere la salvezza. Quello che chiedo è di vedere lo spirito di Reggio Emilia. Il nostro pubblico si merita un successo per tutto quello che ha fatto in questo campionato. I tifosi ci hanno dato molto, più di quanto noi abbiamo dato a loro”; Ci sono tre gare in pochi giorni, che cosa può significare? “Significa che non sarà una partita facile perché col Sassuolo abbiamo speso molto, dovremo recuperare le energie e ottenere quei punti che servono per dirci salvi”; L’infermeria? “Cassano è ancora indisponibile, Moisander ha un problema da lungo tempo e stiamo cercando di recuperare Alvarez, ecco tutto. Mi aspetto comunque molto da chi giocherà. È venuto il momento di trovare continuità di gioco tra casa e trasferta”. del neriHellas Verona 14:30 – La conferenza di Delneri Il tecnico degli scaligeri sta parlando proprio ora in conferenza, vi riportiamo alcune sue dichiarazioni: La retrocessione peserà sulle prossime gare? “La retrocessione ormai è realtà, ma una volta assorbita la botta il Verona ripartirà, perchè l’Hellas merita la Serie A. Certo, lavorare in questi momenti è molto difficile, però alleno uomini che faranno il massimo fino alla fine, come sempre”; Milan e Juventus al Bentegodi? “Abbiamo il compito di dare il massimo, di fare delle grandi prestazioni”; Qual è la situazione infortunati? “Per la sfida con il Milan non ci saranno Toni e Fares, invece Ionita dovrebbe farcela”. Giampiero+Ventura+Torino+TerziniTorino 14:25 – Ventura: “Cosa vorrei per il futuro? Il Toro in Europa” Il tecnico del Torino, Giampiero Ventura, ha parlato in conferenza stampa prima della gara col Sassuolo: Cosa vi è mancato a Roma? “Un pizzico di attenzione su alcune palle da fermo. Per il resto è stata una partita ben giocata. È evidente che questo è l’anno dove abbiamo maggior rammarico degli ultimi cinque. Molti punti li abbiamo lasciati sul terreno di gioco in maniera impropria. Alla fine io voglio vedere il bicchiere sempre mezzo pieno: volevamo far crescere i calciatori e portare a casa più punti possibili. Sulla prima abbiamo raggiunto a pieno l’obiettivo, sulla seconda forse ci manca qualche punto”; Qualche parola su Zappacosta? “Zappacosta è un giocatore con ampi margini di miglioramento: sono sicuro che arriverà. Ora stiamo sfruttando Bruno Peres che ha ritrovato la condizione, ma questo non sminuisce minimamente quanto sta facendo Zappacosta. Silva? Lo abbiamo un po’ penalizzato perché ha dovuto giocare da terzino dato l’infortunio di Avelar. Ma ha sempre messo massimo impegno e disponibilità. Anche lui come Zappacosta sono sicuro che arriverà”; E su Martinez? “Al di là del gol, la sua prestazione ha dato continuità rispetto a quella della giornata prima. Ha impiegato un po’ di tempo a capire che cosa occorre per diventare un calciatore importante in un campionato come quello italiano. Ora si allena in modo diverso e con altre motivazioni. È lo stesso discorso di Obi che è sulla strada per diventare un grande giocatore attraverso lavoro e umiltà. Io cerco sempre di non essere banale: quando parlo di errori commessi durante la stagione mi riferisco a tutti. Se fai tesoro di questi errori puoi crescere molto e diventare una grande società”. LAZIOLazio 13:20 – Convocati Il tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, ha diramato la lista dei convocati in vista della trasferta di Genova. Ecco i  ventidue che affronteranno la Sampdoria: Marchetti, Berisha, Guerrieri / Basta, Braafheid, Gentiletti, Hoedt, Konko, Lulic, Mattia, Mauricio / Biglia, Candreva, Cataldi, Felipe Anderson, Mauri, Milinkovic, Morrison, Onazi / Djordjevic, Keita, Rossi.

  • Non ce la fanno ParoloKloseMatri e Bisevac.

TORINOTorino 13:15 – Infortunio per Maksimovic e convocati L’allenatore Giampiero Ventura ha convocato ventidue calciatori per la partita di domani contro il Sassuolo, si ferma Maksimovic per un trauma distorsivo al piede destro rimediato durante la rifinitura di questa mattina: Castellazzi, Ichazo, Padelli / Bovo, Glik, Jansson, Molinaro, Moretti, Bruno Peres, Gaston Silva, Zappacosta / Acquah, Baselli, Benassi, Farnerud, Gazzi, Obi, Vives / Belotti, Edera, Maxi Lopez, Martinez.

  • Tornano Maxi Lopez e Jansson.

DonadoniBologna 13:10 – Donadoni: “Vogliamo ritrovare l’atteggiamento giusto” Mister Roberto Donadoni ha incontrato la stampa alla vigilia di Bologna – Genoa: “Si torna in campo con tanta voglia di riscatto dopo Napoli, con determinazione, consapevolezza da parte nostra che l’atteggiamento, l’aggressività e l’intensità sono imprescindibili per noi, e sono le qualità che ci avevano portato a costruire una buona classifica. È il momento di tornare ad interpretare così le partite, da domani con il Genoa. La squadra corre, non è calata in questo aspetto, ma bisogna vedere come corre: l’avversario va aggredito e contrastato con più foga e con un’intensità differente da quella dell’ultimo periodo. Non avrò a disposizione Diawara per squalifica, ma ho tante alternative pronte per la sostituzione; abbiamo un grande dovere verso noi stessi e verso tutta la tifoseria, cioè mostrare una reazione da uomini, con una prestazione di grinta e spessore”. rudigerRoma 13:05 – Problemi per Rudiger Questa mattina la squadra s’è ritrovata a Trigoria, quasi tutti gli elementi della rosa sono disponibili, solo due calciatori hanno effettuato sedute a parte: Totti, come già annunciato, e Rudiger. Il capitano giallorosso non desta alcuna preoccupazione in quanto il motivo dell’allenamento ridotto è un lieto evento, ovvero il battesimo della figlia Isabel, preoccupazioni reali e concrete invece sono quelle per Antonio Rüdiger. Il difensore tedesco infatti si è fermato a pochi minuti dall’inizio della seduta e, dopo i controlli medici, ha continuato l’allenamento in disparte sotto la supervisione dello staff medico capitolino. La problematica che ha costretto il calciatore all’allenamento differenziato è un fastidioso risentimento al flessore della coscia destra. I medici giallorossi attendono l’evolversi della cosa entro domattina per definire meglio la portata dell’infortunio e dare il nulla osta per poter arruolare Rudiger fra i convocati per la sfida di Lunedì. bonaventuraMilan 13:00 – Infortunio per Bonaventura Giacomo “Jack” Bonaventura non verrà convocato per la sfida che il suo Milan disputerò contro l’Hellas Verona, questo a causa di una lesione all’ileopsoas della coscia destra, lesione subita nei minuti finali di Milan – Carpi dello scorso turno. L’evoluzione clinica sarà valutata nei prossimi giorni.

simone-inzaghiLazio 12:50 – Inzaghi ai microfoni Eccovi gli spunti più importanti della conferenza che il tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, ha tenuto pochi minuti fa: Sulla precedente gara di Torino: “Abbiamo fatto un primo tempo discreto, dove abbiamo anche mantenuto il possesso. Dovevamo essere più bravi a verticalizzare ed avere un po’ più di personalità. Poi, nel secondo tempo, ci abbiamo messo del nostro regalando un gol e giocando con un uomo in meno. Mi sarebbe piaciuto giocare in undici anche il secondo tempo per vedere la reazione, peccato”. Sulla prossima gara e il suo passato alla Sampdoria: “Non abbiamo assilli di classifica, voglio vedere una squadra spensierata. Abbiamo assenze importanti come Bisevac, Parolo e Klose, ma questo è il calcio. Sarà una partita giocata a ritmi alti. Loro hanno due trequartisti che dovranno essere aggrediti, noi siamo pronti ad interpretare nel migliore dei modi la gara. Ho fatto cinque mesi là, ci torno volentieri. La Sampdoria ha qualità, potrebbe essere più in alto e devono raggiungere la salvezza, per questo sarà dura. Io voglio giocarmi la partita, sperando che gli episodi girino a nostro favore”; Sulla corsa europea: “Mancano dodici punti e tutto può ancora succedere. Io voglio vedere la mia squadra come è stata fino ad oggi, con due partite ottime e la gara contro la Juventus”. tottiRoma 12:30 – Individuale per Totti Come riferito da Roma Radio, questa mattina Francesco Totti ha svolto un lavoro individuale sul campo, seguito direttamente dal tecnico Luciano Spalletti. Il capitano ha anticipato la seduta perché oggi pomeriggio si terrà il battesimo di sua figlia Isabel. Allegri, Juventus,Juventus 12:20 – Allegri in conferenza Il commissario tecnico dei bianconeri ha appena finito di parlare ai microfoni di JTV, vi riportiamo le sue dichiarazioni più significative: Come sta la squadra? “Chiellini sta bene, ma non giocherà domani. Quest’oggi dovrò valutare Zaza, Morata, Lemina e Asamoah che sono tutti giocatori che stanno bene. L’unico che mi preoccupa è Khedira, vedrò oggi se può giocare subito. Dybala ha ricaricato le batterie durante l’infortunio”; La partita con i viola è sempre molto sentita: “Sarà una partita di grande intensità: nella prima mezz’ora la Fiorentina è la squadra che segna di più, ma noi domani dobbiamo andare a Firenze per prendere i tre punti. C’è bisogno di fare risultato anche se per loro questa è la gara della stagione, non sarà facile”; Il traguardo s’avvicina? “Manca molto ancora e  manca una finale di Coppa Italia. Dobbiamo arrivare al 21 di Maggio nelle migliori condizioni fisiche, e già ci siamo, ma soprattutto mentali”. Ballardini, PalermoPalermo 11:50 – Ballardini: “Stiamo bene fisicamente e Gilardino è un campione” A parlare è il tecnico dei siciliani, Davide Ballardini, che esprime, ai microfoni di Sky, le sue considerazioni riguardo la situazione di classifica dei rosanero e sul caso Gilardino: Sul momento della squadra e su Gilardino: “Fisicamente stiamo bene, psicologicamente siamo in un momento difficilissimo. Ma c’è la consapevolezza che tutto dipende da noi. Facendo bene, a parer mio, raggiungeremo l’obiettivo. Gilardino? Abbiamo già deciso. Djurdjevic aveva già giocato prima, ha fatto il suo dovere, ma sappiamo chi andrà in campo domenica a Frosinone. Gilardino è un campione, sa che prima viene il bene della squadra. Col Frosinone ultima chance? Speriamo proprio di no”; Su Quaison: “È bravissimo in fase propositiva, ma deve dare ancora di più in fase di non possesso. La partita dell’andata è conclusa, non c’è più e dobbiamo dimenticarcela. Il Frosinone in casa propria dà fastidio a tutte, a partire dalla Juventus. Non sono gli attaccanti a sviluppare un gioco aggressivo, noi dobbiamo essere aggressivi ma non per forza schierando tanti attaccanti. Noi non pensiamo al clima di Frosinone, pensiamo alle difficoltà che la partita ci metterà di fronte. Sono convinto, ora come mesi fa, che il Palermo abbia dei giocatori molto interessanti e giovani seri, quindi le qualità umane e tecniche per superare queste difficoltà ci sono. La salvezza del Palermo dipende solo dal Palermo”; Ed infine su Vazquez: “Un giocatore da solo non vince una partita, neanche i fenomeni vincono da soli, di certo danno una grossa mano alla squadra, ma da soli non possono fare nulla. Contro l’Atalanta abbiamo fatto un buon secondo tempo, loro erano molto più sereni di noi, ma i miei ragazzi meritavano di vincere a mio avviso la partita, non vincendola le cose si fanno più complicate ma sono ugualmente fiducioso”. serie-a-timInter – Udinese 11:00 – Probabili formazioni e indici di schierabilità INTER (4-2-3-1) – Handanovic 4/5; D’Ambrosio 3/5, Murillo 3/5, Miranda 4/5, Nagatomo 3/5; Melo 2/5, Kondogbia 3/5; Perisic 3/5, Palacio 4/5, Jovetic 3/5; Icardi 5/5. UDINESE (3-5-2) Karnezis 2/5; Heurtaux 2/5, Danilo 3/5, Felipe 2/5; Widmer 4/5, Kuzmanovic 3/5, Badu 3/5, Fernandes 4/5, Pasquale 2/5; Zapata 2/5, Thereau 2/5. Fiorentina - MilanFiorentina 20:30 – Verso la Juventus S’avvicina il big match della 35esima, rientra in difesa Astori che riprenderà il suo posto in difesa, a fargli posto dovrebbe essere Roncaglia mentre Tomovic dovrebbe riconfermarsi sul centrodestra. Vecino non recupera, possibile l’arretramento in mediana di Borja Valero, meno probabile l’impiego di Tino Costa. Nell’eventualità che questo possa accadere, al posto dello spagnolo dovrebbe agire Mati Fernandez sulla trequarti. Torna sulla corsia destra di centrocampo Bernardeschi, con Alonso a fare l’opposto. INTERInter 19:00 – Convocati Ecco i ventidue giocatori convocati da Roberto Mancini per la partita in programma domani sera allo stadio “Meazza” contro l’Udinese: Handanovic, Carrizo, Berni / Jesus, Telles, Santon, Murillo, Miranda, D’Ambrosio, Nagatomo / Kondogbia, Gnoukouri, Brozovic, Melo / Palacio, Icardi, Jovetic, Biabiany, Ljajic, Eder, Perisic, Manaj. juventusJuventus 18:10 – Hernanes vs. Lemina Sempre più vicino il traguardo, ma c’è ancora da giocare con Allegri che sembra essere orientato a confermare il 3 – 5 – 2 con BarzagliBonucciRugani confermati nelle retrovie. Potrebbe esserci spazio per Cuadrado sulla destra con Evra a controbilanciare sulla corsia opposta. Dopo aver giocato titolare contro la sua ex Lazio, Hernanes dovrebbe lasciare il posto a Lemina non impensierito da uno Sturaro che ha già dato forfait. Lì davanti Dybala e Mandzukic sono i favoriti per una maglia da titolare anche se Zaza ed il rientrante Morata scalpitano.

  • A dopo con la probabile formazione.

740x396-De-RoonAtalanta 18:00 – Ancora fuori Pinilla? Prosegue la preparazione dei nerazzurri in vista della gara contro il Chievo di Verona, in programma tra lemure di casa Domenica alle 15:00. Il mister Edy Reja ha diretto questo pomeriggio una seduta d’allenamento a porte chiuse presso il centro Bortolotti di Zingonia. Il programma di lavoro prevedeva esercizi tecnico – tattici con una partitella finale su campo ridotto. Hanno lavorato a parte Bassi, Carmona e Pinilla. Probabile partenza tra gli undici titolari per Diamanti dopo l’alterco della precedente gara tra lui ed il mister.

  • A dopo con la probabile formazione.

Sampdoria/AllenamentoSampdoria 17:50 – Notizie da Bogliasco Continua la preparazione della Sampdoria alla sfida casalinga di Domenica pomeriggio al cospetto della Lazio. Sul campo principale del “Mugnaini”, i blucerchiati si sono sottoposti ad una seduta pomeridiana divisa in due gruppi distinti: i maggiormente impiegati nello scorso turno hanno svolto con i compagni soltanto la prima parte d’allenamento per poi dedicarsi ad un lavoro rigenerativo mentre i restanti, compresi Palombo e Sala, sono stati sottoposti ad esercitazioni tecnico – tattiche. Differenziato invece per Moisander e Alvarez che hanno sostenuto esercizi specifici mentre Ivan e Cassano hanno proseguito i rispettivi programmi di recupero al pari del fuori sede Carbonero. Antonio Candreva Wallpapers 16Lazio 17:40 – Si rivede Candreva C’è un rientro importante, quello di Candreva,  ma anche almeno quattro assenze inaspettate: Basta, Gentiletti, Lulic e Biglia saltano la seduta dell’antivigilia. La speranza è che tornino tutti in gruppo domani e che si siano presi soltanto un giorno di riposo supplementare dovuto al turno infrasettimanale. Anche perché Inzaghi deve già fare i conti con gli infortuni di Bisevac e che hanno dato forfait prima della sfida con la Juventus e che non saranno a disposizione nemmeno con la Sampdoria. Anche Parolo è in fortissimo dubbio a causa di una botta rimediata nel primo tempo di Torino così come Klose che deve fare i conti con una nuova problematica alla schiena, oltre al solito infortunio alla mano. Screenshot_20160422-125329-816x459Frosinone 17:35 – Infortunio per Frara Nell’allenamento mattutino del Frosinone che tra meno di 48 ore affronterà in casa il Palermo, brutta tegola per Stellone che perde capitan Frara a causa di problemi muscolari. Le sue condizioni verranno valutate domani, ma è certo il suo forfait per la prossima gara. Non ce la fa neanche Dionisi, che guarderà la partita dalla tribuna mentre Sammarco torna a disposizione dopo tre partite di stop, ma è da escludere un suo impiego dal primo minuto. Aggiungendo le squalifiche di Ajeti e Chibsah, il tecnico si trova con le scelte contate e cambierà, giocoforza, il modulo, tornando al 4 – 4 – 2. Soccer: Serie A; Bologna-AtalantaBologna 17:30 – L’allenamento dei rossoblù Il sito bolognafc.it ci comunica che “a due giorni dalla gara casalinga contro il Genoa, oggi i rossoblù hanno svolto una seduta di allenamento a porte chiuse. Sui campi del Centro tecnico Niccolò Galli di Casteldebole, la squadra ha svolto lavoro tecnico – tattico agli ordini di Mister Roberto Donadoni e del suo staff, l’allenamento si è concluso con una partitella”. silvan-widmer-udinese_4u77atcbaxvf1uppqa86xcedjUdinese 17:20 – Verso l’Inter Ci sono da valutare le condizioni del laterale Widmer. Nel caso in cui lo svizzero non venisse considerato al top, spazio ad Edenilson che è anche in ballottaggio con Pasquale per la corsia sinistra. A centrocampo punto interrogativo su Badu che è riuscito a recuperare in tempo contro la Fiorentina. Se il ghanese non dovesse farcela, è pronto Hallfredsson. Confermato Duvan Zapata, rischiato nell’ultimo incontro, ma comunque autore di un gol assai pesante, con lui il titolarissimo Thereau. Torna in difesa Felipe dopo il turno di squalifica, prenderà il suo posto nel centrosinistra di difesa in un reparto completato da Heurtaux e Danilo.

  • A dopo con la probabile formazione.

TorinoTorino 17:20 – Situazione Torino Allenamento pomeridiano per il Torino che ha iniziato con una sessione tecnico – tattica di preparazione alla partita di Domenica contro il Sassuolo. Lavoro specifico per Benassi, Immobile e Maxi Lopez. Domani rifinitura mattutina, poi partenza per il ritiro prepartita di Leinì. Kondogbia_InterInter 17:15 – Verso l’Udinese Vi sono alcune possibili novità di Roberto Mancini per la sfida con l’Udinese, il tecnico ritrova Kondogbia in mezzo al campo. Il francese dovrebbe prendere il posto dello squalificato Medel e farà sicuramente coppia con Felipe Melo. Verso il ritorno anche Stevan Jovetic, solo dieci minuti appena contro il Genoa. Infine, Nagatomo si riprenderà la corsia di sinistra occupata Mercoledì da Telles con Eder che dovrebbe giocare al posto di Palacio.

  • A dopo con la probabile formazione.

hellas veronaHellas Verona 17:00 – Continua il lavoro a Peschiera Il report dell’allenamento degli scaligeri riporta: “Allenamento misto, intenso, con partitelle ad alto tasso di agonismo. La squadra stamani ha alternato corsa di varia natura, a partitelle a campo ridotto. Si avvicina la sfida con il Milan e mister Delneri ha comandato una seduta particolarmente impegnativa e lunga. Assente Toni, sottoposto ai noti controlli diagnostici, a parte in palestra Fares e Ionita. Domani allenamento pomeridiano a porte chiuse, preceduto alle 14:00 dalla conferenza stampa del tecnico friulano. El Shaarawy RomaRoma 16:30 – Notizie dall’allenamento Questa mattina gli uomini di Spalletti proseguono il lavoro d’avvicinamento della sfida che Lunedì alle 15:00 li vedrà protagonisti all’Olimpico contro il Napoli. I giallorossi, dopo una sessione di video, hanno lavorato in palestra per poi scendere in campo focalizzando l’attenzione su esercizi di mobilitazione e articolazione. Lavoro individuale programmato per Manolas e Pjanic, domani la Roma sarà di nuovamente in campo alle 11:00 per una nuova sessione di allenamento. toniHellas Verona 16:00 – L’infortunio di Luca Toni Tramite un comunicato ufficiale comparso sul proprio sito, l’Hellas Verona FC comunica che “gli accertamenti a cui è stato sottoposto in tarda mattinata il calciatore Luca Toni, presso il Centro Medico Specialistico di Verona, hanno evidenziato un edema al muscolo pettineo della gamba destra. I tempi di recupero saranno valutati in base all’evoluzione del quadro clinico”. Roberto manciniInter 15:35 – Parla Mancini L’allenatore dei nerazzurri ha parlato ai giornalisti alla vigilia di Inter – Udinese: Sono mancati giocatori d’esperienza? “Miranda è un giocatore con grande esperienza che ha sicuramente aiutato tutti gli altri difensori a migliorare. Alcuni si sono inseriti anche se ci hanno messo un po’ di tempo, come Perisic e Kondogbia che hanno dimostrato grandi qualità”; Sul mercato: “Ci sono esigenze di bilancio, che viene prima di tutto. Magari si pensa di cambiare giocatori per risolvere i problemi, invece magari tenendo gli stessi giocatori si può migliorare sotto tanti aspetti. Giocando per qualche anno insieme i giocatori migliorano per forza. Sicuramente piuttosto che 5 – 6 giocatori, meglio prendere un campione perché non è così semplice giocare a San Siro e nell’Inter, la maglia importante ha un suo peso. La squadra ha già una base solida”; Sabato a San Siro arriva l’Udinese: “Jovetic ha avuto qualche infortunio. Per me, è tecnicamente straordinario, ma è arrivato da un’altra squadra e si è dovuto integrare, poi si è fermato ed ha avuto un po’ di difficoltà nel rientrare. Rimane un giocatore straordinario. La squadra? Vedremo come staranno domani sera, qualcosa cambieremo ma dipende molto dal recupero dei giocatori che sono scesi in campo mercoledì sera. L’Udinese è in un buon momento e da diverse settimane, non ha niente da perdere e giocherà con grande tranquillità, sarà una partita delicata e non semplice. Per noi sarà importante tenere uno spiraglio aperto”. marchisioJuventus 15:00 – Verso Firenze La Juventus ha proseguito stamane la preparazione tecnica e atletica in vista della trasferta al Franchi, in programma Domenica sera alle 20.45. Il club bianconero ha fornito, attraverso il suo sito ufficiale, i dettagli della seduta odierna al Training Center. Di seguito la nota pubblicata dalla Juventus: “Sessione dedicata ad atletica e a una parte tattica, agli ordini come sempre di Mister Allegri. A margine dell’allenamento, aggiornamento legato alle condizioni di due bianconeri: Sturaro questa mattina è stato visitato dal dottor Libero Tubino che ha riscontrato una parotite acuta. Dovrà rimanere a riposo sotto cura antibiotica per almeno cinque giorni. C’è poi da segnalare che Claudio Marchisio ha iniziato oggi la riabilitazione post chirurgica a Vinovo”. de_canio_gigiUdinese 14:00 – De Canio: “Tanta voglia di continuare a fare bene” Alla vigilia della sfida esterna contro l’Inter di Sabato sera, il tecnico bianconero Luigi De Canio ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue parole più indicative in ottica Fantacalcio: A Milano niente turnover? “Chiunque andrà in campo, avrà l’input di dover andare a giocarsi la partita. Voglio fortissima determinazione. Io cerco di cambiare il meno possibile per dare continuità e compattezza, ma poi bisogna valutare tanti piccoli aspetti che indirizzeranno le mie decisioni”; Come sta Armero e vede Edenilson a sinistra? “Pablo non è ancora pronto. Si allena e si cura per recuperare il più presto possibile. Quella di Edenilson è una mia pecca perché non pensavo che anche a sinistra lui potesse dare il suo contributo. Pensavo fosse un adattamento in cui avesse trovato difficoltà. Se ci saranno delle necessità, terremo conto anche di questa cosa. Vista la squalifica di Adnan e l’indisponibilità di Armero, potrei tenere in considerazione questa alternativa, senza escludere che Edenilson possa anche giocare a destra, visto che Widmer sta spendendo tantissimo nell’ultimo periodo”; Gli esterni nel suo 3 – 5 – 2 sono più propensi a costruire che a difendere. Cosa ne pensa? “Tanti anni fa quel ruolo che adesso svolge Widmer, lo svolgevano Causio, Sala, Conti, giocatori che avevano una grandissima qualità tecnica. Oggi spesso si pensa che mettere un elemento di qualità sulla fascia a correre possa penalizzarlo, ma io non la vedo così. Con questo modulo, gli esterni si trovano spesso nell’uno contro uno, e se hai capacità di saltare l’uomo crei la superiorità, necessaria per avere occasioni da gol. Penso il calcio in questo modo e voglio sempre che la mia squadra faccia molti gol, perché il gol è l’essenza del gioco, e se ne fai tanti si divertono tutti”. PALERMOPalermo 12:15 – Convocati Sono venticinque i convocati da Davide Ballardini per la gara di Domenica contro il Frosinone: Alastra, Posavec, Sorrentino / Andelkovic, Cionek, Goldaniga, Gonzalez, Lazaar, Morganella, Pezzella, Rispoli / Brugman, Chochev, Cristante, Hiljemark, Jajalo, Maresca, Quaison / Balogh, Bentivegna, Djurdjevic, Gilardino, La Gumina, Trajkovski, Vazquez. defrel-sassuolo-agosto-2015-ifaSassuolo 10:10 – Infortunio per Defrel Questa mattina Defrel è stato sottoposto ad un intervento per la riduzione delle fratture al setto nasale ad opera del dott. Paolo Gambelli presso l’ospedale di Sassuolo. L’intervento è perfettamente riuscito e i tempi di recupero saranno valutati nelle prossime ore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy