Fiorentina, Lafont: prima stagione in Viola, ma per molti è stato deludente!

Fiorentina, Lafont: prima stagione in Viola, ma per molti è stato deludente!

Molti allenatori si sono affidati per la loro porta sul giovane estremo difensore francese, che, però, ha deluso le aspettative.

di Stefano Martelli, @Ste1983NO
Lafont Fiorentina 2018

Nonostante una convocazione per il Mondiale Under 20 appena arrivata Alban Lafont, portiere classe 1999 della Fiorentina, alla sua prima stagione in A non ha dimostrato tutto il suo valore ed è stato per molti fantallenatore una delusione.

Lafont

LAFONT, PERCHÈ È UNO DEI MIGLIORI PROSPETTI?

Da parte sua, Alban Lafont è ritenuto uno dei migliori giocatori in prospettiva nel ruolo di portiere soprattutto per l’età, visto che come detto in precedenza è un classe ’99 con ampie possibilità di crescita. Paragonato al suo connazionale Alphonse Areola nel 2016, quindi all’età di soli 17 anni, è stato inserito dal giornale “The Guardian” nella lista dei migliori 60 giocatori nati nel 1999. Portiere dotato di buona reattività tra i pali, si è fatto notare nella sua seppur breve carriera, per disimpegnarsi bene sia nelle prese alte che nelle uscite a terra, non disdegnando di giocare la palla con i piedi, anche se in diverse occasioni ha sbagliato in questa stagione.

LAFONT, LA CARRIERA PRIMA DI ARRIVARE IN VIOLA

Alban Lafont è arrivato nelle giovanili del Tolosa, squadra che lo ha successivamente “lanciato” nella Ligue 1 e fatto conoscere, nella stagione 2014/15 all’età di 16 anni, dopo aver giocato, fin da quando aveva 5 anni prima nell’Étoile Ouagadougou, la più prestigiosa società calcistica del Burkina Faso, e successivamente nel Lattes, dal 2008 al 2014. Con il Tolosa LaFont ha giocato 98 partite subendo un totale di 122 gol, praticamente una media di 1,24 gol a partita. Non male per un giocatore di 19 anni. Con la Francia ha giocato in tutte le rappresentative giovanili iniziando dall’Under 16, nella stagione 2013/14, ed arrivando nel 2017 all’Under 20, che rappresenterà al prossimo mondiale di Categoria.

LA FIORENTINA E LA STAGIONE DELUDENTE

L’arrivo alla Fiorentina nel mercato estivo per 8,5 milioni di riscatto è stato visto da tutti come un autentico colpaccio viola visto l’età del giocatore e le prospettivi di crescita intorno al giocatore. Questo ha portato molti fantallenatori a puntare per la propria porta sull’estremo difensore francese rimanendo delusi soprattutto per gli errori che hanno costellato la prima stagione in Italia del giocatore, anche se è stato pagato meno di un top di reparto in molte aste. Delusione che si può notare soprattutto dalla Media voto (6,06) e dalla Fantamedia (4,9) che lo portano ad essere rispettivamente il 25esimo e il 23esimo portiere della Serie A, dietro anche al suo compagno di reparto Terracciano, nonostante quest’ultimo abbiamo molte meno partite giocate rispetto al titolare francese. Nella prima stagione viola LaFont ha giocato un totale di 36 partite tra Serie A e Coppa Italia subendo 45 gol e rimanendo imbattuto solo 9 volte. La media gol subita di 1,25, rimane comunque molto simile a quella totalizzata con la maglia del Tolosa nelle stagioni precedenti.

SI PUO’ PUNTARE SU LAFONT NELLA STAGIONE 2019/20?

Nonostante qualche incertezza che ha minato la sua prima stagione in Italia con la maglia della Fiorentina, si può puntare anche nella prossima stagione su Alban Lafont, portiere in prospettiva e in forte crescita, non considerandolo comunque come un top di reparto, quindi pagandolo meno dei portieri con più esperienza e di squadra di prima fascia, alternandolo, se possibile, con portieri di squadre di pari livello in modo da non dover essere costretti a sperare sempre in un suo buon voto tutte le giornate di campionato, visto che la media voto non è stata eccelsa in questa stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy