Fantainviati – Le ultime news su Sassuolo-Empoli

Fantainviati – Le ultime news su Sassuolo-Empoli

Sassuolo: Berardi ce la fa? Empoli: nulla di preoccupante per Saponara

Commenta per primo!

Sono diventate sette le sfide consecutive in cui la squadra di Di Francesco manca i tre punti, e proverà proverà a tornare a centrare l’obiettivo al Mapei Stadium contro un Empoli che allo stesso modo non ottiene i tre punti da sei giornate.

QUI SASSUOLO

Inamovibile il solito Consigli, le alternative saranno Pegolo e Pomini. Davanti a lui la consueta linea a quattro, con a destra Vrsaljko, Cannavaro e Acerbi al centro, Peluso a sinistra. Resta la possibilità che Di Francesco scelga a sorpresa la carta Antei al posto di Cannavaro, anche se, considerando l’importanza della sfida, ci si dovrebbe affidare ai più collaudati.
In mezzo, oltre i soliti Magnanelli e Missiroli, dovrebbe giocare Duncan. Resta comunque aperta la possibilità di vedere il giovane Pellegrini al posto del ghanese, che potrebbe garantire un maggior tasso tecnico. Minori invece le possibilità per Biondini, che rientrerebbe in un’ottica di rotazione degli altri. Possibilità di voto anche per chi non venisse scelto in partenza.
Passando in avanti potremmo trovare le maggiori sorprese, data la scarsa concretizzazione recente. Partiamo dalla sinistra dove ci sarà sicuramente Sansone che per rendimento sta passando il momento migliore. Al centro dubbio tra Trotta e Falcinelli che verrà sciolto probabilmente solo all’ultimo: Falcinelli ha giocato le ultime due gare ma senza lasciare il segno. In ultima analisi mettiamo anche Defrel tra le possibilità. A destra infine potrebbe comunque giocare il solito Berardi, sul quale gli unici dubbi sarebbero fisici, legati anche alle tante partite ravvicinate che potrebbero indurre Di Francesco ad un turno di riposo. In quel caso ci sarebbe spazio per Defrel in prima battuta o anche per Politano. Anche in questo reparto ci saranno comunque alte possibilità di voto per almeno due subentranti.

QUI EMPOLI

Schieramento ormai classico per Giampaolo, che avrà un paio di assenze nel reparto arretrato a modificare il tipico assetto. L’estremo baluardo sarà ancora Skorupski, davanti a lui si evidenzia l’assenza di Mario Rui, che costringe ad adattare a sinistra Zambelli o Bittante, con il primo favorito per il posto in palio. Dall’altro lato verrà riproposto Laurini, mentre al centro ci saranno nuovamente Tonelli e Ariaudo; niente da fare per Costa, ancora a parte.
Si passa in mezzo, dove il dubbio principale vede Buchel in vantaggio su Croce per affiancare un Paredes in forma e Zielinski, meno brillante nelle ultime uscite ma assolutamente non in discussione. Davanti a loro non desta troppa preoccupazione lo stop per Saponara: non dovrebbe infatti esserci niente di grave ed è quindi pronto per guidare e sostenere come al solito il duo Maccarone-Pucciarelli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy