Spalletti: “Brozovic domani in panchina. Punta centrale? Scelgo tra Politano e Keità”

Spalletti: “Brozovic domani in panchina. Punta centrale? Scelgo tra Politano e Keità”

Le parole dell’allenatore nerazzurro in vista del match di Europa League

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Giornata di vigilia in casa Inter: domani al “Meazza” arriverà l’Eintracht Francoforte, nella gara di ritorno degli ottavi di Europa League (andata 0-0 in terra tedesca). Tanti i dubbi di formazione per il trainer di Certaldo, che dovrà rinunciare oltre che ad Icardi anche a Lautaro causa squalifica. Ecco le sue parole nella conferenze stampa pre-gara:

INTER, LE PAROLE DI SPALLETTI

INFORTUNATI – “Keita è a posto e Brozovic è convocato, va in panchina domani. Borja Valero ci sarà e giocherà titolare”.

PERISIC – E’ sempre importante per noi, perché ha corsa e fisicità per andare a chiudere i cross. Ha avuto un affaticamento, spero ora sia a posto. E’ la partita vera che ti dà la sensazione della complicazione. Spero possa giocare libero perché il suo apporto è fondamentale per la squadra. Ha più qualità, perché è tecnico, resistente, bravo a saltare l’avversario e a rientrare. Sulle palle inattive toglie peso alla linea difensiva: loro sono forti e fisici. Lui permette di scegliere agli altri dove forzare di più e dove concedere qualcosa”.

PRIMA PUNTA – Keita o Politano? Il dubbio c’è e lo teniamo fino a domani, anche se bisogna considerare anche l’ipotesi supplementari. Cambia poco, perché tutti devono essere della partita. Le sostituzioni in una partita come quella di domani vanno fatte, perché la Garra che verrà fuori dalla partita comporterà questo. Politano l’anno scorso giocava in attacco, ce l’ha fatto vedere lui che sa giocare in quel ruolo perché ci ha anche fatto girare la testa in determinati momenti; Keita ha giocato punta centrale e punta esterna, ma anche quando gioca esterno fa meno rientri e agisce più da seconda punta; Perisic gioca al suo posto; Candreva gioca al suo posto. Atipici mi sembra che ce ne siano pochi nella nostra squadra: sono tutti veri, sono tutti reali”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy