Sassuolo, De Zerbi: “Senza Boateng ci sono Babacar e Matri”

Sassuolo, De Zerbi: “Senza Boateng ci sono Babacar e Matri”

Il tecnico neroverde ha presentato alla stampa il match casalingo contro il Cagliari.

di Fabiola Graziano

L’addio di Kevin Prince Boateng è stato un fulmine a ciel sereno per il Sassuolo e Roberto De Zerbi, che però ha già in mente le soluzioni tattiche per sostituirlo grazie alla presenza in rosa di Babacar e Alessandro Matri, pronti a darsi da fare già a partire dalla partita contro il Cagliari.

LE DICHIARAZIONI DI DE ZERBI

Sull’addio di Boateng: “Non mi ha fatto piacere perché avevamo puntato tanto su di lui per personalità e tipologia di interpretare quel ruolo, ma io e la società abbiamo deciso di accontentarlo perché era un’opportunità unica e irripetibile: non avrebbe più avuto una simile opportunità e quindi abbiamo fatto un passo indietro noi. L’operazione porta vantaggio di immagine a tutto il Sassuolo, però perdiamo un giocatore importante. Probabilmente lo sostituiremo. Siamo tristi per il suo addio, ma dobbiamo metterci lo stesso entusiasmo perché possiamo comunque raggiungere i nostri obiettivi”.

Su come cambia l’attacco senza Boateng: “Io cerco sempre di adattare la mia idea alle caratteristiche dei giocatori. A Babacar o a Matri non abbiamo chiesto quello che chiedevamo a Boateng: al Boa chiedevamo di uscire per dare profondità con le mezzali, Babacar e Matri invece danno profondità e chiediamo alle mezzali di lavorare da trequartisti e alla punta di attaccare la profondità. Il centravanti può avere qualsiasi caratteristica: se ha la profondità come caratteristica migliore la sfrutteremo, se ama creare gli spazi per gli altri cercheremo di creare gli spazi. Possiamo anche giocare senza Babacar e Matri, con un altro falso nueve, e possiamo vincere con tutti o perdere con tutti, non è un giocatore in più o in meno che cambia il risultato”.

Su Duncan e gli altri: “E’ tornato ieri in gruppo: è un giocatore importante da non rischiare di perderlo, valuterà con lo staff medico. Locatelli ha fatto bene, Bourabia ha sempre fatto bene, Sensi è squalificato e gioca Magnanelli“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy