Parma, D’Aversa: “Ceravolo c’è. Vogliamo la salvezza”

Parma, D’Aversa: “Ceravolo c’è. Vogliamo la salvezza”

Le dichiarazioni più importanti del tecnico ducale alla vigilia del match casalingo contro la Sampdoria.

di Carlo Cecino

Non perde da quattro partite, ma non ottiene una vittoria da circa due mesi (ultimo successo 9 marzo contro il Genoa per 1-0). Il Parma di D’Aversa domani pomeriggio – ore 15:00 – affronterà al Tardini la Sampdoria. I crociati arrivano da quattro pareggi consecutivi e, se dovesse arrivare un successo contro i doriani, raggiungerebbero quota 40 punti e garantirebbero la salvezza con tre giornate di anticipo. Ma sconfiggere la Samp, che ormai ha poco o nulla da chiedere al campionato, non sarà semplice, come ha detto D’Aversa in una delle sue dichiarazioni durante la conferenza stampa della vigilia. Andiamo a risentire le parole più importanti del mister parmense.

LE DICHIARAZIONI DI D’AVERSA

Sulla gara di domani: “Sarà una partita difficile. La Samp ha una rosa importante ed è guidata da un allenatore molto preparato“.

Sui convocati:Non ci sarà Schiappacasse mentre Ceravolo è convocato, vedremo come sta. Certamente meglio rispetto alla scorsa settimana“.

Sul possibile modulo:Ancora 3-5-2 domani? Il punto di partenza deve essere l’atteggiamento indipendentemente dal sistema di gioco. Bisogna essere concentrati nel non concedere nulla“.

Sull’importanza del match: “Dobbiamo affrontare la partita con l’importanza che ha, senza caricarla di ulteriore tensione. Serviranno determinazione e intensità, voglio vedere in campo una squadra che vuole raggiungere l’obiettivo. Domenica scorsa contro il Chievo potevamo avvicinarci aritmeticamente al nostro obiettivo e bisognava fare qualcosa in più per portarla a casa“.

Sull’obiettivo salvezza: “Vogliamo completare il cerchio del lavoro splendido fatto dalla Società che è partita dalla Serie D. In Serie A non si può mollare un centimetro e questa è una delle nostre caratteristiche“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy