Napoli, Ancelotti: “Allan rimane”. E su Insigne…

Napoli, Ancelotti: “Allan rimane”. E su Insigne…

Il tecnico partenopeo ha rilasciato importanti dichiarazioni in vista della delicata sfida contro il Milan.

di Fabio Cancemi
Ancelotti Napoli 2018

Incontro ricchissimo di emozioni quello che attende Ancelotti e il suo Napoli nel posticipo di domani sera alle 20:30. Per il tecnico partenopeo, uno scontro tra il passato glorioso e il presente. Il match è sicuramente insidiosissimo a livello tecnico-tattico e questo, l’esperto mister, lo sa bene. Ancelotti, però, in settimana ha dovuto fare i conti, oltre che con aspetti prettamente inerenti al campo, anche con i rumor che vedrebbero Allan in partenza direzione Paris Saint Germain.

LE DICHIARAZIONI DI ANCELOTTI

Su AllanAllan non è stato convocato. Ha avuto una settimana un po’ difficile e quindi preferiamo farlo recuperare ed allenarsi per martedì. Psg? Non so. Allan rimane, per noi è un giocatore importante e lo sarà a maggior ragione nella seconda parte di stagione. Gestire la sua settimana non è stato affatto facile. Non abbiamo volontà o bisogno di cederlo. C’è stato quest’interesse del Psg, ma poi devono anche esserci determinate condizioni per il trasferimento. Sul trasferimento il primo ad essere restio è stato De Laurentiis. Vivendo con Allan quotidianamente comprendiamo le sue esigenze. Il presidente vuole tenerli tutti, per fare una squadra di livello”.

Su Rog: “Rog non è tra i convocati. mercoledì ha preso una botta e non è in perfette condizioni. La nostra intenzione è quella di mandarlo in prestito per farlo giocare con continuità, ma solo alle nostre condizioni”.

Su Insigne: “Si è allenato con qualità in settimana. Da quel che ho visto mi sembra ritrovato e può dare il suo grande apporto”.

Su Fabian Ruiz e la duttilità della rosa: Ruiz si è disimpegnato bene nel ruolo di centrale in mediana e ha interpretato la nuova posizione con qualità e a modo suo. Abbiamo una rosa duttile. Fabian può ricoprire tutti i ruoli di centrocampo, così come Verdi, Insigne e Zielinski possono ricoprire tutti i ruoli offensivi”.

Sul mercato: “Stiamo seguendo Fornals e il suo arrivo non è legato alla questione Allan. Così come seguiamo Lozano e molti altri ottimi giocatori”.

Sul parallelo Milik-Piatek: “Piatek sta indubbiamente facendo bene. Ma noi ci teniamo stretti Milik, che sta mostrando qualità e continuità“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy