Lazio, parla Inzaghi: “Gioca Badelj, Correa va valutato”

Lazio, parla Inzaghi: “Gioca Badelj, Correa va valutato”

Domani alle ore 15:00 allo stadio Olimpico la Lazio di Simone Inzaghi ospiterà il Chievo già retrocesso in una sfida di grande importanza per i piazzamenti che valgono l’Europa: vediamo le parole del tecnico.

di Giuseppe Ronco

Con ancora le scorie dell’indigesta sconfitta contro il Milan addosso, i biancocelesti hanno raccolto 3 punti importanti contro l’Udinese nel recupero di Mercoledì e si apprestano ad ospitare, domani, un Chievo che ha poco da chiedere al campionato, per approfittare delle sfide ostiche di Atalanta e Roma e rimanere in piena corsa per l’Europa che conta.

Lazio, le parole di Inzaghi

SULLA GARA :Il calendario è densissimo, abbiamo quattro partite in dieci giorni. Dobbiamo essere concentrati e fare il nostro per provare a smuovere la classifica. Io non guardo mai il campionato, è uno spreco di energie su qualcosa su cui non puoi incidere. Dobbiamo fare bene contro una squadra che ci ha già messo in difficoltà”.

SULLE SCELTE:  “Avendo giocato Mercoledì ho visto solo i giocatori che non sono scesi in campo contro l’Udinese: devo ancora controllare alcune cose. Andrà valutata la forma di Correa e poi farò la scelta della miglior formazione possibile. Il modulo non si cambia, ma dovrò valutare alcuni giocatori: come hanno recuperato Parolo e Milinkovic e la condizione di Correa.

SUGLI INTERPRETI: “Marusic e Radu erano già in panchina contro l’Udinese, dovrò valutarli in rifinitura come Correa. Al posto di Leiva domani sarà in campo Badelj, che si è integrato molto bene da noi. Stiamo bene, sappiamo che c’è una grandissima posta in palio”.

SU IMMOBILE: Lui è sereno, tranquillo e lavora come ha sempre fatto. Si parla spesso di una punta quando non segna perchè ci si aspettano sempre i gol, ma voglio porre l’attenzione sui kilometri che percorre. Io non vedo solo ai gol, guardo le prestazioni, e Ciro finora è stato fondamentale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy