Lazio, Inzaghi: “Su Immobile e Luis Alberto decideremo domani”

Lazio, Inzaghi: “Su Immobile e Luis Alberto decideremo domani”

Il tecnico biancoceleste ha parlato alla vigilia del match contro l’Empoli

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

E’ già tempo di vigilia di campionato per Lazio e Empoli che apriranno domani sera la 23a giornata di campionato della Serie A 2018/19. Il tecnico biancoceleste dei padroni di casa Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni in conferenza stampa presentando l’incontro con i toscani, parlando di molti suoi giocatori e delle aspettative sul campionato. Ecco le parole di Mister Inzaghi.

Sulla Squadra: “C’è un po’ di stanchezza a livello fisico perché abbiamo giocato tanto. Ma a livello mentale la squadra sta bene, viene da due vittorie importanti contro Frosinone e Inter. Domani dovremo farci trovare pronti per la sfida contro l’Empoli.”

Su Immobile e Luis Alberto: “Sono due situazioni che dovremo verificare tra oggi e domani. Ci siamo trovati ieri, oggi lavoreremo più sul video che sul campo. Poi avremo l’allenamento di domani mattina: a primo impatto sembrerebbe che non ci siano lesioni per entrambi. Ci sono speranze, però giocando domani dovremo verificare come riposeranno stanotte e come li vedremo domani mattina.”

Su Romulo: “Romulo è un gicatore di qualità e quantità. Ha fatto solo due allenamenti con noi, poi dovrò vedere anche come starà Marusic. Ha dimostrato di voler imparare in fretta. Per domani può essere una soluzione, ma mancano ancora due allenamenti.”

Sulla Corsa Champions: “Sarà determinante come si affronteranno le partite, una dopo l’altra. È ancora presto per guardare la classifica, mancano sedici partite: ci saranno scontri diretti, periodi meno buoni per tutte le squadre. Servirà grandissima continuità.”

Su Lulic:“Lulic mi aveva dato ampia disponibilità, anche per giocare contro il Frosinone. Poi ho scelto Durmisi. Quando è uscito Caicedo avevo la scelta sia di Senad che di Pedro Neto. È un ruolo che ha già fatto, anche nel derby.”

Sulla Luiz Felipe: “Luiz Felipe ha fatto i primi due allenamenti parziali lunedì e martedì, oggi dovrebbe tornare in gruppo. Spero di poterlo convocare per domani.”

Sul calendario: “Eravamo al corrente che ci sarebbe stata questa possibilità andando avanti su tutti e tre i fronti e siamo contenti. Però fino a 20 giorni fa non sapevamo che avremmo giocato di giovedì. Non ci aiuta avendo giocato in Coppa Italia una settimana fa e lunedì con il Frosinone. Ci sarebbe piaciuto giocare nel weekend come tutte le altre. Ma sono sicuro che faremo una grande partita.”

Su Correa: “Lui e Luiz Felipe non hanno lavorato in gruppo. Vedremo in questo giorno e mezzo come andrà, c’è grande speranza di poterlo impiegare dall’inizio.”

Su Milinkovic-Savic: “Io penso che negli ultimi due mesi Milinkovic abbia migliorato tantissimo la squadra: dal gol col Torino alla partita contro la Juventus. È stato importantissimo come ci ha aiutato a livello fisico. Al di là di Sergej, la cosa importante è che vada avanti la Lazio, non è il singolo che ti fa vincere le partite.”

Sull’Empoli:“Squadra veloce, frizzante, con giocatori molto tecnici dalla metà campo in avanti. I quinti Pasqual e Di Lorenzo spingono molto, troveremo una squadra che vorrà fare la partita. Anche loro però sanno che avranno davanti una Lazio che vorrà vincere. Conosco l’allenatore Iachini, molto esperto e molto bravo. Tra oggi e domani prepareremo al meglio la partita con grande rispetto per i nostri avversari.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy