Lazio, Inzaghi: “Da qui alla fine saranno tutte delle finali”

Lazio, Inzaghi: “Da qui alla fine saranno tutte delle finali”

Il tecnico della Lazio presenta la partita contro la Fiorentina

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Tempo di conferenza stampa per Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, in vista della difficile trasferta al Franchi contro la Fiorentina, scontro diretto per un posto in Europa. Il tecnico biancoceleste in sala stampa ha presentato la partita contro i viola.

LE PAROLE DI INZAGHI

Su Strakosha e Immobile: “Thomas oggi ha avuto buoni riscontri, vedremo come reagirà la spalla. Stamattina l’allenamento è stato positivo, così come per Lulic. Immobile ha lavorato sempre a pieno regime, domani mattina avremo una sgambata, poi deciderò la formazione. Sono tutti convocati a parte Berisha, Wallace e Lukaku”. 

Su Marusic e Romulo: “Romulo è una grandissima risorsa, sono contento di averlo in gruppo. Prima del Milan l’avevo visto molto bene e ho optato per lui. Con la Roma stavano entrambi bene, è un ballottaggio positivo, per un tecnico è sempre un vantaggio. Sceglierò domani, ho dubbi come prima della sfida con la Roma. Sono contento così, a Genova avevo 13-14 giocatori più qualche aggregato per fare numero. Meglio l’abbondanza”.

Sulla corsa Europa: “Adesso con così tante partite bisogna vedere la classifica il meno possibile, guardiamo l’avversario. Avremo una settimana intera anche dopo la Fiorentina per preparare il Parma. Dopo la sosta ricominceremo con il turno infrasettimanale, poi avremo l’Udinese, il calendario sarà fitto, bisognerà guardare la classifica più avanti, ogni partita è una finale, dobbiamo recuperare quelle che ora hanno qualche punto in più”.

Sulla difesa: “Roma e Milan erano imbattute da tante partite, siamo stati bravi a tenere la porta inviolata. Luiz Felipe ha fatto un’ottima settimana, così come Patric che contro il Milan ha fatto una grandissima partita. Tutti sanno che sono in lizza per un posto, anche per la difesa sceglierò domani”. 

Sulla gara con la Fiorentina: “L’abbraccio coi tifosi è stato importante, è un aspetto positivo, siamo contenti per il derby ma deve essere uno stimolo per Firenze. Verrà tanta gente che ci spingerà, abbiamo di fronte un avversario difficile. Conosco bene Pioli, è serio e preparato, cercherà di insidiarci, dovremo dare poco spazio alla Fiorentina”.

Sull’attacco della Fiorentina: “Come attacco credo che la Fiorentina non sia seconda a nessuna in questa Serie A. Hanno Chiesa, Simeone, Muriel, Mirallas e Pjaca che è infortunato. Chiesa farà parlare di sè per tantissimi anni, ha una bellissima famiglia alle spalle, conosco il papà che ha giocato con me. Sapranno consigliarlo, è in crescita, sarà un osservato speciale”.

Su Luis Alberto mezz’ala: “Ho parecchi dubbi, sicuramente giocherà Luis Alberto, poi per gli altri valuterò dopo l’allenamento di domani”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy