Juventus, Allegri: “Con la Roma Ronaldo gioca. Vi svelo i terzini”

Juventus, Allegri: “Con la Roma Ronaldo gioca. Vi svelo i terzini”

Il tecnico bianconero ha parlato alla vigilia dell’impegno casalingo contro la Roma.

di Fabiola Graziano

La Juventus riparte dai tre punti conquistati nel combattuto derby della Mole e si appresta a sfidare la Roma nella cornice dell’Allianz Stadium, in una partita che sarà impegnativa malgrado l’eccessivo distacco in classifica tra le due compagini. La pensa così Massimiliano Allegri, che ha da poco concluso la tradizionale conferenza stampa della vigilia, dove ha svelato alcuni nomi dell’undici titolare.

LE DICHIARAZIONI DI ALLEGRI

Su Cristiano Ronaldo:Domani gioca. Poi ci rimangono due partite e lì è al 50% se gioca o meno”.

Sulla Roma:È una squadra tecnicamente valida, insieme a noi sono rimasti in Champions. La si aspettava in un’altra zona di classifica, ma la partita di domani rimane un big match. Non possiamo sottovalutare le prossime partite anche perché la classifica attuale è falsa: quella vera l’avremo il 29 dicembre. I ragazzi hanno fatto una bella settimana dopo due giorni di riposo e domani dovremo fare una bella partita e portare a casa i tre punti. Ma sarà difficile: loro davanti hanno Dzeko o Schick, Zaniolo, Ünder, Kluivert, tutti giocatori che possono metterti in difficoltà”.

Sulla difesa:Chiellini è cresciuto molto, sia come difensore sia come personalità. La fascia di Capitano gli ha dato responsabilità, l’ha rasserenato. Poi la Juve ha Bonucci, che è un grandissimo difensore, Benatia, Rugani, Barzagli. Anche se Giorgio ha caratteristiche diverse rispetto a tutti gli altri. Chi gioca domani? Gioca Chiellini sicuramente, l’altro centrale lo devo ancora decidere. Bonucci le ha giocate quasi tutte, ma gli altri stanno bene. In queste partite li farò girare a seconda anche dell’avversario“.

Sui terzini:Spinazzola sta molto bene, ma domani giocheranno sicuramente De Sciglio e Alex Sandro. Oggi Cuadrado è in Germania e si valuterà se si andrà avanti con la terapia conservativa o se si dovrà operare“.

Sul centrocampo:Khedira sta meglio di quanto pensassi, Emre Can sta bene e torna Bentancur. Ne ho cinque a disposizione”.

Su Spinazzola: “Un suo prestito? La situazione dipende da Cuadrado: se perdiamo Juan, Spinazzola… è un giocatore importante”.

Su Alex Sandro:Ha avuto un momento di destabilizzazione, forse per il mercato. Sono contento che abbia rinnovato perché giocatori come lui ce ne sono pochi“.

Sulla quota scudetto:Dipende da quanto gira il Napoli: io credo si aggiri sugli 87-88 punti, massimo 90″.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy