Juventus, Allegri: “Bentancur ha un problema: chance da titolare per Emre Can”

Juventus, Allegri: “Bentancur ha un problema: chance da titolare per Emre Can”

Il tecnico bianconero ha parlato alla vigilia del derby d’Italia contro l’Inter.

di Fabiola Graziano

A Massimiliano Allegri non importa che, come di consueto, domani sera la metà d’Italia che non tifa Juventus si stringerà attorno all’Inter per spingerla a tentare l’impresa all’Allianz Stadium e cercare di riaprire così le sorti di un Campionato che sembra già segnato a dicembre appena iniziato. L’unica cosa che conta per il tecnico livornese è che i suoi ragazzi affrontino il big match contro l’Inter con la giusta calma, quella necessaria per vincere i trofei a fine stagione. Guai fisici per Rodrigo Bentancur, che probabilmente sarà costretto ad alzare bandiera bianca e a lasciare il proprio posto a Emre Can, al rientro tra i convocati dopo il nodulo tiroideo che lo ha tenuto lontano dal terreno di gioco per oltre un mese.

LE DICHIARAZIONI DI ALLEGRI

Sulla difesa: “Non ho ancora deciso chi fare giocare a destra o a sinistra tra De Sciglio e Cancelo. Si possono anche cambiare durante la partita, ma a Firenze Cancelo a sinistra e De Sciglio a destra hanno fatto bene. In quel momento lì avevo più bisogno di far giocare De Sciglio a destra per avere un pochino più di spinta e nell’eventuale costruzione con i tre dietro”.

Sull’attacco: Dobbiamo migliorare sempre. Dobbiamo essere più compatti e dobbiamo trovare la giusta soluzione”.

Sulla formazione: Devo ancora valutare. Bentancur ha un problema alla schiena. Devo vedere se mettere subito Emre Can o se cambiare modulo. In difesa, a parte Barzagli e Alex Sandro, stanno tutti bene. Abbiamo tante partite e tutti devono farsi trovare pronti. Può darsi che qualcosa cambio, ma dipende da come sta Bentancur o da come sta Emre. Nel caso non ci sia Bentancur, o si gioca a due o metto dentro Emre, non ci sono altre soluzioni”.

Su Emre Can: Sarà convocato, sta bene, con lo spirito giusto, è voglioso: potrebbe anche giocare una parte del match”.

Su Cuadrado: Potrebbe essere schierato lui al posto di Bentancur, ma potrebbe anche giocare Emre Can.

Ancora su Bentancur: “Sta continuando a migliorare da mezzala. Dà una grande mano a Pjanic, ma non è pronto per giocare davanti alla difesa: è ancora un po’ troppo lento”.

Sulla partita: “Si prepara da sola perché è un big match: è più difficile trovare le motivazioni quando sei favorito. Sarà una partita importante sotto l’aspetto emotivo. Dovremo stare molto attenti all’Inter, soprattutto sulle palle inattive. La pressione però è sull’Inter: è una squadra tecnica e veloce con un grande attaccante come Icardi. Dobbiamo essere bravi a metterli in difficoltà. Dobbiamo proseguire il nostro percorso con molta calma. Non abbiamo ammazzato il campionato. Ci vuole calma. Mercoledì contro lo Young Boys sarà una partita più importante di quella di domani. Mancano ancora tanti punti al campionato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy