Milan, Gattuso: “Piatek va accompagnato meglio da tutta la squadra. Su Donnarumma… “

Milan, Gattuso: “Piatek va accompagnato meglio da tutta la squadra. Su Donnarumma… “

Le parole del tecnico rossonero alla vigilia del turno infrasettimanale

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Reduce da due sconfitte consecutive contro Inter e Sampdoria il Milan di mister Gattuso vuole rialzare la testa nel turno infrasettimanale casalingo che vedrà l’Udinese di scena a “San Siro”. Diversi i temi toccati in conferenza, tra cui le condizioni di Caldara e la situazione di Kessiè dopo il rientro dalla Nazionale.

MILAN, LE PAROLE DI GATTUSO

Su Caldara: “Si sta allenando da 25 giorni con noi, sta crescendo fisicamente. Oggi faremo poca roba, nella testa c’è l’idea di fare un qualcosa di diverso e domani proveremo tatticamente queste varianti. Potrei provare le due punte”.

Su Piatek: “Penso che nei secondi tempi con Inter e Sampdoria non ha fatto male, abbiamo creato tanto, ma quando conquistiamo palla forse bisognava assisterlo un po’ meglio e non lasciarlo da solo. Non è solo un problema offensivo, in due partite ci siamo trovati subito in svantaggio e tutto diventa più difficile”.

Su Kessiè: “Con Biglia ha avuto una discussione, ma ora è tutto rientrato. Il fatto che l’ho messo in panchina non è una punizione, è arrivato il giovedì e non si è allenato e per questo non ha giocato contro la Sampdoria”.

Su Bakayoko: “Da mezzala ha fatto fatica come tutta la squadra, ma poi è salito di giri fornendo qualità e quantità e mi è piaciuto. Non è un problema dove giochi, ma come vogliamo giocare. Ci manca un pizzico di tranquillità, le partite ci hanno portato ad avere troppa frenesia”.

Su Donnarumma: “Ci stanno le critiche quando prendi un gol in quel modo. Mi è piaciuto che ci ha messo la faccia, un anno fa non aveva l’esperienza e la forza ad assumersi le proprie responsabilità. Guardando i numeri lui tocca tanti palloni, ci sta che possa sbagliare un’imbucata e l’ho visto molto carico. Il gruppo è sano, vivo, e lo aiuterà a superare questo momento”.

Sulla forma fisica: “La squadra non è vero che sta male fisicamente, dobbiamo essere più bravi solo nell’approccio. Le prestazioni ci sono state e quindi non sono preoccupato sotto il punto di vista fisico”.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy