Bologna, Mihajlovic: “Destro dalla panca, Lyanco leader”

Bologna, Mihajlovic: “Destro dalla panca, Lyanco leader”

A Casteldebole la conferenza stampa del tecnico serbo prima dell’importante sfida contro il Cagliari.

di Carlo Cecino

Atteso da un lunch match di spessore rilevante per il prosieguo del campionato del Bologna, Sinisa Mihajlovic ha parlato ai giornalisti alla vigilia della gara. In seguito all’ultima sconfitta contro l’Udinese, la sua squadra deve tornare a correre perché ora la salvezza è lontana quattro punti, e il Bologna non può sbagliare la gara contro il Cagliari.

LE DICHIARAZIONI DI MIHAJLOVIC

Su Santander e Destro insieme dal primo minuto: “Potrei farlo, ma solo a gara in corso perché Destro è tornato questa settimana e ha solo trenta minuti nelle gambe. Quasi certamente Mattia non sarà titolare”.

Sul Cagliari e la sfida di domani: “È un’ottima squadra, hanno appena vinto contro l’Inter e hanno giocatori molto forti. Sarà quindi una partita tosta, ma se giochiamo come sappiamo possiamo vincereI miei ragazzi stanno meglio fisicamente, soprattutto quelli che hanno giocato la settimana scorsa. Dobbiamo migliorare sotto l’aspetto mentale, cercando di avere la capacità di resistere agli urti e mantenendo la concentrazione per tutti i 90 minuti”.

Su capitan Poli: “Si allena sempre bene e mi dispiace per quel rigore che ci ha procurato a Udine che ci ha complicato le cose. Lui è un giocatore esperto ed è il più dispiaciuto di tutti”. 

Sul difensore Lyanco“Mi aspetto molto dai miei difensori centrali, sono loro che devono comandare la squadra. Anche se so che è molto giovane, Lyanco ha grande personalità e vorrei che lui diventi il leader della difesa. Deve comunicare molto di più con Danilo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy