Conferenza SPAL – Semplici ”Siamo in piena emergenza ma vogliamo la salvezza”

Conferenza SPAL – Semplici ”Siamo in piena emergenza ma vogliamo la salvezza”

Numerosi i temi toccati in conferenza: il tecnico ferrarese si augura un risultato positivo al ”Grande Torino”

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Sacrificio e determinazione: è questo l’atteggiamento che vuole mister Semplici dai suoi ragazzi per le ultime due gare di Campionato. Al cospetto di un Torino che non ha ormai nulla da chiedere, ci si aspetta una prestazione gagliarda e concreta dei biancazzurri, per festeggiare matematicamente la salvezza. Di seguito gli spunti più interessanti per i possessori dei calciatori spallini.

La situazione infortunati: “Partiamo da Lazzari e Mattiello: entrambi sono fermi per i rispettivi problemi e salteranno la trasferta di Torino. Schiattarella in settimana ha fatto mezzo allenamento con la squadra più la rifinitura, non può reggere i novanta minuti ma verrà comunque in panchina e potrebbe giocare un piccolo scampolo di partita. Viviani non ci sarà neanche stavolta, mentre Vaisanen è da considerarsi recuperato. Oltre loro c’è Marchegiani con la febbre, ma per domenica dovrei poterlo riavere almeno in panchina”.

Sul sostituto di Vicari: ”Francesco sarà squalificato, al suo posto giocherà uno tra Salamon e Simic. Valuterò in base a chi mi darà la sensazione di avere le caratteristiche più simili a Vicari”.

Sul rebus terzino destro: ”Non sono preoccupato: abbiamo le alternative giuste per poter trovare una soluzione adeguata, ci abbiamo lavorato sopra tutta la settimana. Voglio cambiare il meno possibile, a partire dal modulo almeno dal primo minuto. Schiavon si è allenato tutto l’anno in quel ed è un forte candidato. Ma abbiamo provato anche altri interpreti”.

Su Kurtic: E’ un giocatore di grande esperienza e qualità e sa che come gli altri deve dare il massimo in campo. Lo abbiamo preso per essere decisivo proprio nelle partite che contano come sono state Benevento e Verona e come sarà anche questa con il Torino. Vogliamo la salvezza ma siamo ancora tanto vicini quanto lontani”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy