Classifica marcatori Serie A: Higuain, Bacca, Dybala e gli altri bomber

Classifica marcatori Serie A: Higuain, Bacca, Dybala e gli altri bomber

La classifica marcatori parla argentino, ma tengono il passo anche altri bomber

Ecco la classifica marcatori di Serie A: Higuain viaggia ad una media impressionante, seguito dal sudamericano Dybala e Bacca.

Mai stata cosi prolifica la classifica marcatori Serie A: Higuain, Bacca, Dybala sono solo alcuni dei bomber.

La classifica marcatori vede ancora un nome predominare: Gonzalo Higuain. Il gol del Friuli lo attesta saldamente al primo posto in classifica, avendo messo a segno 30 reti in 31 partite. Certo che il cartellino rosso che poi Irrati ha commissionato ai danni di Higuain complicherà la corsa del “Pipita” alla Scarpa d’Oro; tutto sta nel vedere la sanzione che il Giudice Sportivo assegnerà al bomber de Napoli. Come non parlare oggi della tripletta di Suso? Tre gol bellissimi, di pregevole fattura, che hanno certamente spostato gli equilibri di questa giornata di fantacalcio. La rovesciata di Pinilla, la doppietta di Bruno Fernandes, ed i quattro gol dei giallorossi nel derby contro la Lazio completano una giornata ricca di gol, e quindi di bonus.

La Joja e El Pipita: Gerardo Martino ed i suoi problemi di abbondanza

dybalaQuanta qualità in questi due giocatori: Napoli e Juventus sono certamente trainati dalle prodezze di Dybala ed Higuain. Il primo ha avuto una partenza a stenti, ma è durata veramente poco: dopo essersi calato nella realtà di Vinovo e di una società come la Juventus, la Joya non ci ha messo poi molto a far dimenticare Tevez. A rete su calcio piazzato, su rigore, dalla distanza, addirittura in versione assist-man, Dybala ha dimostrato di saper stare in una grande squadra pur essendo un talento ancora giovane. Una vera fortuna per tutti i fantallenatori, soprattutto per chi non ha dovuto batterlo all’asta giocando con riconferme pluriennali. Per Higuain invece non ci sono più aggettivi: se le passate due stagioni avevano messo in discussione le doti balistiche dell’attaccante argentino, soprattutto per l’approccio psicologico, in questa stagione Sarri sembra aver trovato il bandolo della matassa, anche per conferma diretta dello stesso attaccante. Chi scegliere? Beh ad oggi i giochi dovrebbero essere fatti, ma se proprio dovessimo scegliere avremmo una leggera preferenza per “El Pipita” se non altro per una mera conta numerica, ma “La Joja” potrebbe essere un tassello altrettanto vincente. Chissà se il CT dell’Argentina Gerardo Martino la pensa allo stesso modo?

– 30 reti: Higuain (1 rigore-Napoli).

– 14 reti:  Bacca (Milan), Dybala (2-Juventus).

– 13 reti: Icardi

12 reti:Eder (3-Sampdoria), Ilicic (6) (Fiorentina).

– 11 reti: Kalinic (Fiorentina), Insigne (1-Napoli), Maccarone (Empoli), Salah (Roma).

– 10 reti: Pavoletti (Genoa). 

– 9 reti: Pjanic (1-Roma), Thereau (Udinese). – 8 reti: Paloschi (Chievo), Soriano (Sampdoria), D. Ciofani (2) e Dionisi (1) (Frosinone), Destro (2-Bologna), Gilardino (Palermo), Dzeko (2-Roma). – 7 reti: Candreva (3-Lazio), Gomez (Atalanta), Mandzukic (Juventus), Birsa (Chievo), Defrel (Sassuolo), Belotti  (Torino); – 6 reti: Giaccherini (Bologna), Gervinho (Roma), Muriel (Sampdoria), Felipe Anderson (Lazio),   Bonaventura (Milan), Berardi (2) e Sansone (Sassuolo), Quagliarella (1 Sampdoria + 1 Torino(R),  Florenzi, El Shaarawy(Roma); – 5 reti: Floccari (Sassuolo), Hamsik (1-Napoli),  Saponara (Empoli), Pogba (1-Juventus), D. Zapata (Udinese); Niang (2-Milan); Babacar (1-Fiorentina), Toni (3-Verona),  (Sassuolo). – 4 reti:  Pinilla (Atalanta), Borriello (Carpi), Meggiorini (Chievo), Sammarco (Frosinone), Jovetic (1-Inter), Baselli (Torino),  Denis (1 – Atalanta), Mounier (Bologna), Pucciarelli (Empoli), Vazquez (Palermo), Pazzini (1 – Verona), Morata e Zaza (Juventus), Matri (Lazio),  Borja Valero (Fiorentina), Badu (Udinese), Biglia (2-Lazio), Perisic (Inter), Suso (Genoa), Luiz Adriano (Milan). – 3 reti:   Castro e Inglese (Chievo);  Gakpe (Genoa); Khedira (Juventus);   Allan (Napoli); Hiljemark (Palermo);  Floro Flores e Falcinelli (Sassuolo); Maxi Lopez (1-Torino);  Pazzini (1-Verona);   Cuadrado (Juventus); Benassi (Torino); Brozovic (Inter); Keita (Lazio), Laxalt (Genoa), Alonso (Fiorentina), Ljaijc (Inter), Perotti (1 + 1  Genoa), Blanchard (Frosinone), Perotti (1 – Genoa). – 2 reti: Bonucci, Brienza, Masina e Rossettini (Bologna); Lollo (Carpi); Matos (Carpi); Pepe (Chievo); Buchel, Tonelli (Empoli); Blaszczykowski, G. Rodriguez (Fiorentina);  Dzemaili e Rincon (Genoa);  Djordjevic, , Lulic e Kishna (Lazio);  Gabbiadini (Napoli); Goldaniga, G.Gonzalez (Palermo); Iago Falque e Sadiq (Roma); Zukanovic (Sampdoria); Acerbi (Sassuolo); Bovo (Torino); Perica (Udinese);  E. Pisano (Verona); Fernando, Cassano (Sampdoria), Lemina (Juventus), Parolo (Lazio), – 1 rete: Cherubin, Cigarini (1), D’Alessandro, De Roon, Maxi Moralez, Stendardo, Toloi (Atalanta); Donsah, Gastaldello, Mancosu (Bologna); Pasciuti, Di Gaudio, Lazzari, Letizia, Mbakogu e Marrone (Carpi); Dainelli, Hetemaj, Pellisier (Chievo); Krunic, Livaja, Paredes, Zielinski (Empoli); Badelj, Rebic, M. Suarez, Verdu, Roncaglia (Fiorentina); Ajeti, Diakite’, Frara, Paganini, Soddimo (Frosinone); Figueiras (Genoa), Tachtsidis (Genoa); Biabiany, Felipe Melo, Guarin, Kondogbia, Medel, Murillo (Inter); Barzagli, Sturaro e Alex Sandro (Juventus); Milinkovic Savic (Lazio); Abate, Alex, Antonelli, Balotelli, Bertolacci, Boateng, Mexes, Zapata, Kucka (Milan); Albiol, Callejon, Mertens (Napoli); Djurdjevic, El Kaoutari, L. Rigoni, Trajkovski (Palermo); De Rossi, Digne, Iturbe, Maicon, Manolas, Naiggolan, Totti, Rudiger (Roma); Correa, Ivan (Sampdoria); Falcinelli, Magnanelli, Missiroli, Pellegrini, Politano (Sassuolo); Acquah, Immobile, Moretti, Vives, Zappacosta (Torino); Di Natale e Lodi (Udinese); Helander, Gomez, Ionita, Jankovic, Moras, Pazzini (1), Viviani (Verona). – 1 autorete: Toloi (Atalanta); Gamberini e Frey (Chievo); Ajeti (Frosinone); La Manna e Tachtsidis (Genoa); Murillo (Inter); Basta e Gentiletti (Lazio); Ely (Milan); G. Gonzalez e Vitiello (Palermo); Manolas (Roma); Moisander (Sampdoria); Padelli e Avelar (Torino); Marquez e Moras (Verona).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy