Buongiorno Fanta! #8

Buongiorno Fanta! #8

La mattina c’è più slancio con le news sul fantacalcio del 02/03/2016

Buongiorno Fanta!

Fantacalcio: tutte le news, squadra per squadra

Buongiorno a tutti, amici fantacalcisti. Sono le 8:00 e cosa c’è di meglio che cominciare la giornata con tutte le news sul fantacalcio pronte sul vostro pc, tablet, smartphone? Mettetevi comodi, e tra un caffè ed un croissant aprite Fantamagazine e gustatevi tutte le news sullo stato di forma e di salute dei vostri top players. Arrivare insieme fino alla stesura della formazione per la prossima importantissima giornata sarà un piacere, proprio come un buon caffè. Ogni mattina alle 8:00 noi saremo qui, insieme a voi,  con le ultime notizie per essere sempre un passo avanti a tutti. atalanta I nerazzurri, dopo il giorno di riposo concesso da mister Reja, hanno ripreso ad allenarsi ieri pomeriggio in vista della gara contro la Juve, in programma allo stadio Atleti Azzurri d’Italia domenica alle 15. Durante la seduta i calciatori hanno sostenuto differenti carichi di lavoro in base al minutaggio di Carpi-Atalanta, mentre Carmona e Gomez hanno proseguito con i rispettivi programmi di lavoro personalizzati. Oggi è prevista una doppia seduta alle 10,30 e alle 15. gomezLo stesso Gomez ha parlato del nuovo contratto fino al 2020. “Sono contento per la fiducia della società, mi fa sentire importante. A gennaio sono arrivate delle proposte ma io non avevo bisogno di andarmene. Mi sentivo benissimo qui”. Il Papu poi ha parlato del momento che sta attraversando la squadra: “È difficile da spiegare, fisicamente la squadra c’è. Magari il motivo è che non riusciamo a fare gol, poi subentra la paura di perdere e ci si accontenta del punto”. Bologna È iniziata ieri pomeriggio la marcia di avvicinamento del Bologna alla gara casalinga di domenica contro il Carpi, che dopo aver dominato la Serie B lo scorso anno si ritrova ora a giocarsi le ultime chance di restare in A. Lunga fase di riscaldamento con il pallone per gli uomini di Donadoni, che sono poi stati suddivisi dal tecnico bergamasco in tre gruppi e sottoposti ad una serie di esercizi finalizzati a migliorare e velocizzare la fase di possesso. Alla fine classica partitella in famiglia a ranghi misti, alla quale non hanno preso parte per precauzione sia capitan Gastaldello che Maietta. DestroAssenti Krafth (terapie per i soliti problemi alla schiena) e Destro (leggera sindrome influenzale), ha invece lavorato a parte Diawara, uscito un po’ malconcio dal match di Palermo. La presenza del regista guineano nel prossimo turno di campionato, quando dovrebbe ritrovare un posto almeno in panchina anche Rossettini, non sembra però in dubbio. Oggi si replica, anzi, si raddoppia, con un allenamento alle 11 e uno alle 14:30, sempre a porte aperte. carpi Archiviato il pareggio con l’Atalanta, è ripresa ieri mattina a Fiorano la preparazione dei biancorossi in vista del prossimo impegno con il Bologna. Il gruppo, sotto la direzione dell’allenatore Castori, si è sottoposto ad esercitazioni sulla potenza aerobica, a secco e con palla, seguite da una partitella finale. Hanno svolto lavoro differenziato sul campo Lorenzo Lollo, Gaetano Letizia Simone Verdi. Seduta di terapie, infine, per Jerry Mbakogu, alle prese con un’infiammazione all’alluce. Assente Martinho, in attesa di conoscere l’entità dell’infortunio accusato durante la gara con l’Atalanta. Oggi allenamento mattutino. chievo Ripresa degli allenamenti ieri a Veronello per i gialloblù di mister Rolando Maran. Ad inizio seduta tutti agli ordini del prof. Roberto De Bellis per una serie di esercitazioni individuali di forza in palestra. Poi tattica e infine squadra divisa in due gruppi: il primo ha svolto lavori aerobici individuali, l’altro una partita a campo ridotto. Oggi allenamento pomeridiano a porte aperte. Dainelli-ChievoIl difensore del Chievo, Dario Dainelli, è intervenuto ieri a Radio Bruno Toscana in merito al prossimo incontro di campionato che vedrà la squadra clivense affrontare il Napoli: “Higuain o Kalinic? Domenica giocheremo a Napoli e sarà molto dura, comunque credo sia più difficile marcare Kalinic perché è un attaccante che fa molto movimento“. empoli_banner_sx Empoli in campo ieri pomeriggio, in vista della sfida contro il Genoa. Oltre al rientro di Costa è da segnalare il doppio stop di Croce e Cosic, entrambi assenti. Il primo deve fare i conti con un leggero torcicollo, mentre il secondo è alle prese con un fastidio alla spalla. Dovrebbero comunque tornare in gruppo nella giornata di oggi. empoli-costaAndrea Costa ieri ha ripreso ad allenarsi con la squadra dopo aver smaltito i problemi muscolari, grazie anche alle cure ricevute a Bologna. Ora sarà necessario ritrovare la condizione fisica, ma il peggio sembra alle spalle. Il giocatore non ha svolto tutta la seduta, ma la decisione dello staff tecnico è apparsa programmata. Ora si cercherà di metterlo in condizione di essere almeno in panchina per la gara di domenica col Genoa. fiorentina Fiorentina subito in campo ieri, dopo il pareggio casalingo contro il Napoli, con i viola che hanno iniziato la preparazione in vista dello scontro diretto per il terzo posto con la Roma, in programma venerdì all’Olimpico. Presente al centro sportivo il presidente Mario Cognigni, mentre il patron Della Valle ha lasciato Firenze già nella serata di ieri. Cristian-TelloL’esterno della Fiorentina Cristian Tello, autore di un’altra buona prestazione lunedì sera, ha risposto tramite il proprio profilo Twitter alle domande di alcuni tifosi: “Se tornerò al Barcellona un giorno? In questo momento penso solo a godermi l’esperienza alla Fiorentina, in futuro vedremo. Perché ho scelto Firenze? Per la fiducia che mi hanno mostrato”. frosinone Dopo il giorno di riposo il Frosinone è tornato ieri ad allenarsi in vista del prossimo impegno di campionato, la gara contro l’Udinese in programma domenica alle 15 al Comunale di Frosinone. Contro i friulani non ci sarà Paolo Sammarco visto che il centrocampista è stato squalificato per un turno dal giudice sportivo. La squadra di mister Stellone si è ritrovata alle 15:30 presso la “Città dello Sport” di Ferentino dove ha svolto il riscaldamento, un lavoro intermittente a secco ed una partitella finale a campo ridotto. Russo continua con il suo personale programma di recupero, Soddimo ha lavorato a parte, mentre Tonev si è recato a Villa Stuart per valutare il fastidio muscolare accusato domenica contro la Sampdoria. Gli esami a cui si è sottoposto il centrocampista bulgaro hanno evidenziato una lesione di primo grado all’adduttore della coscia sinistra che lo costringerà ad uno stop di tre settimane. I giallazzurri si ritroveranno oggi pomeriggio a Ferentino per una nuova seduta di allenamento. gucherSqualificato Sammarco  dovrebbe arrivare domenica contro l’Udinese la possibilità per Robert Gucher di tornare protagonista. Il centrocampista austriaco infatti non può questa volta non essere considerato per un posto da titolare visto che poi, in queste ultimissime settimane, è dato in buona forma. Bisognerà solo vedere come il tecnico vorrà utilizzarlo. Dato per inamovibile Gori davanti la difesa per Gucher potrebbe esserci la possibilità di giocare da mezzala. genoa Il viaggio a vuoto di Verona ha lasciato tracce nel gruppo genoano, pronto però a reagire appena smaltiti i postumi del ko, per fare quadrato e rispondere con i fatti, nonostante le difficoltà e un avversario come l’Empoli da prendere con le molle. All’ingresso sul terreno di gioco la squadra ha effettuato i classici esercizi di riscaldamento. Poi nella prima parte spazio a esercitazioni con due raggruppamenti distinti, quindi il ricongiungimento per una partitella dieci contro dieci a tema specifico e senza portieri. Portieri che sono stati sottoposti a percorsi dedicati, sotto le direttive dei preparatori Spinelli e Scarpi, prima di unirsi ai compagni. Il finale con corse e ripetute agli ordini dei preparatori Pilati, Barbero, Trucchi. Lavoro differenziato per Munoz e riabilitativo per Pavoletti. Matavz si è allenato a parte a causa di un affaticamento. Oggi doppia sessione a porte chiuse. pavoletti1Continua a lavorare Pavoletti per provare ad accelerare i tempi di recupero, ma comunque l’impressione è che lo staff medico voglia usare particolare prudenza; difficile quindi vedere il capocannoniere rossoblù in campo prima della trasferta di Napoli. Gasperini dovrà affrontare il duplice impegno casalingo affidandosi ancora a Matavz, il quale, nonostante la non esaltante gara di Verona, pare essere in crescita dal punto di vista fisico. inter Allenamento pomeridiano ieri ad Appiano Gentile in vista della semifinale di ritorno di TIM Cup, in programma stasera a San Siro. Dopo una prima fase di riscaldamento, i nerazzurri si sono dedicati a esercizi di possesso palla e a un focus di tattica, chiudendo la sessione con una partitella. Presenti ad Appiano Gentile anche il vice president Javier Zanetti, il direttore sportivo Piero Ausilio e il club manager Dejan Stankovic. Sono 22 i nerazzurri convocati da Roberto Mancini per Inter-Juventus, in programma alle ore 20.45: Portieri: Handanovic, Carrizo, Berni; Difensori: Juan Jesus, Telles, Santon, D’Ambrosio, Nagatomo, Della Giovanna, Gyamfi; Centrocampisti: Kondogbia, Medel, Gnoukouri, Brozovic, Melo; Attaccanti: Palacio, Icardi, Biabiany, Ljajic, Eder, Perisic, Manaj. joveticNiente Juventus invece per Stevan Jovetic. Il montenegrino ha accusato una leggera contrattura muscolare al soleo sinistro, infortunio che gli impedirà di scendere in campo stasera nel match di ritorno della semifinale di Tim Cup contro la Juventus. Le sue condizioni saranno rivalutate giovedì con nuovi esami strumentali per stabilire i tempi di recupero. juventus La Juventus, ieri pomeriggio, si è allenata in vista della gara contro l’Inter. Oggi Massimiliano Allegri punterà probabilmente sul 4-3-1-2: in porta ci sarà Neto. In difesa sulla destra spazio a Padoin, in mezzo giocheranno Rugani e Bonucci, sulla sinistra sarà confermato Alex Sandro. A centrocampo agiranno Sturaro, Hernanes e Asamoah. Sulla trequarti ci sarà il ritorno di Pereyra che si muoverà alle spalle di Zaza e Morata. chielliniGiorgio Chiellini non è a disposizione in seguito al fastidio accusato durante la gara di domenica scorsa. Il difensore ieri è stato sottoposto ad accertamenti che hanno escluso lesioni muscolari ed evidenziato un sovraccarico del muscolo soleo di destra, recuperabile in circa 10 giorni. Non prendono parte alla trasferta a Milano neanche Mario Mandzukic e Claudio Marchisio: l’attaccante croato rimarrà a riposo, mentre il centrocampista lavorerà a Vinovo.

Per completare le informazioni per la vostra fantasquadra visitate anche le nostre pagine:
>>> PROBABILI FORMAZIONI >>> SQUALIFICATI e INDISPONIBILI

Fantacalcio: tutte le news, squadra per squadra

lazio Un giorno di riposo ieri, poi la ripresa degli allenamenti. Oggi alle 15 comincerà la preparazione alla trasferta di Torino. Non sarà a disposizione Mauricio, squalificato per il cartellino rimediato con il Sassuolo. Era diffidato. Sono da valutare le condizioni di Basta e Radu, rimasti fuori dai convocati per dei problemi muscolari. È previsto il rientro di Marchetti e Matri, out a causa di un attacco influenzale. Si aspettano dei miglioramenti da parte di Gentiletti: l’argentino in questi giorni ha lavorato a parte, in settimana potrebbe tornare ad allenarsi in gruppo. pioliDopo la sconfitta casalinga con il Sassuolo il tecnico Pioli non è stato tenero con la squadra: “In campionato dobbiamo metterci la faccia, è inutile farsi illusioni. Non possiamo pensare al quinto posto, serve dignità e orgoglio per migliorare la classifica. Serviva più intensità e serviva crederci di più dopo il gol. Prima della rete avevamo interpretato bene il match, ma dopo la squadra ha perso lucidità. Stiamo segnando troppo poco, le possibilità di vittoria così diminuiscono”. milan Dopo aver vinto 1-0 la gara d’andata, il Milan ha legittimato la qualificazione alla finale di Coppa Italia battendo 5-0 l’Alessandria nella partita di ritorno, ieri sera. I rossoneri hanno avuto la meglio della squadra di Gregucci grazie alle doppiette di Menez e Romagnoli e alla rete realizzata quasi allo scadere da Balotelli. Jeremy Menez è tornato a segnare in una partita ufficiale dopo 332 giorni: il francese non andava infatti in rete dal 4 aprile 2015, quando segnò in campionato sul campo del Palermo. MenezAi microfoni di Rai Sport il francese ha espresso la sua soddisfazione: “Aspettavo da tanto una serata del genere. E’ stato un periodo difficile, ma ora sono contento. Siamo in finale e vogliamo vincere. Mi dispiaceva essere fuori, vengono fuori anche strani pensieri. Ringrazio la società per la vicinanza, ora guardo avanti. Europeo? Non ci penso, onestamente. Cercherò di dare il massimo. Se riuscissi ad andarci sarebbe un piacere per me”. napoli Dopo la sfida del Franchi pareggiata contro la Fiorentina ed il giorno di riposo, il Napoli riprenderà oggi pomeriggio gli allenamenti a Castelvolturno. Gli azzurri cominceranno a preparare il match con il Chievo per l’anticipo della 28esima giornata di sabato al San Paolo alle ore 20.45. Da verificare le condizioni di El Kaddouri e Strinic. hamsikMarek Hamsik sul suo sito ufficiale è tornato sulla partita di Firenze: “E’ stata una gara complessa contro un avversario tecnicamente molto forte, che ha avuto la meglio nel primo tempo. Nella ripresa, però, abbiamo dominato, peccato non essere riusciti a concretizzare le occasioni create. Febbraio è stato un mese pesante, ma abbiamo giocato bene anche con Juve e Milan: i bianconeri ora hanno un vantaggio di tre punti, ma mancano 11 giornate e tutto è possibile. Vogliamo tornare a vincere col Chievo”. palermo E’ iniziata ieri pomeriggio a Boccadifalco la marcia di avvicinamento del Palermo verso la trasferta di domenica sera a Milano contro l’Inter. La squadra di Iachini ha svolto esercitazioni di carattere tecnico e partite a tema a trequarti campo. La seduta si è conclusa con una sfida finale a metà campo. Stefano Sorrentino ha svolto un allenamento differenziato programmato e si è sottoposto alle cure dei fisioterapisti. Terapie anche per Edoardo Goldaniga e Achraf Lazaar. Oggi i rosanero sosterranno una doppia seduta. palermo-bologna-posavekJosip Posavec, dopo la bella prestazione contro il Bologna, ha parlato del suo esordio in Serie A con la maglia rosanero: “E’ stato un momento bellissimo, che ho sognato tutta la vita. E’ stato fantastico giocare la prima al Barbera davanti ai nostri tifosi. Mi trovo benissimo qui, Palermo è una delle città più belle d’Italia, spero di poter regalare tante gioie ai nostri sostenitori”. roma La Roma si prepara al match di Venerdì sera contro la Fiorentina. Recuperati al 100% gli influenzati della scorsa settimana, Dzeko Manolas e Florenzi hanno svolto tutto il lavoro con il gruppo. Pjanic anche oggi ha fatto personalizzato, ma un lavoro programmato da qualche giorno, non è in dubbio per Firenze. Differenziato anche per Nainggolan che si proverà a recuperare. Sarà ancora out De Rossi invece, che prosegue nel suo lavoro a parte. Frosinone, Roma, TottiIl patron giallorosso James Pallotta ieri ha pranzato con mister Spalletti ed ha confermato di aver visto Totti ma non ha voluto rilasciare dichiarazioni in merito ai contenuti degli incontri. Ha glissato anche sull’argomento stadio mantenendo uno stretto riserbo su tutti gli argomenti discussi in questi giorni dai media. Rinviato per ora l’incontro col direttore sportivo Sabatini, assente, almeno stamattina, per influenza. sampdoria Per il secondo giorno di fila Vincenzo Montella ha scelto di dividere in due la banda blucerchiata in base al minutaggio domenicale. Così ieri, sul principale di Bogliasco, è sceso in campo il gruppo di ragazzi meno impiegati contro il Frosinone, per una seduta completa di esercitazioni tecnico-tattiche e partitelle tematiche. Il resto della squadra ha invece imboccato la via verso l’impianto superiore del “Mugnaini”, dove ha eseguito un lavoro atletico-tattico. Continua la riabilitazione a Barcellona di Carlos Carbonero, mentre Jacopo Sala porta avanti il suo programma per il pieno recupero agonistico. Pedro Pereira, di nuovo a disposizione, è intanto tornato a faticare col resto dei compagni. Matías Silvestre ha svolto un allenamento individuale programmato (anche in palestra), David Ivan invece è stato sottoposto a fisioterapia. Oggi seduta mattutina. sassuolo Non c’è tempo di riposare per i neroverdi che, dopo la vittoria all’Olimpico con la Lazio, sono tornati subito alla base per iniziare a preparare la sfida di domenica contro il Milan. Ieri la squadra ha svolto una seduta d’allenamento al Ricci: defaticante per coloro che sono scesi in campo contro la Lazio, lavoro atletico a secco e diverse partitelle a tema ad alta intensità su campo ridotto per tutti gli altri. Ancora differenziato per Karim Laribi. Per oggi è prevista una seduta pomeridiana. infortunio-BerardiNel pomeriggio di ieri si era diffusa la voce di un problema per Domenico Berardi, vittima di un duro contrasto con Lucas Biglia durante Lazio-Sassuolo. Si sarebbe trattato di una distorsione alla caviglia, comunque di lieve entità. Al momento, però, non ci sono stati riscontri a questa voce. Di certo l’allenamento di oggi pomeriggio scioglierà i dubbi sulle condizioni del giocatore neroverde. torino Ripresa degli allenamenti ieri alla Sisport per i granata di Mister Ventura. Buone notizie dell’infermeria: il difensore Cesare Bovo ha svolto l’intera sessione lavorando in gruppo. Procede secondo la tabella di marcia prevista la fase riabilitativa per il centrocampista Alessandro Gazzi. Prevista oggi una doppia sessione di allenamento a porte chiuse in vista del lunch match domenicale contro la Lazio. immobileUn acquisto solo nel mercato invernale ma il suo impatto è stato determinante. Ciro Immobile in nove partite ha realizzato tre gol e quattro assist. Numeri che uniti a quelli di un rinato, grazie anche al suo apporto, Andrea Belotti, fanno di Immobile un acquisto certamente azzeccato. Per il Toro e per i fantallenatori che lo hanno strappato alla concorrenza durante l’ultima asta di riparazione. udinese L’Udinese ha ripreso ieri pomeriggio la preparazione. Davanti c’è un’altra importante sfida salvezza, quella con il Frosinone dell’ex Sammarco, che però sarà assente per squalifica. Nel primo allenamento settimanale, attenzione alla parte atletica, con esercizi per il possesso palla e altri che prevedevano il tiro al volo dopo lo scambio con un compagno. Non si sono visti in campo i lungodegenti Merkel, Domizzi e nemmeno Molla Wague. Totò Di Natale ha svolto la consueta oretta di preparazione personalizzata con De Guidi. A parte, nel campo tre, hanno invece lavorato Felipe, Piris, Badu e Thereau. Completamente recuperato Pasquale, Heurtaux e Kuzmanovic hanno svolto la prima parte di allenamento con i compagni, per poi limitarsi a corsa attorno al campo mentre il resto della squadra era impegnato nei tiri. Colantuono ha poi optato per una partitina a metà campo. Oggi, come ogni mercoledì, doppia seduta di allenamento. Di Natale magliaLa prestazione maiuscola fornita da Antonio Di Natale contro il Verona ha riportato di moda il solito interrogativo: Totò deve fare un altro anno? A sgomberare il campo dai dubbi ci ha pensato Gino Pozzo: “E’ un problema che si pone sempre ai primi di marzo. Diciamo che sarà praticamente una scelta sua. Non può essere altrimenti. Bisognerà vedere a giugno come si sentirà”. Una decisione dunque – scrive La Gazzetta dello Sport– che spetterà solo e soltanto al giocatore. verona_hellas Mentre Viviani è tornato a prendere confidenza con la palla, Siligardi è rientrato in gruppo dopo l’attacco febbrile che lo ha messo ko nella notte di domenica. Per il resto nessun’altra novità dall’infermeria ieri. La squadra ha trascorso la mattinata in palestra agli ordini del tandem Alimonta-Bellini poi nel pomeriggio spazio all’attività sul campo. Oggi allenamento alle 14.30 a porte aperte. Per completare le informazioni per la vostra fantasquadra visitate anche le nostre pagine:

>>> PROBABILI FORMAZIONI >>> SQUALIFICATI e INDISPONIBILI
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy