Buongiorno Fanta #41

Buongiorno Fanta #41

La mattina c’è più slancio con le news sul fantacalcio del 10/05/2016

Fantacalcio: tutte le news, squadra per squadra

Buongiorno a tutti, amici fantacalcisti. Sono le 8:00 e cosa c’è di meglio che cominciare la giornata con tutte le news sul fantacalcio pronte sul vostro pc, tablet, smartphone? Mettetevi comodi, e tra un caffè ed un croissant aprite Fantamagazine e gustatevi tutte le news sullo stato di forma e di salute dei vostri top players. Arrivare insieme fino alla stesura della formazione per la prossima importantissima giornata sarà un piacere, proprio come un buon caffè. Ogni mattina alle 8:00 noi saremo qui, insieme a voi, con le ultime notizie per essere sempre un passo avanti a tutti.


ATALANTA

Riprenderanno oggi gli allenamenti per gli uomini di Mister Reja, che ha concesso un giorno di riposo. I nerazzurri torneranno ad allenarsi al centro Bortolotti di Zingonia alle 15 in vista del match valido per la 38ª giornata del campionato di Serie A, Genoa-Atalanta, in programma allo stadio Luigi Ferraris domenica alle 18,00. Nel frattempo ieri Rafael Toloi è stato sottoposto ad una ecografia che ha evidenziato la presenza di un’ernia inguinale post-traumatica sinistra e di un varicocele di grado elevato. Il calciatore è stato quindi sottoposto ad intervento chirurgico di ernioplastica. L’operazione, eseguita dal professor Sansonetti presso la clinica Igea di Milano, è perfettamente riuscita. Toloi verrà dimesso Stamattina. Intanto per l’ultima di campionato è previsto il rientro in squadra di Alejandro Gomez al quale è stata scontata una delle tre giornate di squalifica e sarà quindi disponibile.


BOLOGNA

La squadra riprenderà oggi le attività a Casteldebole in vista dell’ultima gara di campionato, la trasferta di domenica in casa del Chievo. In programma una seduta di allenamento a porte aperte a partire dalle 16. Si attendono le decisioni del giudice sportive per le squalifiche di Diawara e Oikonomu. Da verificare le condizioni di Maietta e Gastaldello.


CARPI

Dopo la sconfitta in casa contro la Lazio le speranze di salvezza del Carpi sono legate ad un filo. Il presidente del Palermo, Zamparini, non ha perso l’occasione per creare qualche polemica. È intervenuto anche l’azionista di maggioranza e Amministratore delegato Stefano Bonacini a Rai Radio 1:“Ieri ai ragazzi che piangevano nello spogliatoio ho detto che non è finita perché il Verona andrà a giocarsi la partita. Noi certamente dovremo vincere a Udine poi vedremo cosa succederà a Palermo confidando che il valore dello sport venga portato avanti su tutti i campi”. Si attendono le decisioni del giudice sportivo che dovrebbe squalificare Lollo, Poli, Romagnoli e Letizia. Altri problemi per mister Castori.


CHIEVO

Dopo due giorni di riposo la squadra riprenderà gli allenamenti in vista della gara di domenica prossima contro il Bologna mercoledì con un allenamento pomeridiano alle ore 15.00.


EMPOLI

Dopo la sconfitta di sabato contro l’Inter, agli azzurri sono statti concessi due giorni di riposo visto anche che la prossima ed ultima giornata di campionato sarà domenica sera alle 18:00. Quindi la ripresa degli allenamenti è stata fissata per oggi pomeriggio, ma non saranno tutti disponibili. Infatti salteranno sicuramente la sfida Mchedlidze, Buchel e Laurini, il primo dovrà scontare l’ultima delle tre giornate di squalifica, il secondo era diffidato e col giallo rimediato a San Siro salterà l’ultima di campionato, mentre per il terzo un guaio al flessore gli ha fatto concludere anzitempo la stagione. Per quanto riguarda il fronte infortuni sono da verificare solo le condizioni di Piu, ancora alle prese con un problema muscolare al retto femorale della coscia.


FIORENTINA

Giornata di riposo ieri per la squadra che giocherà l’ultima partita totalmente ininfluente domenica in notturna all’Olimpico contro la Lazio. Saranno squalificati dal giudice sportivo Pasqual e Borja Valero.


FROSINONE

Sconfitta e retrocessione matematica. La domenica del Frosinone non sarà certo da ricordare per ciò che è accaduto in campo nei novanta minuti della sfida contro il Sassuolo, ma per quello che è successo al triplice fischio dell’arbitro (in realtà anche alcuni minuti prima). Lo stadio si è infatti unito alla squadra, facendo sentire tutto il suo calore e intonando un “Grazie ragazzi” che difficilmente viene cantato nel giorno della retrocessione. Il bello del calcio, nella settimana che ha incoronato il Leicester campione d’Inghilterra per una favola, quella relativa al Frosinone, partita lo scorso anno con la storica promozione in Serie A, che per poco non è proseguita, visto che alcune settimane fa sembrava che i canarini potessero salvarsi, ma che in realtà non è ancora terminata, perché il tifo non ha mai smesso di sostenere la sua squadra e il prossimo anno cercherà di spingere i giocatori verso la promozione, per ricominciare a sognare in grande fin da subito. Sabato chiusura al San Paolo contro il Napoli.


GENOA

Due giorni di meritato riposo. Gian Piero Gasperini li ha concessi ai giocatori del Genoa, dopo il trionfo nel derby dove con tre siluri è stata affondata la Sampdoria. La preparazione per la partita contro l’Atalanta riprenderà mercoledì con una doppia seduta a porte aperte. La gara contro i nerazzurri bergamaschi sarà molto importante per conservare il 10° posto: significa parte sinistra della classifica e cospicuo premio per il piazzamento. Non vi prenderà parte Sebastian De Maio che era diffidato: il cartellino giallo rimediato nella stracittdina lo fermerà per una giornata.


INTER

Tre giorni di riposo per l’Inter dopo la vittoria di sabato pomeriggio contro l’Empoli. Gli uomini di Roberto Mancini si ritroveranno al centro sportivo ‘Angelo Moratti’ nella giornata di mercoledì per iniziare la preparazione in vista dell’ultimo impegno di campionato in casa del Sassuolo, sabato sera alle ore 20.45. Sono attese le squalifiche dei diffidati Handanovic e Perisic, ammoniti sabato scorso.


JUVENTUS

Oggi la Juventus inizierà a focalizzarsi verso la sfida di sabato contro la Sampdoria. Massimiliano Allegri ritroverà 4 giocatori che hanno scontato le rispettive squalifiche. Contro la Sampdoria rientreranno, quindi, Lichtsteiner, Hernanes, Pogba e Mandzukic, sarà invece assente Alex Sandro dopo l’espulsione di Verona. La partita di sabato sarà l’occasione per Allegri per fare alcune prove in vista della sfida di Coppa Italia, nella quale mancherà Bonucci squalificato, oltre a Marchisio infortunato. Khedira resta in dubbio anche se la Juventus cercherà di recuperarlo.


LAZIO

E ora ne manca solo una. Non la giocheranno Biglia e Djordjevic, espulsi nella ripresa con il Carpi. Contro la Fiorentina invece torneranno dal turno di stop Gentiletti e Keita, che dovrebbero entrambi riprendersi il posto da titolare. Anche perché Hoedt ha abbandonato lo stadio Braglia zoppicando vistosamente per un problema muscolare e sarà inoltre anche squalificato. Sono da valutare le condizioni di Matri, fermo per uno stiramento al polpaccio: potrebbe tornare nella lista dei convocati. Ai box resteranno Radu e Kishna, mentre de Vrij continuerà ad allenarsi in gruppo senza essere preso in considerazione per una gara ufficiale. Oggi la squadra si allenerà alle ore 17.


MILAN

Ripresa del lavoro ieri per i rossoneri di mister Brocchi al Centro Sportivo di Milanello per iniziare a preparare la sfida di sabato sera alle 20.45 contro la Roma a San Siro. Abate, Bonaventura e Niang sono rientrati in gruppo. Per quanto riguarda gli ultimi due, hanno svolto gran parte del lavoro con i compagni. Ignazio Abate, dopo il riscaldamento in gruppo, ha svolto il medesimo programma di lavoro dei giocatori partiti dal 1′ al Dall’Ara. Anche Balotelli e Menez in gruppo con la squadra. Bacca ha svolto lavoro personalizzato in palestra. Oggi allenamento a partire dalle ore 11.00, come di consueto al Centro Sportivo di Milanello.


NAPOLI

Da oggi inizierà l’avvicinamento del Napoli all’ultima partita contro il Frosinone. Sabato mancherà Albiol per squalifica, mentre saranno da valutare le condizioni di Callejon che ha chiesto il cambio durante la partita contro il Torino. Gli azzurri non faranno certamente calcoli pensando solo ed unicamente a centrare l’obiettivo Champions League. Intanto sono stati aggiornati due record della storia azzurra, quello di punti e quello di vittorie in un solo campionato, e vincendo in casa con il Frosinone si butterebbe giù il muro degli 80 punti che potrebbe rappresentare un’importante svolta psicologica in vista della prossima stagione.


PALERMO

Dopo il pari contro la Fiorentina, il Palermo ha usufruito di una giornata di riposo. La preparazione verso la sfida di domenica sera contro il Verona riprenderà oggi pomeriggio al “Tenente Onorato”. Thiago Cionek risponderà alle domande dei giornalisti presso la sala stampa dell’impianto di Boccadifalco. La conferenza del difensore rosanero inizierà alle ore 15.00.


ROMA

La Roma si è ritrovata ieri a Trigoria per riprendere ad allenarsi in vista dell’ultima sfida di campionato contro il Milan. L’allenamento è iniziato alle 11:30, con lavoro di scarico fra palestra e campo per chi ha giocato dal primo minuto contro il Chievo. Il resto della squadra, dopo il classico riscaldamento atletico, ha effettuato un esercizio di scatti a coppia con passaggi e finalizzazioni in porta. Poi ha avuto inizio una partita tattica, con i giocatori divisi in tre gruppi. Infine partita con le sponde: da un lato Lobont, Emerson Palmieri, Zukanovic, Torosidis, Ucan, Falque, Ponce, Keba e Totti, in maglia gialla; in blu invece Pop, Maicon, Capradossi, Castan, Vasco, Strootman, Perfection, Dzeko e Sadiq. Lavoro differenziato per Keita e Vainqueur.


SAMPDORIA

La sconfitta nel derby contro il Genoa ha portato con sé strascichi polemici, prima con la scambio di frecciate tra il ds Osti e l’allenatore Montella, poi con una presunta lite negli spogliatoi tra Cassano e l’avvocato Romei, che avrebbe avuto come conseguenza il licenziamento del giocatore. Notizia poi smentita dalla società. Di sicuro il clima per questa ultima di campionato non sarà dei migliori.


SASSUOLO

Sassuolo lanciatissimo verso una storica qualificazione europea. Alla ripresa degli allenamenti Di Francesco dovrà preparare al meglio la gara di sabato sera contro l’Inter, sperando che la Roma, battendo il Milan, renda comunque dolce un eventuale risultato negativo. Da decidere il sostituto dello squalificato Berardi.


TORINO

Il Torino tornerà in campo oggi pomeriggio, alle 15, per preparare l’ultima partita della stagione, a Empoli, con anticipo domenicale alle 18. Per l’occasione, come promesso da Ventura qualche giorno fa, i tifosi potranno assistere all’allenamento. Saranno squalificati dal giudice sportivo Vives e Bovo.


UDINESE

Dopo il pareggio contro l’Atalanta, che ha decretato la sofferta permanenza in Serie A, De Canio ha concesso ai suoi ragazzi un lunedì di riposo. La formazione friulana, infatti, riprenderà gli allenamenti oggi alle ore 15, in vista di Udinese-Carpi, ultima gara del campionato in programma domenica 15 maggio alle ore 20:45. Attese le decisioni del giudice sportivo per la squalifica di Kuzmanovic.


VERONA

Grande vittoria contro la Juventus nel Toni Day per gli scaligeri, che nonostante la retrocessione si prendono la soddisfazione di battere i campioni d’Italia. Alla ripresa da valutare le condizioni di alcuni giocatori, in vista dell’ultimo delicatissimo match, visto che il Verona scenderà in campo domenica a Palermo e sarà arbitro della salvezza.


Per completare le informazioni per la vostra fantasquadra visitate anche le nostre pagine:

>>> PROBABILI FORMAZIONI

>>> SQUALIFICATI e INDISPONIBILI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy