Buongiorno Fanta! #4

Buongiorno Fanta! #4

La mattina c’è più slancio con le news sul fantacalcio del 19/02/2016

Buongiorno Fanta!

Fantacalcio: tutte le news, squadra per squadra

Buongiorno a tutti, amici fantacalcisti. Sono le 8:00 e cosa c’è di meglio che cominciare la giornata con tutte le news sul fantacalcio pronte sul vostro pc, tablet, smartphone? Mettetevi comodi, e tra un caffè ed un croissant aprite Fantamagazine e gustatevi tutte le news sullo stato di forma e di salute dei vostri top players. Arrivare insieme fino alla stesura della formazione per la prossima importantissima giornata sarà un piacere, proprio come un buon caffè. Ogni mattina alle 8:00 noi saremo qui, insieme a voi,  con le ultime notizie per essere sempre un passo avanti a tutti. atalanta Mister Reja ieri ha diretto una seduta sul campo numero due del centro Bortolotti di Zingonia a cui non ha preso parte Carmona, che ha proseguito con il programma di recupero. Tattica e partitella in famiglia per i nerazzurri, che proseguono la preparazione in vista della gara contro la Fiorentina, in programma allo stadio Atleti Azzurri d’Italia domenica alle 15. Oggi allenamento a porte chiuse. Bologna Ieri il Bologna ha sostenuto la rifinitura a porte chiuse alla vigilia della gara contro la Juventus. Poi Donadoni ha incontrato la stampa: “La capacità di migliorarsi passa anche da questo tipo di partite: se la squadra mette lo stesso tipo di approccio e di intensità in ogni gara a prescindere dall’avversario, crescerà meglio e troverà meno difficoltà. Affrontiamo la prima della classe, la più forte in assoluto in termini di risultati, da parte nostra c’è grande entusiasmo. Siamo molto focalizzati su ciò che dobbiamo fare, non vogliamo deludere nessuno. Ci aspetta una partita faticosa, che necessita una grande prestazione, al massimo delle nostre possibilità. La palla va gestita bene, non vanno concesse troppe occasioni: la Juventus vorrà continuare il suo trend positivo, ed anche noi”. carpi Sessione di allenamento mattutina per i biancorossi sul campo “G. Ferrari” di Fiorano ieri. Il gruppo, dopo una prima fase di riscaldamento, ha disputato una partita in famiglia. Hanno svolto lavoro differenziato sul campo Lorenzo Pasciuti, Fabrizio Poli, Raphael Martinho e Jonathan De Guzman. Oggi allenamento mattutino. chievo Continua la preparazione dei gialloblù a Veronello in vista del derby che si svolgerà in anticipo sabato 20 febbraio alle ore 18.00 allo stadio Bentegodi di Verona per la 26^ giornata di Serie A. Questo il programma di allenamento svolto ieri: attivazione fisica, lavori di agilità e reattività, tecnica a coppie, seduta tattica, partita a campo ridotto. La squadra si ritroverà a Veronello oggi per una seduta a porte chiuse. Oltre agli infortuni, difficile anche la situazione disciplinare per la squadra clivense con un giocatore squalificato, Radovanovic, e cinque diffidati: Valter Birsa, Massimo Gobbi, Giampiero Pinzi, Perparim Hetemaj, Dario Dainelli. empoli_banner_sx Problemi per Saponara alla ripresa degli allenamenti, ma niente paura: il trequartista ha rimediato una semplice distorsione alla caviglia, un problema che sembra di poco conto. Già oggi dovrebbe essere in gruppo. Regolarmente a disposizione Livaja e Camporese, ieri alle prese con la febbre. Sta bene anche Croce, mentre Costa, che è ancora a Bologna, a questo punto salterà anche il Sassuolo. Per quanto riguarda la formazione, dubbio a sinistra tra Zambelli e Bittante al posto dello squalificato Mario Rui. Al momento sembra favorito il primo. fiorentina Termina 1-1 la sfida del Franchi tra Fiorentina e Tottenham. Risultato che lascia apertissimo il discorso qualificazione per il ritorno tra sette giorni a White Hart Lane. Al gol di Chadli segnato su calcio di rigore nel primo tempo, ha risposto Federico Bernardeschi nel secondo tempo con un grande tiro dai 30 metri. Bellissima la ripresa giocata dalla squadra di Paulo Sousa, che con grande intensità a conquistato il pari rischiando a più riprese di trovare il raddoppio. Così Gonzalo Rodriguez ai microfoni di Sky al termine della gara: “Meritavamo la vittoria, abbiamo fatto un secondo tempo perfetto contro una grande squadra come il Tottenham. Abbiamo avuto almeno 3 o 4 occasioni nitide per segnare. Il ritorno? Sicuramente loro sono più forti in casa, ma noi vogliamo andare a Londra per vincere e per passare il turno”. frosinone I giallazzurri continuano a lavorare in vista della sfida interna di domenica contro la Lazio. Frara e compagni si sono ritrovati ieri alle 14:30 presso la Città dello Sport di Ferentino dove hanno svolto il riscaldamento ed una partitella in famiglia. Daniel Ciofani ha lavorato a parte per via dell’influenza, solamente fisioterapia invece per Russo che oggi verrà sottoposto agli esami strumentali per valutare l’entità del problema muscolare accusato ieri. Sempre oggi alle 15 è prevista una nuova seduta di allenamento a Ferentino. genoa Il Genoa prende la mira per centrare la porta dell’Udinese. A due giorni dalla partita con i friulani mister Gasperini ieri ha separato la squadra in due gruppi con allenamenti alternati concernenti dribbling, schemi e tiri in porta. Con il gruppo compatto, poi, il Grifone è stato istruito da Gritti e Murgita sulle tecniche di avvicinamento alla porta attraverso una serie di duelli uno contro uno che hanno fatto bene anche all’umore collettivo. A margine di riunioni in sede per la gestione ordinaria, anche la componente dirigenziale, guidata da Fabrizio Preziosi, si è stretta intorno alla squadra seguendo da vicino i lavori. Oggi seduta tattica. inter Al centro sportivo “Angelo Moratti” è proseguita la preparazione dei nerazzurri verso Inter-Sampdoria, match in programma sabato 20 febbraio a San Siro con calcio d’inizio alle ore 20.45. Doppia seduta per Mauro Icardi e compagni, che in mattinata hanno svolto lavoro in palestra. Nel pomeriggio la squadra si è spostata sul campo: prima una fase di riscaldamento, poi possesso palla e focus su tattica e calci piazzati. Oggi, alla vigilia di Inter-Sampdoria, Roberto Mancini incontrerà i giornalisti nella sala stampa del centro sportivo “Angelo Moratti” di Appiano Gentile alle ore 10.30. juventus Ieri conferenza stampa pre-partita per mister Allegri: “Cuadrado sta bene e potrebbe giocare, oppure potrei inserire Padoin al suo posto. Alex Sandro non ha lesioni, verrà valutato giorno per giorno e magari potrebbe esserci martedì. Bonucci è a disposizione, mentre Khedira va gestito. Pereyra non ha i 90 minuti nelle gambe, ma può anche partire dall’inizio. Lemina ha avuto un po’ di influenza, ma il ginocchio è a posto e Asamoah rientrerà la prossima settimana. Mandzukic ricomincerà quasi sicuramente ad allenarsi con la squadra sabato in vista di martedì e Chiellini verrà valutato giorno per giorno. Non vale la pena rischiarlo per una partita e di perderlo per dieci.” Sono 21 i convocati per la sfida contro il Bologna, in programma venerdì 19 febbraio allo stadio Dall’Ara. Sami Khedira, indicato precedentemente nell’elenco dei convocati, rimarrà invece a Vinovo a lavorare. Questo l’elenco diramato dal tecnico al termine dell’allenamento sostenuto ieri pomeriggio a Vinovo: Buffon, Neto, Rubinho, Barzagli, Bonucci, Rugani, Lichtsteiner, Evra, Marchisio, Pogba, Hernanes, Cuadrado, Lemina, Padoin, Sturaro, Pereyra, Romagna, Zaza, Morata, Dybala, Favilli. Per completare le informazioni per la vostra fantasquadra visitate anche le nostre pagine:

>>> PROBABILI FORMAZIONI >>> SQUALIFICATI e INDISPONIBILI

Fantacalcio: tutte le news, squadra per squadra

lazio Buona partita e buon pareggio per 1-1 in Turchia ieri per i ragazzi di Pioli. Buono soprattutto il fatto che nessuno abbia accusato problemi di natura fisica, in una partita che si preannunciava molto dura. In crescita le prestazioni di Marchetti, Biglia, Parolo ma soprattutto Milinkovic-Savic, autore del goal del pareggio, realizzato di testa su una punizione battuta magistralmente da Biglia. Adesso la priorità sarà recuperare le forze per la partita di Frosinone. La staffetta Anderson Candreva ad inizio ripresa fa presagire una coppia di esterni d’attacco Keita-Candreva contro i ciociari, ma ci sono ancora due giorni per valutare i recuperi. milan Secondo allenamento settimanale ieri per i ragazzi di mister Sinisa Mihajlovic in vista della sfida di lunedì sera alle 21.00 al San Paolo contro il Napoli di Sarri. Sul campo centrale del Centro Sportivo di Milanello, a partire dalle 12.00, i rossoneri hanno iniziato il lavoro con riscaldamento atletico, poi hanno svolto un ulteriore focus specifico rientrando in palestra e poi sono nuovamente usciti sul terreno di gioco per svolgere del lavoro con il pallone. Ignazio Abate ha svolto tutto il lavoro con i compagni, mentre Romagnoli era assente per febbre. Jurai Kucka ha svolto lavoro di tipo atletico-personalizzato e nell’esercitazione sui passaggi ha lavorato con i compagni. Anche nella giornata di oggi a Milanello allenamento a partire dalle ore 12.00. napoli Niente da fare per il Napoli, sconfitto al Madrigal per 1-0 nell’andata dei sedicesimi di Europa League da Villareal. “E’ un peccato” ha detto Hamsik ai microfoni di Sky al termine della partita, “abbiamo subito un altro gol alla fine. Si gioca però anche il ritorno e credo sia una gara aperta. Oggi abbiamo fatto meglio in attacco rispetto a quanto fatto a Torino, abbiamo creato ma non siamo riusciti a fare gol. Una rete ci avrebbe aiutato in vista del ritorno, ma possiamo ancora riuscire a ribaltare il risultato. Nervosismo? No, fa parte del gioco a fine gara. Abbiamo costruito ma ci è dispiaciuto non fare gol”. Staffette nel secondo tempo tra Callejon e Insigne e tra Gabbiadini e Higuain. palermo Ieri pomeriggio riscaldamento tecnico e partitella di allenamento per i rosanero di Iachini in vista della Roma. Nel corso dell’allenamento di martedì, Achraf Lazaar ha riportato un trauma contusivo alla gamba sinistra, a seguito del quale ieri sono state svolte indagini strumentali presso la Clinica Macchiarella. Gli esami hanno evidenziato una sindrome compartimentale del terzo medio della gamba sinistra. Il giocatore si è sottoposto ieri pomeriggio alle terapie specifiche. Stefano Sorrentino e Edoardo Goldaniga si sono sottoposti alle cure dei fisioterapisti. Regolarmente in gruppo Franco Vazquez e Robin Quaison. Oggi il Palermo sosterrà una seduta pomeridiana a porte chiuse. roma Dopo la gara di Champions League giocata mercoledì sera all’Olimpico contro il Real, ieri mattina gli uomini di Spalletti si sono subito ritrovati a Trigoria per il primo allenamento in vista della gara di campionato contro il Palermo prevista per domenica. La seduta è iniziata intorno alle 11 con delle esercitazioni in palestra. A seguire i giallorossi che hanno preso parte alla gara col Real hanno effettuato una seduta di scarico, mentre gli altri hanno lavorato sulla tattica, per poi svolgere delle partite a tema e una gara finale a campo ridotto. Lavoro individuale per Vainqueur, fisioterapia per De Rossi che effettuerà in giornata gli esami strumentali per verificare l’entità del problema al polpaccio. Rischia fino a tre settimane di stop. L’appuntamento per la squadra è per oggi alle 11 con una nuova sessione di allenamento. sampdoria Prosegue sul campo superiore del “Mugnaini” di Bogliasco la preparazione della Sampdoria per l’’anticipo di sabato sera in casa dell’Inter. Per il secondo giorno consecutivo Lorenzo De Silvestri ha lavorato con il gruppo, gruppo al quale si è aggregato anche Niklas Moisander. Con Carlos Carbonero impegnato a Barcellona nella fase di riabilitazione post-operatoria e con Pedro Pereira sottoposto a fisioterapia, lo staff tecnico ha dovuto fare a meno anche di Modibo Diakité e Jacopo Sala, alle prese con i rispettivi programmi individuali di recupero. Oggi sarà già vigilia di campionato. Vincenzo Montella parlerà in conferenza stampa alle ore 12.00, a seguire allenamento pomeridiano a porte chiuse che precederà la partenza alla volta di Milano. sassuolo Prosegue la preparazione del Sassuolo Calcio per la sfida di domenica contro l’Empoli. La seduta di ieri pomeriggio allo Stadio Ricci si è aperta con il riscaldamento, quindi esercitazioni specifiche per reparto e per chiudere partitella in famiglia a tutto campo. Lavoro differenziato per Karim Laribi. Oggi la squadra si allenerà nel pomeriggio a porte chiuse. Rientrato l’allarme per Berardi, che si è regolarmente allenato in gruppo. torino Nella giornata di ieri si è fermato Gazzi, oggi sarà sottoposto ad esami strumentali per approfondire il problema muscolare patito nel corso della sessione di allenamento. Zappacosta ha ripreso ad allenarsi con i compagni e la sua convocazione non sembra in discussione. Ancora a parte Bovo e Acquah. Ventura ha ben chiaro l’undici antiCarpi, l’infortunio di Gazzi promuove sicuro titolare Vives in mediana, mentre sulle fasce Peres e Molinaro rimangono in vantaggio sul rientrante Zappacosta e su un Avelar non ancora al 100%. udinese Seduta pomeridiana ieri per la formazione di Mister Colantuono: dopo l’annullamento del test infrasettimanale con il Terek Grozny, la squadra ha lavorato sul campo numero due del centro sportivo Dino Bruseschi per intensificare la sua preparazione in vista dell’impegno contro il Genoa di domenica alle ore 15. Lavoro differenziato per Armero, Domizzi, Kuzmanovic, Merkel e Wague. Oggi è prevista una singola seduta di allenamento alle ore 15. verona_hellas A Peschiera ieri si è lavorato a porte chiuse. Lontano da occhi indiscreti mister Delneri e il suo staff hanno puntato forte sulla tattica. Dopo il riscaldamento la squadra è stata divisa in due gruppi. Sul campo 1 D’Angelo e Conti hanno curato la fase difensiva mentre sul 2 mister Delneri e Zanchetta si sono dedicati al reparto offensivo. Dopo quasi 90 minuti di lavoro tutti insieme a tavola per un pranzo di squadra presso l’Active Hotel. La rifinitura è in programma, a porte chiuse, per oggi alle ore 15. Per completare le informazioni per la vostra fantasquadra visitate anche le nostre pagine:

>>> PROBABILI FORMAZIONI >>> SQUALIFICATI e INDISPONIBILI
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy