Fantacalcio Mantra, la Top 11 della 31a giornata

Fantacalcio Mantra, la Top 11 della 31a giornata

Scopriamo quali sono stati i migliori giocatori della trentunesima giornata per il Mantra

Commenta per primo!

Il posticipo del lunedì tra Bologna e Verona ha chiuso la 31a giornata di serie A. Molti si aspettavano un bonus da Giaccherini, o la porta inviolata di Mirante, ma a sorpresa gli scaligeri sono riusciti ad espugnare il Dall’Ara. Protagonista di questa vittoria è Samir, ventunenne difensore brasiliano in prestito dal Granada, andato a segno al debutto con la maglia del Verona. Con questa rete, importantissima per i gialloblu di Del Neri, riesce anche a trovare posto nella nostra selezione. Andiamo dunque a mostrarvi la nostra esclusiva Top 11 Mantra, ovvero l’analisi della giornata alla ricerca dei migliori giocatori di questo turno e del modulo più efficace, ovviamente guardando il tutto in ottica Fantacalcio Mantra ed utilizzando i voti della redazione di Fantagazzetta.

Top 11 Mantra: I moduli

Il vero e proprio ago della bilancia di questa giornata non può che essere Suso, autore di una splendida tripletta. I moduli che non prevedono l’uso di ali o trequartisti sono infatti stati notevolmente penalizzati dal fatto di non poter schierare il genoano. Tutti gli altri moduli sono racchiusi in pochissimi punti. A contendersi il posto più alto del podio sono in tre: 4-4-2, 4-3-1-2 e 4-2-2-2. Per loro il punteggio totale è stato di 118. Staccato di solo mezzo punto troviamo il 3-4-1-2, mentre a quota 117 ci sono 4-2-3-1 e 4-3-2-1. Scendendo di un altro mezzo punto c’è il 3-4-2-1, con il 4-4-1-1 che chiude la schiera dei moduli “Susodipendenti” con un punteggio di 115.5. Staccati dal resto del gruppo arrivano i moduli orfani del genoano, guidati dal 4-3-3 con 110.5 punti. Il 3-4-3 si ferma a 110 punti, con il 3-5-2 che chiude la graduatoria con 109.5 punti.

Top 11 Mantra: I giocatori

Giornata povera di grandi voti per i portieri, infatti nessuno è riuscito ad andare oltre a un voto finale di 6. Molti invece i goal realizzati dai difensori. Acerbi ormai siamo abituati ad averlo nella nostra selezione, mentre gli altri componenti della difesa sono meno propensi al bonus rispetto al difensore del Sassuolo. L’altro centrale è Samir, del quale abbiamo già parlato in apertura, mentre i terzini sono Molinaro, protagonista della vittoria del Torino a San Siro contro l’Inter, e Cacciatore, autore anche di un assist oltre che del primo goal del Chievo. Centrocampo del 4-4-2 formato da Luca Rigoni e Florenzi al centro, con el Papu Gomez ed ovviamente Suso sugli esterni. Attacco nel segno del Sassuolo, con la coppia offensiva formata da Defrel e Sansone. Per quanto riguarda gli altri due moduli migliori della giornata, difesa ed attacco restano gli stessi mentre va a variare la composizione del centrocampo. Col 4-3-1-2 Suso si sposta in posizione di trequartista, con Gomez che lascia posto a Bruno Fernandes per completare il centrocampo a tre con i confermati Rigoni e Florenzi. Nel 4-2-2-2 Suso agisce da trequartista, Gomez da ala e Nicola Rigoni subentra a Florenzi per completare la linea dei mediani col suo omonimo del Genoa. TOP11 31a 442

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy