Fantacalcio Mantra, la Top 11 della 24a giornata

Fantacalcio Mantra, la Top 11 della 24a giornata

Scopriamo quali sono stati i migliori giocatori della ventiquattresima giornata per il Mantra

Commenta per primo!

Si è finalmente conclusa la settimana più frenetica della stagione per i fantallenatori, chiusura del calciomercato e turno infrasettimanale hanno reso la vita complicata a tutti. Ormai quasi tutti hanno fatto il mercato di riparazione nelle varie leghe private, qualcuno ha gioito per il bonus del nuovo arrivato in rosa mentre altri si sono subito pentiti di aver tagliato quell’attaccante andato puntualmente in rete. Andiamo allora a mostrarvi la nostra esclusiva Top 11 Mantra relativa alla 24a giornata, ovvero la ricerca dei migliori giocatori di questo turno e del modulo più efficace, ovviamente guardando il tutto in ottica Fantacalcio Mantra ed utilizzando i voti della redazione di Fantagazzetta.

Top 11 Mantra: I moduli

In questa giornata abbiamo avuto un ritorno al bonus delle ali. Sono tante infatti le W andate a segno, cosa che non succedeva da parecchie settimane. Proprio per questo motivo il modulo migliore di questo turno è il 4-4-2, con 106.5 punti, stesso punteggio realizzato dal 4-2-3-1. Staccati di solo mezzo punto troviamo 4-3-3, 4-3-1-2 e 4-3-2-1. Scendendo di un ulteriore mezzo punto c’è il 4-2-2-2. Più staccati i moduli che utilizzano la difesa a tre, che pagano il fatto che solo due difensori centrali sono andati a segno. 3-4-3, 3-4-1-2 e 3-4-2-1 non vanno infatti oltre quota 103.5, così come il 4-4-1-1. Chiude la graduatoria il 3-5-2 con 102.5 punti.

Top 11 Mantra: I giocatori

Skorupski si conferma un ottimo portiere, e grazie al suo 7 si merita il posto nella nostra selezione. Coppia di centrali composta da Helander e Murillo, due DC impegnati nella stessa partita ed entrambi andati in rete. Bonus pesante trovato anche dai due terzini di giornata, ovvero Pisano ed Armero. A fornire gli assist ai due difensori veronesi è stato Marrone, che grazie anche a quello fornito a Ionita ottiene un”+3″, di fatto è come se avesse segnato. Si aggiudica così il posto da mediano, accanto a Florenzi, autore del primo gol della Roma nel posticipo contro la Sampdoria. Ai loro lati troviamo Cuadrado e Perisic, decisivo nella rimonta dell’Inter ai danni del Verona con un gol e un assist. Coppia di attaccanti un po’ atipica, in quanto nessuno di loro è una punta centrale, composta da Vazquez e Bernardeschi. La duttilità di questi giocatori permette di avere lo stesso undici iniziale anche col 4-2-3-1. In questo caso il palermitano arretra nel ruolo di trequartista centrale dietro alla sola punta Bernardeschi. TOP11 24A 442

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy