Consigli Fantacalcio Mantra 24a giornata

Consigli Fantacalcio Mantra 24a giornata

I consigliati, gli sconsigliati e le possibili sorprese per le vostre formazioni Mantra

Commenta per primo!

Finalmente il tanto aspettato mercato invernale si è chiuso, il turno infrasettimanale è ormai alle spalle e la maggior parte dei fantallenatori ha già fatto il mercato di riparazione nelle proprie leghe.
Tutti pronti dunque per ripartire, con i nuovi innesti nelle rose e con tanti nuovi dubbi per quanto riguarda la scelta della formazione. Affidatevi allora ai nostri esclusivi consigliati, sconsigliati e possibili sorprese per la modalità Mantra.

Difensori centrali

Consigliati 

La sua presenza qua sta ormai diventando un’abitudine, ma non possiamo fare a meno di segnalare il solito Acerbi, che non smette di fornire ottime prestazioni e di regalare tante gioie ai suoi possessori. C’è una qualche possibilità che gli venga concesso un turno di riposo, ma chi l’ha in rosa non si faccia intimidire e lo schieri ugualmente, ovviamente con la giusta copertura in panchina.
La cura Sarri sta facendo miracoli anche sulla difesa del Napoli, e in questa giornata non particolarmente insidiosa per loro (contro il Carpi) vi consigliamo anche l’accoppiata AlbiolKoulibaly, due dal rendimento certo e col vizio del gol.

Sconsigliati

Frosinone e Carpi si troveranno ad affrontare le due squadre più in forma del campionato e che sembrano destinate a lottare per il titolo, ovvero Juventus e Napoli, per cui non possiamo che sconsigliare in toto le relative difese.
Il cambio di maglia di Ranocchia ha fatto bene solo ai suoi vecchi tifosi, contenti di non vederlo più indossare la maglia dell’Inter. L’ex nerazzuro sta combinando disastri dopo disastri, in due partite con la Sampdoria ha commesso altrettanti errori decisivi. Chi ci ha puntato nel mercato di riparazione è meglio che aspetti tempi migliori per schierarlo.
Con Costa fermo ai box, tocca di nuovo a Camporese affiancare Tonelli. Ecco, voi vedete di affiancarlo a qualche altro giocatore in tribuna.

Possibili sorprese

A proposito di Tonelli, lui potrebbe esaltarsi a Bergamo dove il pubblico potrebbe riservargli un’accoglienza non delle migliori dopo l’episodio dello scorso anno col beniamino di casa Denis.
Gli impegni ravvicinati e gli acciacchi di qualche compagno di reparto potrebbero rilanciare Rugani, che a Frosinone è chiamato a fornire quella sicurezza che ci si aspetta da chi indossa quella maglia. E occhio che il ragazzo sa anche rendersi pericoloso di testa.
Di fronte si troverà una Lazio orfana di parecchi giocatori e dal gioco latitante, schierare Burdisso in questa giornata potrebbe rivelarsi una mossa vincente, soprattutto se si dovesse trovare ad affrontare uno tra Djordjevic e Klose. Con Keita potrebbe avere qualche difficoltà in più, ma il capitano genoano è in forma e non si farà spaventare dall’ex canterano.

Terzini e centrocampisti esterni

Consigliati

Il giovane Conti sta stupendo tutti e scalando posizioni nelle gerarchie delle fantasquadre. Dovrebbe giocare nuovamente largo a centrocampo, il che lo porterà a potersi rendere pericoloso, e abbiamo visto che il ragazzo sa distinguersi ottimamente anche sotto porta.
Giocherà ancora più avanzato Lulic, che probabilmente verrà schierato nel tridente offensivo della Lazio. Ovviamente verrà chiamato a fare un gran lavoro di sacrificio, il bosniaco fa della corsa la sua arma migliore, ma proprio grazie a questa sa rendersi pericoloso in contropiede, e in un attacco completato da Keita e Anderson siamo pronti a scommettere che le occasioni per Senad non mancheranno.
Attaccherà molto meno invece Vrsaljko, che per motivi tattici avrà meno libertà di offendere, ma riuscirà come sempre a farsi notare quando verrà chiamato in causa. Al momento uno dei migliori terzino del campionato.

Sconsigliati

Era una delle scommesse più allettanti del calcio italiano, ma la favola di De Sciglio ha da un po’ preso una brutta piega. Il ragazzo è stato definitivamente superato nelle gerarchie da Abate e Antonelli, e ribaltarle sembra un’impresa molto ardua.
Le molti assenze nel reparto difensivo del Bologna obbligano Donadoni a schierare Mbaye come terzino sinistro. Lui è obbligato, voi se non lo siete evitatelo.

Possibili sorprese

Di fronte si troverà Lulic e Konko, per Ansaldi si prospetta una giornata interessante. Sulla fascia ci sarà un duello che potrebbe rivelarsi decisivo per le sorti della partita. Il genoano ha tutte le carte in regola per uscirne vittorioso.
Napoli-Carpi si presenta come la classica partita in cui stare alla larga dagli uomini di Castori. Ma a noi piace complicarci la vita e tentare l’azzardo ogni tanto. E allora chi meglio di Letizia per provare il colpo a sorpresa? Il Napoli, sua città natale, potrebbe essere la sua prossima squadra, e i nostri esperti Carpi sono pronti a scommettere che Gaetano darà tutto per farsi notare. Come dicono loro, “Scommessa da fare solo per chi ha coronarie sane e colon non irritabile…”
Nel turno infrasettimanale ha riposato, e contro il Chievo sarà più carico che mai. Bruno Peres sulla fascia destra può essere devastante, i suoi possessori stanno aspettando in grazia che torni a farli gioire, che sia arrivato il momento?

Mediani e centrocampisti

Consigliati

Dopo un periodo di appannamento, Pjanic sta beneficiando della cura Spalletti ed è tornato a collezionare buoni voti, e i bonus pesanti sono sempre all’ordine del giorno per lui. L’impegno interno contro la Sampdoria è l’occasione giusta per regalare un altro gol ai suoi possessori.
Anche lui, come Pjanic, si era un po’ spento dopo un ottimo inizio di campionato. Ma da quando è arrivato Schelotto Hiljemark è tornato a fornire buone prestazioni. Nella sconfitta interna contro il Milan è stato il migliore dei suoi, è arrivato il momento di dare continuità ai buoni voti.
L’impegno contro un’Atalanta vogliosa di riscatto non è dei più semplici, ma Zielinski e Paredes stanno attraversando un periodo di forma strepitosa, difficile pensare di lasciarli fuori per chi li ha in rosa.

Sconsigliati

Il non gioco della Lazio non lo aiuta sicuramente, ma lui ci sta mettendo del suo per far pentire i suoi possessori di averlo preso in rosa. Parolo non riesce ad uscire dal momento di crisi, e senza le sue note incursioni perde tutta la sua appetibilità.
A Palermo sembrava tutto un altro giocatore, con la maglia della Sampdoria non riesce ad ingranare e il posto da titolare ormai non è per nulla assicurato per Barreto. Le sue prestazioni peggiorano di continuo, meglio starne alla larga.
Se Hiljemark lo consigliamo, lo stesso non possiamo fare per il suo compagno di reparto Chochev, che sta giocando solo per le tante assenze. Che a nessuno venga in mente di schierarlo.

Possibili sorprese

Restando a Palermo, vi segnaliamo Quaison, listato centrocampista centrale, che in realtà gioca nel tridente offensivo dei rosanero. Gli viene spesso chiesto un gran lavoro di sacrificio, ma la posizione avanzata fa sì che possa rendersi pericoloso.
Jorginho è stato fermato dal giudice sportivo, quindi toccherà a Valdifiori dirigere la sinfonia partenopea. E con quei tre tenori là davanti, c’è da scommettere che l’ex Empoli si toglierà di dosso subito la ruggine dovuta allo scarso impiego.
Domenica scorsa ha sfoderato un gran prestazione, condita da gol e assist, per poi riposare nel turno infrasettimanale. Ora Donsah è pronto a riprendersi il posto e a ricominciare da dove aveva terminato.

Trequartisti e ali

Consigliati

Sembrerà quasi scontato, ma non possiamo non parlare di Insigne. Qualcuno ha detto che in questo momento è il miglior calciatore italiano in circolazione, chi siamo noi per contraddire questa teoria? Lorenzo sta incantando tutti, e in casa contro il Carpi è lecito pensare che possa continuare a farlo.
Nel tridente del Bologna si trova alla grande, contro la Fiorentina non sarà una partita facile ma Giaccherini ha riposato nel turno infrasettimanale ed è pronto per colpire la viola.
“La rinascita del Samurai”, come dicono i nostri esperti Milan. Honda sta stupendo tutti in quella posizione, esterno destro nel 4-4-2, che sembrava non fosse adatta a lui. E invece il giapponese lì sa rendersi molto pericoloso, soprattutto grazie ai suoi precisi cross.

Sconsigliati

Dal mercato è arrivata molta concorrenza, e in più lui sembra essere in un periodo di forma non soddisfacente. Blaszczykowsi si accomoderà in panchina nella sua Fiorentina, lo stesso potreste fare voi che l’avete in rosa.
L’avversario è molto ostico, pertanto sarebbe una buona idea per voi concedere un turno di riposo anche a Soddimo e Paganini.

Possibili sorprese

Nel turno infrasettimanale è stato forse il migliore dei suoi, e ora si troverà di fronte una difesa dell’Inter orfana di Miranda. Che sia arrivato il momento del bonus pesante per Wszolek?
Contro l’Udinese ha sbagliato il rigore, ora Saponara farà tutto il possibile per farsi perdonare. La forma fisica sta tornando, ora i suoi possessori sperano che lui torni quello di inizio stagione.

Attaccanti

Consigliati

La difesa del Milan sembra essere in un buon momento di forma, ma Thereau è il bomber da trasferta e in quanto tale potrebbe regalare delle gioie a chi lo schiererà.
Altri attaccanti da consigliare sono, oltre al solito Dybala, i rinati Callejon e Salah, che saranno impegnati in partite sulla carta semplici.

Sconsigliati

Sempre a proposito della Roma, Iago Falque non è in un buon momento di forma, e visto che è anche aumentata la concorrenza sembra difficile che possa trovare spazio.

Possibili sorprese

Pioli, deluso dalle pessime prestazioni delle sue punte centrali, sembra intenzionato a schierare Keita al centro del tridente. In un attacco basato sulla velocità l’ex canterano potrebbe trovarsi a suo agio e rendersi molto pericoloso.
Dicono che non ci sia il due senza il tre. El Shaarawy va alla ricerca del terzo gol in altrettante partite, e l’impegno interno contro la Samp potrebbe aiutarlo in tal senso.

Punte centrali

Consigliati

Consigliare Higuain sarebbe scontato? Bacca? Ok, allora viriamo sulla coppia granata Immobile – Belotti. I due stanno mostrando un ottimo feeling, e contro il Chievo potrebbero scatenarsi. A proposito dei mussi volanti, vi segnaliamo Inglese.

Sconsigliati

Trotta sta ancora assimilando il passaggio dalla Serie B alla Serie A, Di Francesco dovrebbe concedergli un turno di riposo dopo averlo schierato nell’infrasettimanale, fate altrettanto anche voi.
Gioca da molti mesi senza mai essersi fermato, e ora Kalinic sembra il lontano parente di quello ammirato nella prima parte della stagione. I possessori che tanto si fregavano le mani per averlo acquistato a poco, ora rimpiangono di non averlo scambiato al momento massimo della sua forma. Tornerà a regalare gioie, nel frattempo però potete relegarlo in panchina senza pensarci troppo.

Possibili sorprese

Sarà stato l’arrivo di Quagliarella che l’ha reso più determinato, fatto sta che Muriel pare intenzionato a mantenere il posto da titolare, e lo sta facendo a suon di gol. La difesa della Roma non è impenetrabile, il colombiano sa come approfittarne.
Chiudiamo l’analisi con la coppia veronese ToniPazzini. Come già detto in precedenza, l’Inter non avrà a disposizione Miranda, e i gialloblu sono galvanizzati dalla prima vittoria della stagione. Meglio procedere ancora con cautela con i giocatori di Del Neri, ma la coppia d’attacco si può schierare tranquillamente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy