Hellas Verona, Pecchia pensa ad un cambio modulo

Hellas Verona, Pecchia pensa ad un cambio modulo

L’allenatore gialloblù potrebbe scegliere il 3-5-2 in vista della sfida salvezza con il Benevento

Commenta per primo!

Fabio Pecchia non ha smesso, in queste ore, di studiare il modo più efficace per affrontare l’emergenza in casa Hellas: lunedì sera il mister dovrà supplire all’assenza di Bruno Zuculini, fulcro della mediana appiedato dal giudice sportivo dopo l’espulsione rimediata contro il Torino. Mancherà quasi sicuramente anche Alex Ferrari, alle prese con un edema osseo al perone sinistro e avviato verso un forfait certo.
Nonostante le defezioni però l’allenatore deve considerare tutte le esigenze in vista del delicato confronto con il Benevento, ecco perché si fa strada anche l’ipotesi di un cambio di sistema di gioco. Un’idea alternativa che non va scartata a priori.

VERONA: ECCO CHI GIOCA NEL 3-5-2

Con il nuovo modulo mister Pecchia dovrebbe passare dalla difesa a quattro a quella a tre elementi ed affidarsi a tre centrali di ruolo come Martin Caceres (in gol nella sfida tra il suo Uruguay e la Bolivia), Heurtaux e Antonio Caracciolo. Sulla destra, a tutta fascia, spazio a Romulo mentre a sinistra potrebbe esserci la conferma di Fares – in vantaggio su Souprayen.
A centrocampo maglia da titolare per Fossati (uno dei protagonisti della promozione in A), davanti alla difesa, con ai lati Bessa e Marcel Buchel. In attacco scontato  il ritorno dal 1′ di Pazzini in coppia molto probabilmente con Cerci.
In caso di conferma di 4-3-3, invece, nel tridente ci sarà spazio per Daniele Verde con Buchel nuovamente in panchina. Il baby Kean resta una carta da giocarsi in corso d’opera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy