• ECCO FANTAHUB, LA NUOVA APP DI FANTAMAGAZINE E DE LA GAZZETTA DELLO SPORT!

Cagliari-Chievo, le Fantapills: +7 per Joao Pedro, Chievo troppo distratto

Cagliari-Chievo, le Fantapills: +7 per Joao Pedro, Chievo troppo distratto

Le Fantapills della 32a di Campionato nella sfida tra Cagliari e Chievo.

Cagliari e Chievo non hanno più nulla da chiedere al Campionato, e, in una calda giornata di primavera, l’aria di vacanze spira così forte sul Sant’Elia tanto che i giocatori del Chievo ne sono inebriati a tal punto da lasciarsi andare a clamorosi cali di concentrazione su cui si sardi si fiondano senza pietà. Ne viene fuori una partita piacevole, soprattutto nel primo tempo dove gli ampi spazi sono una manna per i giocatori più tecnici tra i rossoblu. Punteggio rotondo, 4-0, che riflette le prestazioni delle rispettive squadre. Uniche note stonate di giornata sono gli infortuni di Cacciatore, uscito al 16′ del primo tempo per un problema muscolare, e di Meggiorini uscito in lacrime confortato dall’abbraccio dei tifosi di casa.

-JOAO PEDRO:  eccolo qua, il quinto Moro atteso per lungo tempo che oggi si rivela in tutta la sua classe. Non solo 2 gol ed un assit, ma un primo tempo giocato da vero protagonista tra suggerimenti in profondità, aperture che esaltano i tifosi e sgroppate palla al piede. Superlativa la sua prestazione.

-IONITA:  se Joao Pedro illumina, tanto del merito va riconosciuto al suo compagno di reparto che, in collaborazione con Tachtsidis, recupera palloni per poi servirli velocemente tra i piedi del brasiliano. Bravo anche a cucire i reparti non lasciando mai agli ospiti la possibilità del contropiede.

-BORRIELLO:  quando la temperatura sale e il profumo delle vacanze estive si fa più forte, il buon Marco diventa ancor più spietato ed è proprio lui ad aprire le marcature con un gol sottoporta da vero bomber d’area. Quindicesimo gol stagionale, ed un brindisi all’ottima annata del centravanti campano.

-DAINELLI-CESAR:  a differenza di Borriello, l’aria di vacanze li mette ko. Oggi dimenticano a casa la loro solidità difensiva e concedono molto ai padroni di casa, lo spettacolo ringrazia.

-CASTRO:  anche il Pata oggi non è lui, prestazione al di sotto del suo potenziale, nonostante ciò è il più pericoloso in zona gol, soprattutto in due occasioni. Prima un super intervento di Rafael gli nega la gioia del gol e poi un intervento di un difensore nel secondo tempo gli toglie di bocca un facile tap-in vincente.

-MEGGIORINI:  solita partita del Meggio fatta di sacrificio e qualità. Coglie un palo che poteva riaprire la partita e poi, su un tentativo di chiudere un rilancio avversario, si infortunia e sembra subito qualcosa di grave. A lui il nostro in bocca al lupo di pronta guarigione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy