Focus on – Davide Santon, Roma: la scheda al Fantacalcio

Focus on – Davide Santon, Roma: la scheda al Fantacalcio

La scheda Fantacalcio di Davide Santon nella sua nuova avventura romanista

di Valerio Blasi Xella

Davide Santon è un nuovo giocatore della Roma. L’ufficialità è arrivata ieri tramite un comunicato ufficiale della società. L’ex difensore di Inter e Newcastle firmerà un contratto fino al 2022 con la società capitolina. Il costo dell’operazione è di 9,5 milioni di euro. “Non vedo l’ora di iniziare e di far vedere a tutti quello che posso dare”, ha dichiarato Santon nella sua prima intervista in giallorosso. “L’arrivo alla Roma rappresenta tantissimo per me, ho tanta voglia di riscatto ed essere arrivato qui mi dà tante motivazioni”.

Cresciuto nelle giovanili dell’inter, dopo una breve parentesi al Cesena, approda in Premier League, sponda Newcastle, dove accumulerà 94 presenze ufficiali in tutte le competizioni e 1 gol. Nella stagione 2014-2015, durante la sessione del mercato invernale, ritorna all’Inter, voluto allora fortemente dal tecnico Roberto Mancini. Con la squadra nerazzurra accumulerà in tutto 90 presenze.

SANTON: LA SCHEDA FANTACALCIO

Davide Santon è un terzino sinistro, capace di giocare anche a destra. Il suo punto forte è la duttilità in mezzo al campo. Può ricoprire il ruolo, in caso di emergenza, di difensore centrale. Tuttavia dal punto di vista fantacalcistico non si può considerare un profilo appetibile. A parte il breve intermezzo 2014-2015, in cui giocando 9 partite ha accumulato una media voto pari a 6.11, nelle successive stagioni il suo rendimento ha subito un calo vistoso. Basti considerare che la sua media voto nelle ultime tre edizioni della serie A è sempre stata insufficiente.

Anche dal punto di vista dei bonus, Davide non si distingue tra i suoi colleghi di reparto. Un dato impressiona: la sua casella gol è ancora ferma a 0 in serie A. Mentre gli assist ufficiali sono solo 4 in 101 presenze.

Nella Roma di Di Francesco Santon ricoprirà principalmente il ruolo di vice Kolarov. Grazie alla sua estrema duttilità potrebbe essere utilizzato come tappabuchi  sia come terzino destro sia come centrale di difesa. Si profila per lui un ruolo non da protagonista.

Ecco perché dal punto di vista del fantacalcio rappresenta un profilo tutt’altro che appetibile, se cercate un titolare e/o un difensore tendente al bonus. Insomma, il nostro consiglio è quello di lasciare perdere un suo eventuale acquisto. Solo nelle leghe molto numerose, potreste pensare di prenderlo come ultimo slot, se avete Kolarov in squadra.

 

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. LOCO75 - 3 mesi fa

    Perchè per talento è di gran lunga il miglior terzino italiano. Bravo Monchi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy