Casa Lazio: in vista del derby torna De Vrij, Marchetti si allena

Casa Lazio: in vista del derby torna De Vrij, Marchetti si allena

Report del mercoledì: tutte le ultime news dalla sede biancoceleste.

 

La Lazio continua a macinare punti. Dopo la vittoria nell’anticipo di domenica contro il Palermo per 0-1, i biancocelesti si preparano per la sfida più sentita dai tifosi: domenica infatti alle ore 15.00 andrà in scena il derby di alta classifica con la Roma. Una sfida che non sarà solo un semplice derby, ma una vera battaglia sul campo in ottica Europa, visto che le due compagini hanno un solo punto di distacco. La Lazio, che non perde da nove gare, punterà a portare a casa il decimo risultato utile consecutivo.

LAZIO: REPORT ALLENAMENTO 

De Vrij si allena. È questa la notizia principale con cui si apre la settimana che culminerà con il derby capitolino, tra Lazio e Roma (domenica ore 15.00). Alla ripresa degli allenamenti a Formello, dopo la vittoria di domenica contro il Palermo, il difensore scende in campo con i compagni che non sono stati impiegati ieri contro i rosanero. Con lui anche Luis Alberto e Kishna, che lavorano in gruppo per l’intera seduta. Chi è sceso in campo al ‘Renzo Barbera’ svolge un lavoro di scarico, mentre gli altri corrono sotto gli occhi attenti di Inzaghi. Il tecnico controlla in lontananza anche Federico Marchetti, out nelle ultime due uscite, che torna a disposizione di Grigioni. Non disputa però la partitella finale, ma c’è ottimismo circa il suo pieno recupero per la stracittadina. Domani è prevista una giornata di riposo. Qualche problema per Lukaku che è uscito dal campo per un probabile problema alla caviglia, la stessa infortunata in Nazionale. Si valuterà nei prossimi giorni se si tratta di una storta o di una vera e propria ricaduta.

LAZIO: REPORT INFORTUNATI E/O SQUALIFICATI

– Federico Marchetti: out nelle ultime due uscite, torna a disposizione di Grigioni.

– Lukaku: è uscito dal campo durante l’allenamento per un probabile problema alla caviglia, la stessa infortunata in Nazionale. Si valuterà nei prossimi giorni se si tratta di una storta o di una vera e propria ricaduta.

LAZIO INTERVISTE: LULIC

Queste le parole del giocatore biancoceleste Senad Lulic: “L’allenamento è stato duro e lungo. Siamo contenti che sia terminato, adesso siamo liberi”. Otto risultati utili: “Il momento è positivo, adesso cercheremo di mantenere questo trend, a Palermo vogliamo vincere”. Tredici giocatori in gol: “Significa che non siamo dipendenti dai nostri attaccanti, segnano tutti perché c’è qualità in tutti i reparti. E’ una qualità questa”. +12 la differenza reti, record d’Inzaghi: “I numeri interessano ai giornalisti, noi facciamo il nostro e cercheremo di fare più reti possibili e subirne meno. L’importante è continuare su questa strada”. Due gol per Lulic, l’ultimo con l’Empoli: “E’ sempre bello metterla dentro, ma l’emozione è identica. Io cercherò di aiutare la squadra in qualsiasi ruolo. La cosa fondamentale è che la squadra giri. La stagione è lunga, speriamo di fare altri centri importanti”. Tredicesimo assistman e sesto per palloni recuperati della serie A: “Sto provando a fare al meglio entrambe le fasi. Ci riesco grazie al supporto dei compagni”. Ci sono tanti giovani in questa Lazio, Lulic è una guida. Ma anche i baby insegnano ai senatori: “Si deve imparare da chiunque, è uno scambio d’idee. Anche Inzaghi è giovane insieme a tutto il suo staff. Noi più vecchi in squadra cerchiamo d’insegnare la nostra esperienza, l’importante è che ci sia il gruppo e la gioia di lottare l’uno per l’altro. Così si vedono i risultati”. Simoncino mette meno ansia: “A Roma c’è sempre pressione, noi siamo abituati. Senza coppe c’è più tempo per prepare le gare e questo ci aiuta. Il nostro obiettivo è rientrare in Europa e stiamo cercando di riuscirci”. Immobile ha ringraziato Lulic per l’aiuto: “Con lui è stato più semplice perché conosceva bene l’Italia. Ciro si è integrato alla perfezione e speriamo che continui su questi livelli”. La Lazio vince sempre quando passa in vantaggio, quando va giù però reagisce: “Noi vogliamo vincere e non molliamo mai. Crediamo in ciò che stiamo facendo e siamo consapevoli di poter ribaltare contro chiunque il risultato”. Il modulo è camaleontico: “Per il mister è positivo avere giocatori jolly, per noi un po’ meno perché è difficile cambiare posizione ogni domenica. Grazie all’esperienza però riusciamo a sopperire alla difficoltà di ritrovarsi con misure diverse. Tutti stanno facendo però il sacrificio per la squadra”. Felipe è il valore aggiunto: “Sì, non voglio fargli troppi complimenti. Deve proseguire a fare ciò che sta facendo. Deve continuare su questa strada, altrimenti rischia di mollare”. Il 4 dicembre il derby, ecco l’eroe: “Mi chiedono da quando è uscito il calendario, i tifosi mi chiedono un gol. Sto pensando al derby da tre mesi…”.

FANTAPILLS

fantapills– Immobile: con 9 gol siglati in 14 gare, ma a secco da tre turni, sicuramente sarà lui il primo indiziato ad andare in rete. Se poi valutiamo che è un derby, farà il massimo per portare a casa i tre punti.

– Felipe Anderson: le sue incursioni faranno male alla difesa romanista.

– Lulic: sulla sua fascia se la vedrà con Salah e B. Peres che, se dovessero lasciare qualche spazio, il bonus sarà garantito.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy