Juventus, Allegri fa il punto sugli infortunati

Juventus, Allegri fa il punto sugli infortunati

Dalla sala stampa dell’Allianz Stadium, il tecnico bianconero ha rivelato i nomi dei calciatori recuperati durante la presentazione della partita di ritorno contro il Manchester di Mourinho.

di Fabiola Graziano

Il quadro clinico della Juventus non è dei migliori, ma alla vigilia del big match europeo che potrebbe consegnare il passaggio agli ottavi di Champions con due turni di anticipo, Massimiliano Allegri ha voluto rassicurare tifosi e fantallenatori sulle condizioni fisiche di alcuni suoi infortunati, soffermandosi poi sull’apporto di Cristiano Ronaldo e sul diverbio con Benatia.

LE PAROLE DI ALLEGRI

Tra Champions e Campionato: “Questa rosa ha dimostrato che tutti i giocatori sono all’altezza: c’è grande qualità e tanta concentrazione. C’è voglia, fino ad ora non abbiamo vinto niente, mentre domani possiamo conquistare contro il Manchester United il primo obiettivo della stagione per poi giocare con il Milan, con cui la sfida è sempre molto equilibrata”.

Sulle condizioni degli infortunati: Cancelo, Khedira e Mandzukic stanno bene, ma per quanto riguarda le scelte di formazione Khedira è avanti agli altri. La caviglia di Mandzukic sta meglio: non l’ho portato per prevenzione, avevo paura si sforzasse facendo gli scalini (ride, ndr)”.

Su Ronaldo: “Cosa mi aspetto da Cristiano? Che faccia gol! Con il Valencia è stato espulso, la seconda non ha giocato e a Manchester ha fatto assist, non ne ha giocate tante”

Sulle parole di Benatia e la “minaccia” di andare via a gennaio: “È stato un sfogo: essere in una grande squadra, lo sanno tutti, comporta anche il fatto di poter star fuori. Benatia, su 14 partite, ha giocato 5-6 gare, quasi il 50%: comunque è considerato da me allo stesso livello degli altri. Giocatori come lui è difficile trovarli in giro, così come Barzagli e Chiellini”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy